Ad ora nel 2020 ho pubblicato più post di quanti ne abbia pubblicati nel 2019 e nel 2018.
Ci voleva la quarantena e l'apocalisse? 
Forse.
La verità è che anche senza fine del mondo io comunque negli ultimi anni ho trascurato molte cose che mi davano gioia, non solo per mancanza di tempo.
Si sono susseguite delle circostanze poco piacevoli e io che non sono mai stata molto brava a farmi del bene ho finito per evitare di fare anche quel poco che mi faceva felice.
Ultimamente la mia vita è cambiata non solo per la pandemia, ho cambiato lavoro e non ho più quella vita dai ritmi massacranti.
Ho riscoperto il blog già prima di questo stop generale e forzato e mi sono di nuovo resa conto di quanto io ami scrivere.
Non realizzerò mai il sogno di mia madre di scrivere un libro perché non ho né fantasia né talento sufficienti ma sicuramente avere davanti una pagina vuota da riempire mi rende sempre tanto felice.
Sto pubblicando un post al giorno quasi come un fioretto che non so bene a cosa servirà ma che è parte della routine che mi aiuta a stare in piedi.
Come ci siamo detti mille volte il blogging è morto perché la gente preferisce i social e quello che volete ma ecco, secondo me non poi così tanto.
Io non avevo così tante visite al giorno da anni, forse giusto quando ricevevo le anteprime di qualche marchio.
Le possibilità sono diverse: 
-vi annoiate proprio tanto
-parlo di argomenti che vi interessano di più
-vi annoiate proprio tanto e parlo di argomenti che vi interessano di più
Mi piace vedere il feedback nei commenti -poco sul blog, tanto sui social- e l'entusiasmo per qualcosa che mi rende tanto felice.
In questo periodo scriverei volentieri così tanto anche se non mi leggesse nessuno, sempre per il discorso della routine di cui sopra.
Tra i miei buoni propositi per quando il mondo ripartirà a un ritmo se non normale almeno meno anormale di quello di ora c'è sicuramente quello di fare anche quello che mi dà gioia e non limitarmi all'adempimento dei miei doveri.
Sicuramente andrò avanti a parlare di dating perché è sicuramente l'argomento che interessa di più.
Vorrei parlare maggiormente di skincare, magari con il supporto di qualcuno che ne sa di più di me. Stesso discorso per il cibo, avevo fatto una richiesta a una nutrizionista ma al momento è tutto un po' fermo, vediamo se si sblocca o se trovo qualcun altro con cui affrontare alcuni degli argomenti che ho in mente.
Rimango a disposizione per parlare di quello che volete, scrivere su richiesta mi rende sempre molto felice (specialmente quando volete che parli di detersivi).
Questo spazio rimane un posto felice per me, sono felice di averlo creato anni fa e di averlo ritrovato ora.