Sono arrivata alla serie tv The Boys con un ritardo disgustoso.
Ne avevo sentito parlare moltissimo e ne avevo letto meraviglie ma la mia intrinseca antipatia per i supereroi (non giudicatemi, per favore) mi aveva fermata dal guardarlo prima.
Dato questo periodo di lockdown zone colorate e quel che è alla fine mi sono decisa e ho recuperato due stagioni in pochissimi giorni.
Premessa che probabilmente avrei dovuto leggere io: non è una delle solite serie sui supereroi. Altra premessa: è bello violento. Lo è però in modo così plateale che secondo me dopo un po' non dà nemmeno troppo fastidio onestamente.
Come sempre, qui sotto ci saranno spoiler quindi se non ne volete leggere saltatele.

  1. Lo so che non è carino da dire ma le branchie di Deep (Abisso) mi disgustano.
  2. La tinta biondina di Homelander (Patriota) mi disgusta quasi altrettanto
  3. La chiesa nella seconda stagione è bella inquietante ma vorrei saperne di più, spero che ci si concentri di più sugli eventi ad essa legati nella terza
  4. Possiamo parlare di Doppelganger e di QUELLA scena? Forse no, forse dovremmo dimenticarcene per sempre
  5. Sono pazza io o la Vought non è troppo diversa dall'azienda che voleva rilanciare i Super nel secondo film de Gli Incredibili?
  6. Sono innamorata di Butcher lo so lo so non giudicatemi
  7. A proposito di Butcher: ero terrorizzata all'idea che potessero ammazzargli il cane
  8. Sono ancora disperata per la morte del fratello di Kimiko
  9. Hughie assomiglia troppo ai suoi genitori famosi (Meg Ryan e Dennis Quaid) e non riesco a guardarlo troppo a lungo
  10. La super cattiva che scappa dal manicomio è a piede libero, dov'è?
  11. Il finale cliffhanger della seconda stagione è veramente una cattiveria ma va bene così
  12. Sono innamorata anche di Frenchie, non giudicatemi nemmeno stavolta