Vi ho parlato qui del mio amore per il brand Uplifting Regeneration. 
Come anticipato vorrei parlarvi dei prodotti nel dettaglio, per farvi capire perché li ami così tanto.
Voglio farvi conoscere questa realtà quanto più possibile per poi farvi una bella diretta con Patrizia Rolfini, fondatrice del brand.
Oggi partiamo dai capisaldi della mia skincare: il Face Clean e la Balance Lotion.
Per scrivere questo post ho sfruttato le schede tecniche dei prodotti fornitemi dal brand, le ho studiate e tirato fuori quel che più penso possa interessarvi.
La detersione corretta è un punto veramente fondamentale per me, senza aver pulito bene la pelle non mi sento a posto.
Ultimamente continua la mia vita senza fondotinta ma sento comunque il bisogno di una detersione efficace. È solo curando al massimo la mia pelle che ho iniziato ad essere veramente totalmente a mio agio anche con il viso struccato.
La combo di questo detergente e di questa lozione (né tonico né essence, molto meglio) è veramente pazzzesca.
Quindi, prima Face Clean.

È un prodotto altamente performante arricchito di ingredienti naturali, adatto anche alle pelli più sensibili. Purificante, idratante, addolcente e lenitivo, assicura una detersione profonda, mentre previene l’ossidazione e l’invecchiamento cellulare. Io non penso di aver mai provato un altro prodotto per la detersione che mi facesse sentire la pelle così pulita ma allo stesso tempo così infinitamente delicato. Mi ha dato una bellissima sensazione sia in momenti di pelle più stressata e con qualche imperfezione sia in inverno con la pelle secca o in estate con il caldo. È sempre sempre stupendo.
Ma com'è fatto? Contiene un mix di sostanze funzionali detergenti e idratanti, riparatrici e antiage,he bianco, ricco di polifenoli, vitamina K, vitamina H, vitamine del gruppo B, calcio, ferro e fluoro, possiede indiscusse proprietà antinvecchiamento e protettive contro i radicali liberi. L’ippocastano svolge azione protettiva del microcircolo, antinfiammatoria e riparatrice, drenante e tonificante dei tessuti. L’estratto di edera dalla spiccata azione cosmetica tonificante, astringente e antinfiammatoria, risolve gli inconvenienti da pelle grassa. Completano la formulazione gli elementi marini, Fucus, riattivatore della circolazione, Alghe brune e mucillagini, ricche di sali minerali e iodio, proteine e amminoacidi, dall’azione idratante, emolliente, ammorbidente e protettiva. 
La consistenza è liquida, fate attenzione a non metterne tropo perché andrebbe sprecato. 
Io ne metto un pochino sulle mani leggermente umide e procedo a massaggiare il viso delicatamente. Questo procedimento aiuta la penetrazione dei principi attivi e per rimuovere le sostanze nocive sedimentate nel tessuto. Con l'uso continuativo la pelle è veramente pulita, liscissima e morbida. Funziona in modo più che efficace anche come struccante, anche per il trucco occhi. Io devo dire che ultimamente ho ridotto al minimo il makeup ma nei periodi in cui mi truccavo di più mi ci trovavo ugualmente benissimo.
Il secondo prodotto è la Balance Lotion. Come vi dicevo non è né un tonico né una essence, non come siamo abituati a pensarli. È una delicata brume rigenerante, un cocktail di vitamine, oligoelementi, estratti vegetali da nebulizzare su viso e corpo per un’azione energizzante, emolliente e rivitalizzante. Mi piace da morire da usare per rinfrescare la pelle tipo acqua termale ma ancora di più da usare dopo il detergente per riequilibrare la pelle.

La combo di questi due prodotti mi piace tantissimo al mattino, mi rende la pelle oltre che pulita e morbida anche uniforme nell'aspetto. Utilizzati durante la skincare routine serale sono il tocco che ci vuole per ritenermi veramente soddisfatta.
Trovate i prodotti Uplifting in vendita qui. Il Black Friday può decisamente essere un'ottima occasione per provarli con l'avvertenza però che ve ne innamorerete di sicuro e non potrete più farne a meno. La vostra pelle vi ringrazierà però, questo è certo.
Rinnovo l'invito a farmi domande a tema skincare in generale e sui prodotti di Uplifting Regeneration in particolare, le sto raccogliendo da girare a Patrizia Rolfini per poi creare una bella sessione Q&A.