Leggere "peeling enzimatico" mi fa venire subito voglia di spalmarmi qualsiasi cosa in faccia. Se poi il peeling enzimatico in questione è di Eterea Cosmesi la voglia aumenta!
È un marchio di cui non ho provato tantissimo ma che tiene la mia amica Francesca nel suo bellissimo negozio a Bergamo e di cui leggo sempre cose bellissime.
Mi piace tantissimo anche il packaging di tutti i prodotti che ho visto, sono veramente eleganti e lineari.
Aldilà del packaging quello che ho utilizzato per ora è ottimo però quindi le mie aspettative per questo prodotto erano altissime.
Vi dico subito che sono state più che soddisfatte.
Io ho una pelle delicata ma non estremamente sensibile, tendente al secco ma non su tutto il viso.


La consistenza è quella di un gel leggero e lucido. Va applicato sul viso pulito ed asciutto a piccole dosi, evitando chiaramente la zona del contorno occhi.
Dopo cinque minuti va sciacquato, l'acqua lo trasforma quasi in un latte leggerissimo.
Ma quali sono gli effetti?
Essendo un peeling ha lo scopo di rinnovare la pelle e favorirne il ricambio cellulare. La presenza di vari olii (di riso, di semi di girasole, di argan e molto altro) fa sì che la pelle non risulti eccessivamente esfoliata ma anzi la rigenera.
La pelle è morbissima, compatta, luminosa, pulita. È veramente un prodotto quasi miracoloso e dagli effetti duraturi se utilizzato con costanza (non più di un paio di volte al mese: è molto delicato ma non esagererei in ogni caso).
La qualità degli ingredienti utilizzata da Eterea è eccellente e la scelta di utilizzare materia prima di alto livello porta poi a risultati pazzeschi con poco prodotto (e così facendo Lux Enzimatic Peel vi durerà molto!).
Insomma, mi è piaciuto tantissimo e ve lo super consiglio.