La mia mamma ha un ristorante a Bergamo e questo forse lo sapete già.
Quello che forse non sapete è che da quando la Lombardia ha ricominciato ad avere la possibilità di fare ristorazione d'asporto ha iniziato a fare per i clienti il pane che normalmente ci faceva a casa.
Io non la vedo da ottobre e data la mia neonatissima passione per la cucina ho pensato di rifarlo, con la sua ricetta che ora vi propongo qui.
Potete condirlo un po' come volete chiaramente, questi sono alcuni dei condimenti che ho pensato io.
È buonissimo, posso dirlo?
È anche veramente molto semplice da fare, parola di persona che veramente fino a quattro mesi fa non era in grado di fare niente.



Ingredienti:

1kg farina

700g acqua 

30g olio

100g latte

15g sale

7g lievito in polvere

3g miele


Pomodorini secchi, olive, curcuma,cipollotto, peperoncino, ecc. per condire


Procedimento:


Cominciate a mescolare acqua farina e lievito, poi aggiungete l’olio ed il latte, il sale ed il miele, e continuate ad impastare fino ad ottenere una pasta liscia, coprite e fate lievitare al caldo per almeno 4 ore. Una volta lievitato tagliate delle palline da 100/150g l’una, fate 3-4 pieghe al pane e stendetelo, riempite il pane del condimento che preferite e chiudete la pagnotta. 

Se vi state chiedendo cosa voglia dire fare le pieghe al pane probabilmente non l'avete mai fatto prima quindi questa non è la ricetta giusta da seguire, ho fede che ci siano una marea di tutorial più adeguati nel magico mondo del web.

Preriscaldate il forno ventilato a 220 gradi, intanto lasciate lievitare i panini per 1 ora, poi spennellateli d’olio e mettete qualche fiocco di sale grosso. Abbassate il forno a 180g ed infornate per una mezzora-quaranta minuti, fino a che la crosta del pane prenda un colorito marroncino. 

Lasciate raffreddare e mangiateli!