Io per anni non ho avuto i Dr Martens nonostante li desiderassi fortissimo.
(Tutto al maschile, gli stivali, gli anfibi, i Dr. Martens, giusto?)
Non li avevo perché mio padre che è la persona più accomodante del mondo non voleva assolutamente per tristi associazioni di un po' di anni fa della sua adolescenza londinese.
Ad un certo punto ha ceduto e quindi io all'alba dei 2016 ho comprato il mio primo paio.
Io all'epoca li ho presi su Amazon Privè, quando ancora esisteva. Li ho scelti un po' a caso, optando alla fine per i 1460 Serena che sono attualmente ancora disponibili sul sito.
Il modello è quello classico dei Dr.Martens ma con l'interno in eco pelliccia che però giuro non si vede da fuori.
All'epoca avevo il dubbio che l'interno di ecopelliccia potesse tradursi nella necessità di prendere un numero più grande ma invece mi va benissimo il mio.
Ma veniamo alla domanda fondamentale: fanno male? Sì, all'inizio fanno un male pazzesco.
L'eco pelliccia dentro non aiuta particolarmente, fanno male tanto quanto quelle senza (che poi ho acquistato qualche anno dopo).
Una volta superato il trauma iniziale però ragazzi è fatta, io ormai le metto con lo stesso agio di un paio di ciabatte -non sto esagerando, giuro-.
Un'altra questione vitale: sono caldi? Io direi di sì.
Non lo sono quanto un paio di Ugg (che io ormai metto solo per portare fuori il cane, quanto li amavo dai 16 ai 21 anni però) ma lo sono a sufficienza per farmeli indossare con piacere durante i mesi più freddi.
Mi rendo conto di non essere la persona più elegante o stilosa del mondo ma adoro metterli anche coi vestitini, non giudicatemi troppo male. In ogni caso con i collant, diciamo che massimo massimo li metto fino a fine febbraio per poi ritirarli fuori a fine ottobre.
Dopo anni di utilizzo hanno preso quel bell'aspetto usurato che a me fa impazzire. Bene, dopo questa frase mi rendo conto che sicuramente non sarò sui meglio vestiti su Vogue 2021 ma immagino non ci fossero dubbi nemmeno prima.
Insomma, per me promosse.