Quindi dicevamo, negli ultimi mesi ho imparato a cucinare.
Forse imparato è una parola grande e probabilmente anche cucinare.
Non so fare tantissime cose diciamo però dal bruciare il pane per i toast a fare qualcosa di buono per me è già un bellissimo traguardo.
Ho fatto il pane, anche!
Vorrei condividere con voi delle ricette veramente a prova di scema (io) che potete fare anche se come me non avete troppa esperienza in cucina. Continuerò anche a proporvi ricette non mie più impegnative che ormai hanno il loro seguito ma è con un certo orgoglio che oggi vi faccio vedere come faccio il SALAME AL CIOCCOLATO.
Letteralmente il dolce più stupido del mondo, quattro ingredienti e circa dieci minuti. Ed è buono!




Ingredienti:


200g biscotti secchi (qualsiasi, in offerta ancora meglio)

150g burro

50g cacao 

1 shot rum (e uno shot per voi che state facendo la fatica di cucinarlo)



Procedimento:

Tirate il burro fuori dal frigorifero un pochino prima di mettervi a preparare, così da renderlo più morbido. 

Mettete i biscotti in un sacchetto e rompeteli, non devono essere troppo sbriciolati ma avere alcuni pezzi grandi. Per questa difficilissima operazione io consiglio di metterli in uno strofinaccio e romperli con una tazza. Che professionalità, eh?

In una bacinella mescolate i biscotti con il burro, il cacao ed il rum ed amalgamate il tutto. 

Impastate il tutto per un minuto (d'obbligo provare l'impasto chiaramente) poi trasferite l’impasto su della carta da forno ed avvolgetela a forma di salame. 

Chiudete bene i bordi e trasferite il salame in congelatore. Aspettate almeno 45 minuti prima di tagliarlo.

Ecco solo a scriverlo ne vorrei un pazzo, adesso ciao che vado a prenderlo in freezer.