A un certo punto della nostra carriera di appassionate di makeup ci siamo tutte innamorate dei rossetti liquidi e delle tinte labbra.
Poi c'è stata la questione delle fondamentali differenze tra tinte labbra e rossetti liquidi poi abbiamo iniziato a comprare solo quelle che vendevano online poi ci siamo innamorate di quelle di Jeffree Star poi hanno iniziato a farle tutti i marchi ed è stato il delirio.
Qual è il vantaggio principale di questa tipologia di prodotti? La durata infinita.
Quando ancora studiavo e basta non capivo l'esigenza di qualcosa che rimanesse sulle labbra tipo tatuaggio, che ci vuole a ritoccare un rossetto in fondo?
Poi ho iniziato ad avere giornate da centomila ore in piedi, di corsa e senza pause e ho capito il valore aggiunto di qualcosa che rimane perfetto senza necessità di modifiche.
Negli anni ne ho accumulati veramente tantissimi, in questo post oltre ai rossetti liquidi e alle varie tinte ci sono anche dei gloss e dei matitoni perché non sapevo in quale post inserirli ma fate finta di niente.
Ho diviso la mia collezione in tre sezioni: i nude, mlbb e simili, gli scuri e quelli più accesi.
Tra i nude ho diversi rossetti Nabla, tra i Dreamy Matte e i Dreamy Creamy -trovate tutta la gamma qua-. La consistenza è ottima ancora dopo anni e sono di buona durata. Tra i low cost ne ho una di Bourjois molto carina ed estremamente confortevole, Sephora che è una bomba a livello di durata, L'Oreal della linea Les Chocolates, una Wjcon che a un certo punto era un must have per tutti, una di Maybelline ma ve ne parlo meglio dopo.
Due bei matitoni Nars che sono bellissimi, due tinte MAC che penso non esistano più ma che mi piacciono ancora tanto, un rossetto Jeffree Star a prova di limone duro contro il muro, una tinta Hourglass che mi fa sentire la donna elegante che non sono quando lo uso, la famosissima Lolita di Kat Von D che ora non è più di Kat Von D.
Le tinte di queste tonalità molto naturali sono quelle che utilizzo di più, so che se anche se ne vanno un po' via durante la giornata non si nota molto e posso non preoccuparmene.
In questa sezione qualche gloss vario tra Benefit, Nabla e Dior. Non li uso quasi mai onestamente ma forse dovrei, per cambiare e per evitare marciscano inesorabilmente.


Tra i colori più scuri anche qui diversi Nabla, matitoni Nars, una tinta Jeffree Star.
Due rossetti a lunghissima tenuta, uno di Kiko e uno di Colour Pop che non so perché siano qui e non tra i rossetti ma niente ormai sono qua e ci rimangono.
Altre due tinte di MAC di quella vecchia edizione, un matitone Wjcon, una tinta Maybelline.
Un gloss di Laura Mercier, uno della collezione di Maleficent di MAC che è ampiamente scaduto ma che è praticamente un pezzo da collezione quindi non posso buttarlo (ho provato a darlo dentro per un Back to Mac ma la ragazza si è scherzosamente rifiutata e sono felice di averlo tenuto, è un bel ricordo), altri due di Nabla. Una rosso scuro di Charlotte Tilbury che è una delle cose più belle del mondo, sempre grazie Bea per avermela regalata.
Un matitone Revlon di cui ho almeno una controparte nude, mentolati e super scriventi.
Tendo ad utilizzare poco le tinte molto scure, ho paura che se ne vadano a pezzi e che l'impatto visivo sia troppo sgradevole.


I colori bright sono decisamente i miei preferiti, quelli che metterei ogni giorno se potesse. Dai rossi forti ai fucsia, mi piacciono tutti moltissimo. 
Trovo che mi stiano anche molto bene -che modestia, lo so- ma non li metto ogni giorno per una questione di noiosa sobrietà.
È anche vero che la mia vita ultimamente è cambiata molto e probabilmente cambierà ancora quindi probabilmente potrò permettermi di sfoggiare anche colori pazzi. Che bello, eh?
Altri Nabla che ormai non vi dico neanche più quanto mi piacciono, tre matitoni Nars (quanti soldi ci ho speso all'epoca?).
Diversi VelvetLines LimeCrime -non tutti accesissimi ma andiamo oltre- che mi piacciono moltissimo e che collezionerei tipo figurine se potessi. 
Tanti Super Stay Matte Ink Liquid Lipstick di cui vi avevo parlato per la prima volta una vita fa in questo post. Questi sono veramente favolosi, imbattibili.
Un rossetto super duraturo di Colour Pop, una tinta Wjcon non male, un paio di LA Splash, un Lip Maestro di Giorgio Armani, un Artist Acrylip di Makeup Forever che è una bomba per quando sono abbronzata e una tinta rosso Biancaneve di Diego dalla Palma che mi fa impazzire.
Se dovessi consigliarvi qualche prodotto da cui iniziare io direi di buttarvi sulle Maybelline che sono veramente meravigliose e magari almeno una VelvetLine di Limecrime. 
Che rapporto avete con i rossetti liquidi? Raccontatemi.