Avvertenza: potrebbero esserci degli spoiler. Quando decade il bisogno di avvisare la gente per eventuali spoiler? Quarant'anni bastano? Non so!
Avete presente quando diciamo "come vorrei tornare indietro e leggere XXX per la prima volta/vedere xxx per la prima volta?", ecco a me è successo in questi giorni.
Ho tanti amici appassionati di Star Wars e inevitabilmente arrivare al 2020 vuol dire avere un'idea della trama, di diversi nodi narrativi e così via.
Non so bene perché non l'ho visto prima. Non sono una grande appassionata di fantascienza ma nemmeno la disprezzo, ecco. Forse perché l'idea delle tre trilogie (due fino a qualche tempo fa ma si vede che ero già pigra) mi sembrava troppo impegnativa e lunga.
Stupido, se penso alle ore buttate guardando serie tv brutte. Qualche giorno fa quindi mi sono decisa a intraprendere questa avventura, se anche non mi fosse piaciuto per niente avrei almeno finalmente capito a fondo tutti i meme e i riferimenti a quell'universo di cui la cultura pop è piena.
Oh, mi è piaciuto da morire.
Un po' probabilmente perché l'ho guardato in un momento in cui mi manca tanto casa, in un periodo assurdo e difficile. Immergersi totalmente in un'altra realtà è il miglior modo per staccare un po' la testa, non so voi ma tutte le nuove stagioni degli show che seguo che iniziano in piena pandemia mi fanno venire voglia di vomitare.
Cosa ho pensato dei film? Non che la mia opinione sia rilevante, eh. Ho odiato Luke Skywalker (mi irrita la sua faccia), pianto isterica per la fine di Return of the Jedi.
Ho riso per le battute ovvie, riconosciuto un sacco di scene di cui avevo sentito parlare mille volte, riflettuto sul fatto che morire presi a sassate da un Ewok deve essere una roba proprio brutta.
La dualità bene-male è un grande classico che però a me non stanca mai, scusate se sono banale (lo sono). Per me il valore aggiunto è la creazione di questo mondo lontano, pensare che ci sono altri sei film che mi aspettano, potermi concentrare su qualcosa di così fuori dalla realtà e immergermi in un'altra dimensione.
Insomma, si capisce che mi è piaciuta la prima trilogia?