In questi giorni faccio fatica a scrivere per il blog. Non fraintendetemi, rimane una delle cose che amo di più al mondo. Mi piace condividere, mi piace parlare di cose che mi piacciono. Però ero un po’ bloccata, esaurita da tutti i progetti in cui sto mettendo tutta me stessa.

Il fatto è che spesso mi sembra di dover ricominciare da capo, dover creare di nuovo, dover dare altre parti di me stessa.

Non sul blog, in generale.

Mi sembra di essere spesso la cheerleader di tante persone che conosco e di non aver più l’energia di farlo per me stessa.

Non fraintendetemi, mi prendo cura di me. Mi sono messa a dieta (sono dimagrita, ah!), faccio la skincare, mi alleno, mangio bene, tengo tutto in ordine.

Però arrivo alla sera che non riesco a guardare una serie tv che mi piace e riesco a finire i libri solo perché leggo velocissimo.

Faccio tutto bene, spunte tutte le cose sulla lista di cose da fare. Però.

Non so se è semplicemente pandemia fatigue o qualcos’altro, so che non so se riuscirò a metterci sempre così tante energie nelle cose che faccio.

Ho i risultati, ottengo quello che voglio. Però sono stanca di ripartire ogni lunedì.

Forse non mi va di essere adulta, forse ho bisogno di andarmene al mare.

Questo post non è particolarmente utile ma non mi ci sento molto nemmeno io, anche se ho già fatto tutto quello che dovevo fare oggi (tranne aprire un conto in banca, sto rimandando da giorni).