Oggi rischiavo quasi di non riuscire a scrivere il post del giorno, immagino che nessuno di voi si sarebbe strappato i capelli ma la mia mania dell'ordine e dell'organizzazione mi fa star bene a sapere che anche oggi posso spuntare la casella che dice "blog".
In un recente sondaggio su instagram la stra maggioranza di voi mi ha detto di preferire i post di chiacchiere, io ho ancora poche recensioni nel cassetto delle bozze e poi accontenterò più spesso la maggioranza.
Soccombo al fatto che le recensioni vengono preferite in forma di stories su instagram e ve ne farò sorbire altre solo in concomitanza di prodotti particolarmente meritevoli.
Ecco, il blush brush di Real Techniques è uno di quelli. Cercando se fosse ancora in vendita l'ho trovato su Look Fantastic ma con una forma leggermente diversa.
Non capisco le dimensioni ma la parte pennello vera e proprio mi sembra uguale, il pennello però più corto e più sottile.
Io vi parlo quindi della vecchia versione, immaginando sia sufficientemente simile a quella nuova per essere utile. Chissà!
Le setole -sintetiche e cruelty free- sono morbidissime come tutte quelle dei pennelli del marchio. Si lavano facilmente e si asciuga piuttosto in fretta nonostante sia molto folto.
È decisamente molto grande e ciò fa sì che io non lo usi solo per il blush. Mi piace tantissimo anche per la cipria, la preleva benissimo e riesco ad applicarla bene su tutto il viso. 
La sua funzione primaria la svolge alla perfezione in ogni caso. Mi aiuta a sfumare bene i blush molto pigmentati, non rischio di fare super macchie di colore eccessive.
Nonostante i tantissimi lavaggi fatti nei tanti anni non si è per nulla rovinato ed è ancora come nuovo.
Non mi piace tanto la parte di manico di quella gommina schifosina che diventa appiccicosa e apprezzo quindi il restyling fatto.
Avete provato i pennelli RT nelle loro nuove versioni? C'è qualcosa che devo assolutamente avere? 
Raccontatemi!