Sono tornata a Bergamo da quasi un mese. Era quello che volevo (quello che volevo in realtà era andarmene dalla Svizzera ma ecco ci siamo capiti).
Come sta andando?
Vivo con i miei che anche se probabilmente per molti quasi trentenni a quasi sette anni fuori di casa potrebbe sembrare un incubo per me è bellissimo.
Mi piace potermi prendere cura un po' di loro e lasciarmi viziare per delle cose piccole. So che non starò qui a lungo e quindi mi godo ogni giorno anche perché non sono mai stata l'unica figlia a casa (siamo quattro) e questa è una bellissima novità.
Il lavoro sta andando veramente da dio, ho dei clienti nuovi per cui sono felicissima e sto consolidando quelli che avevo, creando nuove cose e passando tanto tempo a scrivere che è una delle cose che amo di più nella vita.
Tra pochi giorni vado a prendere il mio cagnolino (al momento è con i suoi nonni adottivi, se mi seguite conoscete la storia) e spero in una primavera piena di luce.
L'ombra del covid c'è e non posso negarvi che mi faccia paura. Vorrei andarmene a Cabo due settimane, vorrei fare dei weekend in giro dai miei amici, vorrei bruciare tutte le mascherine (no, buttarle con raccolta differenziata).
Però non è così per ora e quindi ok, cerco di godermi i giorni che ho e di vivere al meglio. Non vedo l'ora che il sole sia sufficientemente forte da permettermi di prendere il sole in terrazzo e farci crescere i pomodori.
Voi come state? Come sta andando?