Privacy Policy london Archivi - Suhrya

Postcards from London.

Posted on
Io a Londra ci sono andata una quantità di volte che non penso di saper quantificare.
Mio padre è inglese e la prima volta che ho preso l’aereo -a pochi mesi, con mia mamma che ha perso la valigia con il latte per me e con i parenti indiani che hanno subito iniziato a darmi cibo speziato- è stata proprio per andare a Londra.
Ho un amore enorme per questa città, pur riconoscendone i difetti.
Anni fa ho fatto delle guide, il post di oggi invece è più un travel diary dei cinque giorni trascorsi lì con Lisa, mia nipote.
Ci era già andata una volta, con me e mio padre due anni fa.
Ora di anni ne ha tredici, è innamorata di Harry Potter -mi prendo tutto il merito ovviamente- e vedere la città attraverso gli occhi di una persona che la conosce poco è bellissimo.
Non è stato facilissimo nella misura in cui mi sentivo molto la responsabilità della sua sicurezza. Non parlo solo degli attentati -che mi fanno una grande paura, ecco- ma anche di essere sicura che mangiasse quello che le piaceva e anche cose stupide.
 

Royal Baby, The Last Man on Earth, Alter Ego, London, New Ink and Bla Bla Bla.

Posted on
Haven’t posted in a while and, as always when I fall out of my routine, it feels like ages.
I really didn’t know what to talk about -even if I have so many posts in my drafts, it’s embarrassing- so I thought about doing a blabbering post to break the ice.
Let’s do it!
Aaand I really want those emoji cupcakes please.
Non ho postato per un po’ e, come ogni volta in cui perdo la mia amatissima routine, mi sembra siano passati anni.
Non ero ben sicura di cosa volessi parlare -pur avendo fin troppe bozze da completare: è imbarazzante, perciò ho pensato di fare un post di chiacchiere per riabituarmi a scrivere e rompere un po’ il ghiaccio.
Facciamolo!
E voglio quei cupcake emoji per favore grazie.

London Guide pt. IV: Museums and Attractions.

Posted on
Here we are with the fourth -and last- part of my London Guide! 
The first part was about drugstore cosmetics, the second one was about high end ones, the third about clothes and here we are: museums and attractions.
Premise: there are tons of amazingly beautiful things to see in London, this is just my personal selection.
Eccoci qui con la quarta -e ultima- parte della mia guida su Londra!
Nella prima parte vi davo consigli per i cosmetici da drugstore, la seconda su quelli high end, la terza parlava di vestiti ed eccoci qui: musei e attrazioni.
Premessa: ci sono una marea di cose meravigliose a Londra, questa è solo la mia selezione personale, le cose che vado a vedere ogni anno senza eccezione.
 

London Guide pt. III: Clothing.

Posted on
Here we are for the third part of my London Guide! We had the first part about drugstore cosmetics, the second one about high end cosmetics and today we’re going to talk about clothing and accessories.
The next post is going to be about slightly more serious stuff, like museums.
Premise: I’m not a big clothing person, I dress pretty much in a casual way so if you have an unique style…why are you even reading this?!
Eccoci qui per la terza parte della mia guida su Londra! Abbiamo visto la prima parte che parla dei cosmetici da drugstore, la seconda che è sui cosmetici high end e oggi parleremo di vestiti e accessori.
Il prossimo post sarà giusto quell’attimo più serio, parleremo anche di musei insomma.
Premessa: io non sono una grandissima amante dei vestiti. Cioè si mi piacciono ma mi vesto in modo abbastanza casual perciò se avete uno stile super particolarissimo e unico…perché state leggendo questo post?!

London Guide pt. II: High End Makeup

Posted on
I’m so happy you liked the first part of my London Guide!
Today we’re going to finish the cosmetics part talking about high end cosmetics, those you’re going to spend way too much money on.
Sono così felice che vi sia piaciuta la mia prima parte della guida su Londra!
Oggi finiremo la parte sui cosmetici parlando dei cosmetici high end: si, quelli per i quali spendiamo troppi soldi.

London Guide pt. I: Drugstore MakeUp.

Posted on

When this blog was mainly a place when I talked by myself I made a post about London, my favorite city in the whoooole world.
Not that I’ve visited the whole world -yet- but you know what I mean.
Lately I’ve talked with you about making a shopping guide in the comments in my London haul and on facebook, so here’s the very first part that talk about the cheaper makeup brands.
Quando questo blog era principalmente un posto in cui parlavo da sola ho fatto un post su Londra, la mia città preferita di tuuuutto il mondo.
Non che io abbia visitato tutto il mondo -per ora- ma capite cosa intendo.
Ultimamente nei commenti del post sul mio haul inglese e su facebook abbiamo parlato un po’ dell’opportunità di fare una guida su Londra quindi ecco qui la primissima parte che parla dei negozi dove si trovano i brand un po’ più abbordabili a livello di prezzo.

London Calling

Posted on

I’m leaving tomorrow for a 3 day break in my favorite place. I just can’t wait to be there, I’ve been studying like hell and I really need to relax,

“Why, Sir, you find no man, at all intellectual, who is willing to leave London. No, Sir, when a man is tired of London, he is tired of life; for there is in London all that life can afford.” Samuel Johnson

Posted on

This post is totally random.
But I love sharing my thoughts with you, my lovely readers.
I’m really shy and writing what I think is easier than saying it out loud.
Somehow, I feel like I can write everything I think in this little space.
Anyway, I want to talk with you about something I really love: London.