Settembre è il mio mese preferito. Un po' perché il 25 c'è il mio compleanno (accetto regali da tutti, vi lascio un indirizzo) e un po' perché rappresenta l'inizio del nuovo anno per me, da sempre.
Il nuovo anno inizia davvero per chi va scuola, con la premessa che con la situazione dovuta al Covid-19 verosimilmente sarà tutto un po' diverso.
Una cosa non cambia però: la bellezza della cancelleria nuova e il profumo che fa.
Ho chiesto a twitter qualche consiglio su pezzi di cancelleria da acquistare e quindi eccoci qua, con una wishlist di cose belle che vorrei.



Tra i vari suggerimenti ce ne sono stati alcuni chemi hanno fatto scoprire lo shop Pink Panda, vero e proprio regno della cancelleria carina ma non eccessivamente sdolcinata, se questo termine ha un senso applicato alla cancelleria.
Non uso molto l'agenda (mai) ma questa è così carina che la vorrei tanto.
Le matite coi giorni della settimana sono semplicemente adorabili anche se mi rendo conto che non scrivo veramente mai con la matita.



Gli evidenziatori sono una cosa bellissima e io li amo alla follia. Questi tutti pastellosi Stabilo sono meravigliosi e li vorrei tutti.
Li uso in realtà praticamente solo per spuntare le cose dalle liste e non per realmente evidenziare le cose che leggo quindi ci metterei sei anni a finirli.
Li vorrei comunque.

 

La mia amica Ale mi ha fatto scoprire questa penna e io ora la vorrei tantissimo. Non sarei assolutamente in grado di scrivere con la stilografica in realtà però è  troppo troppo bella. La vorrei proprio da tenere sulla scrivania ecco. Così elegante e compatta!


Un'altra cosa che adoro avere tra le mie cose sono i post it. Li uso anche relativamente spesso e questi di Aliexpress mi piacciono da morire, colorati e carinissimi. In generale su Aliexpress c'è della cancelleria veramente molto bella a dei prezzi veramente stracciati. L'unica difficoltà è quella delle spedizioni, io ordino spesso e in Svizzera mi arriva tutto relativamente in fretta. In Italia ovviamente il problema sono le poste italiane, mesi persi per quello. Se avete pazienza e non vi serve nulla con urgenza può essere una buona idea se no anche no ecco.


Quando vivevo a Milano (ed ero giovane e felice) spendevo veramente delle cifre vergognose da Muji. Diciamo che ora riuscirei a darmi un contegno dato che le mie abitudini in fatto di shopping sono drasticamente cambiate però continuano ad esserci delle cose che comprerei a pacchi di venti. Mi piacciono moltissimo questi quaderni che sono quasi banali da quanto sono semplici ma non posso farci niente, li adoro. Le loro penne 0.38 sono tra le mie preferite e tra tutte le cose di questa lista probabilmente sono le uniche che vorrei davvero.



 

Su Asos ci sono sempre una quantità di cose che vorrei anche se totalmente inutili, la cancelleria non fa sicuramente eccezione: anzi. Le patate sono una cosa meravigliosa e la combo penna con patata e quadernetto con scritto Humble Potato mi spacca. Giuro che lo userei tantissimo e non sarebbe come quelle cose stupende che compri ma poi hai paura ad utilizzare, non sono più quel tipo di persona. Una pochette con due tette disegnare mi sembra la soluzione migliore per portare in giro due penne e un evidenziatore. E  un burrocacao. Un quadernetto con la combo frase incazzata+immagini carine? Mi serve.

E questi sono i miei desideri -inutili- a tema cancelleria! Mi sono divertita molto a raccogliere i vostri desideri e prenderne spunto per questo post, credo che ne farò ancora di wishlist "collettive".
La prossima sarà sul guardaroba autunnale, se avete già desideri per questo autunno 2020 li aspetto nei commenti.