Privacy Policy Maggio 2020 - Pagina 3 di 4 - Suhrya

Monstera Monday

Posted on
La mia passione per le piante se mi seguite da un po’ non è una novità. È nata quando mi sono trasferita in Svizzera e ve ne ho parlato già un po’ in questo vecchio post. Ora non so bene dove sarà la mia casa quindi tutte le mie piante sono tornate a Bergamo dai miei, nella mia mansarda. Traslocarle è stato bello impegnativo, penso che raramente mio fratello mi abbia odiato così tanto e credetemi ultimamente abbiamo avuti diversi momenti di divergenza.
Oggi vi parlo della Monstera, una delle prime piante che ho avuto e che nel tempo è diventata un vero e proprio amore grande con ben sei piante.

I have two moods – Femme Luxe Haul

Posted on

Qualche giorno fa vi ho parlato dei primi prodotti ricevuti da Femme Luxe. Ho ricevuto un buon feedback da voi e con un paio di persone in particolare ho passato un po’ di tempo a scegliere i primi vestiti da prendere in un ordine, quasi come andare a fare shopping con le amiche che meraviglia.
 


Sono felice che vi sia piaciuto come genere di post e che abbia avuto molte visite, ero un po’ esitante se continuare la collaborazione ma visto che non ho avuto uova tirate penso di poter andare avanti.
 


In questi giorni ho avuto modo di provare i completi da loungewear e di lavarli, posso dirvi che per ora sono rimasti morbidi come appena arrivati e che mi fanno sentire come se fossi una moglie trofeo che a casa fa yoga e direi che questo è già un grande grande successo
 


Oggi vi faccio vedere altre cosine che mi sono arrivate, con una piacevolissima scoperta che non mi aspettavo proprio.
 


My (almost but not quite) Quarantine Chronicles: Prendere il sole, abbronzarsi troppo, le rughe.

Posted on
L’altro ieri vi ho parlato di come io faccia fatica a rallentare i ritmi anche in questo periodo. Forse soprattutto in questo periodo.
Tra le abitudini di questo periodo vi dicevo anche che ho inserito il mettermi in terrazzo ad abbronzarmi.
Il post di oggi nasce da una serie di riflessioni che non interessano nessuno se non a me, non ve lo consiglio particolarmente devo dire.

Review: Balea Wasch Gel Hanf Cocos – Hauttyp (cocco e canapa, se la traduzione google è affidabile)

Posted on
Oggi vi parlo di un detergente gel di Balea di una linea nuova che ho trovato quando sono andata a fare la spesa, nella mia unica uscita da quando sono a Bergamo in un luogo pubblico.


Vorrei parlarvi anche di come e quanto mi sono sentita strana ad andare al DM in questa situazione ma magari un altro giorno.
 


Ho visto questa linea nuova su uno scaffale e vi confesso senza vergogna che l’ho presa principalmente perché il packaging rosa e verdino mi ha fatta impazzire.
 


Equilibro, ingrassare, dimagrire, tutti che parlano di Adele.

Posted on

 


È il 2020 e una notizia (boh) del genere domina ancora i social e sicuramente se potessimo andare dal parrucchiere sarebbe un evento molto commentato.
 


Volevo scrivere un post sul fragile equilibrio dopo aver perso un tot di chili, argomento che negli anni ho già affrontato e che se mi seguite da un po’ sapete starmi molto a cuore.
 


Poi una persona famosa dimagrisce tanto e io leggo centinaia di commenti demenziali e vorrei sbattere la testa al muro.
 


My Stash: Lipstick

Posted on
Siamo arrivati all’ultimo episodio di chiacchiere sulla mia collezione makeup.
Incredibile come vola il tempo quando ci si diverte e quando si è in quarantena.
Oggi parliamo di rossetti. Li ho divisi in tre sezioni: quelli di fascia più alta, quelli di fascia media e tutti quelli di MAC.
In generale il rossetto è un elemento del trucco che mi piace tantissimo e mi piace spaziare dalle tonalità più scure a quelle super nude. Lo indosso veramente ogni giorno e sono un grande indicativo del mio umore.
Per mesi mi sono messa al massimo un MLBB, ultimamente invece mi è tornata la voglia di mettere colori pazzi.

My (almost but not quite) Quarantine Chronicles: Pigrizia, panificazione e altre cose che incominciano per la p ma che non mi vengono in mente

Posted on
Io sono stata la persona più pigra del mondo fino a circa diciannove anni. Ero veramente scandalosa, facevo tutto quello che dovevo fare ma con calma e senza troppa voglia.


Poi è cambiato qualcosa -di questo non penso parleremo non è molto interessante- e sono diventata iper efficiente.
 


Vivo di liste, faccio tutto quello che devo fare immediatamente, da qualche anno mi alleno diverse volte a settimana (niente di super power ma per la ragazzina che si nascondeva quando dovevano scegliere chi giocava a pallavolo è un grandissimo progresso), ho sempre tenuto la mia casa molto in ordine e anche ora che una casa non ce l’ho ma sono tornata dai miei imperverso con la mia voglia di mettere ordine, svuotare cassetti e pulire.
 


Netflix&Chill

Posted on
Questo sarebbe stato il periodo perfetto per recuperare tutte le serie che ho indietro ma come vi ho già accennato proprio non c’è stato verso di riuscirci purtroppo, non avevo la concentrazione adatta.
Sono diversi mesi però che non faccio questo genere di post quindi ho pensato di aggiornarvi adesso, magari con l’idea di darvi qualche spunto per i prossimi giorni.
Non aspettatevi show fantastici e unici o commenti particolarmente sagaci e life changing, guardo veramente un sacco di schifezze.
Come sempre se avete suggerimenti li aspetto, lo sapete.

Blogging in quarantena, un post al giorno e grazie

Posted on
Ad ora nel 2020 ho pubblicato più post di quanti ne abbia pubblicati nel 2019 e nel 2018.
Ci voleva la quarantena e l’apocalisse?
Forse.
La verità è che anche senza fine del mondo io comunque negli ultimi anni ho trascurato molte cose che mi davano gioia, non solo per mancanza di tempo.
Si sono susseguite delle circostanze poco piacevoli e io che non sono mai stata molto brava a farmi del bene ho finito per evitare di fare anche quel poco che mi faceva felice.

My Stash: Liquid Lipstick

Posted on
A un certo punto della nostra carriera di appassionate di makeup ci siamo tutte innamorate dei rossetti liquidi e delle tinte labbra.
Poi c’è stata la questione delle fondamentali differenze tra tinte labbra e rossetti liquidi poi abbiamo iniziato a comprare solo quelle che vendevano online poi ci siamo innamorate di quelle di Jeffree Star poi hanno iniziato a farle tutti i marchi ed è stato il delirio.
Qual è il vantaggio principale di questa tipologia di prodotti? La durata infinita.
Quando ancora studiavo e basta non capivo l’esigenza di qualcosa che rimanesse sulle labbra tipo tatuaggio, che ci vuole a ritoccare un rossetto in fondo?
Poi ho iniziato ad avere giornate da centomila ore in piedi, di corsa e senza pause e ho capito il valore aggiunto di qualcosa che rimane perfetto senza necessità di modifiche.
Negli anni ne ho accumulati veramente tantissimi, in questo post oltre ai rossetti liquidi e alle varie tinte ci sono anche dei gloss e dei matitoni perché non sapevo in quale post inserirli ma fate finta di niente.