È successo, ho fatto trenta giorni di Yoga con Adriene.
Vi ho parlato di questo percorso iniziato con molta confusione in testa e molte speranze. Insomma, sono diventata una yogi provetta?
No.
Però ho iniziato a fare cose che non avrei mai pensato sarei riuscita a fare.
Ho portato a termine un percorso che ha a che fare con il fitness senza odiarne ogni istante e con l'ansia di finirlo il prima possibile. La mezz'ora sul tappetino è stata spesso una delle più belle della giornata.
Ho iniziato a respirare meglio, non solo mentre sto facendo la mia practice. 
Durante la giornata mi rendo conto di quando sto trattenendo il respiro inutilmente e quindi mi impegno per mettermi a posto.
Non faccio tutte le pose alla perfezione ma ho decisamente aumentato la mia flessibilità e le ho fatte ogni giorno un pochino meglio.
Tengo il plank sempre meglio e riesco a fare i piegamenti veramente bene per la prima volta nella mia stupida vita, non sapete che orgoglio enorme per la me super pigra di qualche anno fa.
Sono più forte anche con gli altri esercizi extra yoga, riesco a far meglio tutto e mi affanno meno.
Non ho più nessun tipo di dolore alla schiena o al collo e questo è il punto più a favore di tutto il resto.
Iniziare a fare yoga è stata veramente una delle iniziative migliori degli ultimi mesi.
Mi fa stare fisicamente e mentalmente molto bene e ora capisco perché le persone che fanno yoga poi iniziano a consigliare a tutti di farlo.
Vorrei andare avanti e proseguire con costanza ma per la prima volta nella vita mi sento che ce la farò non come sacrificio ma perché davvero mi fa stare bene.
Vi consiglio veramente di cuore di provare a farlo perché davvero, merita.
Qui trovate la playlist che ho seguite e amato tanto.
Oggi scelgo quale incominciare, se avete piacere ve ne parlerò ancora perché è un argomento che mi appassiona tanto e su cui vorrei imparare sempre di più.