La mia ossessione più grande -a livello fisico: mentale ne ho molte altre- è sempre stata la pancia.
Anche al minimo del mio peso ne avevo più di quanto potessi sopportare ed è la prima zona del corpo che guardo quando provo un capo di abbigliamento nuovo.
Il dover ricominciare la dieta -ve ne ho parlato qui- per me era veramente un ostacolo a livello psicologico, non credevo che ce l'avrei (ri)fatta.
Ho sentito parlare per la prima volta di LESC -lipoemulsione sottocutanea- diversi anni fa ma per una serie di coincidenze negli ultimi mesi ho decisamente approfondito l'argomento.
L'ho vista effettuata nella clinica Doryan con cui ho collaborato diversi mesi, dal bravissimo dottor Doria. Ho avuto poi modo di approfondire direttamente con chi si occupa di LESC a livello nazionale e infine con il dottor Toschi (andate a seguirlo su instagram!), il medico che poi l'ha eseguita su di me rendendomi la persona più felice del mondo e cambiandomi la vita.
Ma di cosa si tratta esattamente?
Non ho la pretesa di spiegarvelo in modo tecnico-scientifico perché non è il mio compito ma vi rimando al sito per una descrizione completa e a questa diretta con il dottor Toschi in cui spiega la tecnica nel dettaglio.
Io ve lo racconterò a modo mio, spiegandovi cosa ho provato e come sta andando ora quasi due mesi dopo.
Da anni cercavo un aiuto all'eliminazione della mia maledetta pancia ma ero terrorizzata dalla liposuzione ed ecco: la LESC non c'entra nulla.
L'anestesia è solo locale, io durante il trattamento ho chiacchierato un sacco (fin troppo, madonna quanto parlo) e il tempo di ripresa è imparagonabile a quello di una liposuzione.
Considerate che io subito dopo mi sono fatta sei ore e passa di macchina: sono stata un po' a riposo il giorno dopo ma poi ho ripreso la mia vita, con l'indicazione di indossare una guaina per due settimane.
Come si svolge il trattamento?
Delle cannole smusse che si inseriscono nei punti precedentemente selezionati a seconda della zona dove si decide di rimuovere il grasso.
L'apparecchiatura ad ultrasuoni "smuove" i pannicoli adiposi che vengono poi aspirati. La sensazione è strana ma non particolarmente fastidiosa. 
Gli effetti? PAZZESCHI. La pancia non solo è notevolmente ridotta praticamente da subito ma migliora anche il tessuto.
L'effetto non è solo quello immediato -già notevolissimo- ma nelle settimane va avanti a migliorarsi.
Dove si può effettuare la LESC? Praticamente ovunque! Dall'addome, ai glutei, al mento, alle braccia, le caviglie, i polpacci, per correggere gli effetti di una lipo andata male e non solo.
Per me i vantaggi di questo trattamento sono diversi: la ripresa rapidissima, il fatto che sia veramente tanto sicura rispetto ad una lipo tradizionale, il fatto che la zona sia veramente rimodellata oltre all'eliminazione del grasso, i segni post trattamento praticamente inesistenti.
Altra domanda che so che mi farete: i prezzi. Dipendono dal posto e dalla zona trattata, non mi sento di lasciarvi un listino generico che potrebbe non corrispondere alla realtà di dove andrete a fare la LESC.
Ora che ho parlato dell'aspetto tecnico a modo mio andiamo a come mi ha fatto sentire.
Ho pianto di gioia quando ho tolto la guaina e mi sono vista, davvero. Non avere praticamente più la cosa che mi ha fatto sentire a disagio per anni è stata una gioia che non so descrivervi.
Mi ha anche dato una spinta pazzesca per andare avanti con la dieta e allenarmi, per stare meglio possibile con il mio corpo.
Aver rimosso questo ostacolo che mi faceva soffrire mi ha dato la motivazione per ricominciare con la dieta e seguirla senza viverla come un incubo, con quel tarlo in testa che comunque non sarebbe bastata per risolvere i miei problemi.
Il Dottor Toschi è veramente un mago della LESC (ma anche della medicina estetica e della chirurgia plastica, eh) e vedere i suoi prima e dopo è veramente una bellezza per me.
Ho spesso affermato di essere a favore dell'uso della medicina estetica e ora che finalmente l'ho provata su di me (siamo solo alla prima volta, sappiatelo) non posso che confermare quello che pensavo.
Sappiate che non pensavo che mi sarei mai messa in mutande su internet ma hey, è per una buona causa.
Vi metto le foto in ordine, per aiutarvi a farvi un'idea di come funziona nel tempo.
Per me se può aiutare a fare conoscere un trattamento che può aiutare a sconfiggere un disagio ne vale la pena, ecco.
Per domande su qualsiasi aspetto non fatevi problemi a scrivermi, sarò felice di aiutarvi.


prima di iniziare, il 6 marzo




prima e dopo a confronto, il 17 marzo


il 26 marzo



il 7 aprile. per il mio colorito malaticcio purtroppo niente da fare.