La mia passione per i tatuaggi se mi seguite da un po' non è una novità. Ve ne ho parlato diverse volte negli anni e non è la prima volta che ho fatto una wishlist di tatuaggi, ne avevo fatta una due anni fa e la trovate qui.
Da quella lista ne ho spuntati due, non penso di aver voglia di farli vedere perché con gli anni mi rendo conto che voglio sempre di più farli solo per me stessa e vederli solo io come già vi avevo raccontato.
Oggi però vi faccio vedere qualche soggetto che mi attira particolarmente e che vorrei sulla mia pelle, possibilmente uno post quarantena.
Ho riscoperto pinterest nel 2020 e qui trovate un po' tutti i soggetti che mi piacciono.


Ho una grandissima passione per i coltelli. No, non ci faccio cose strane, non ho una collezione.
Però mi piacciono e li trovo molto molto belli.
Mi sarebbe piaciuto farlo sul costato ma un lato inizia ad essere abbastanza pieno e l'altro ha un tema ben preciso. Sul braccio? Mia madre mi sgozza? Può darsi!


Lo so lo so l'oroscopo è una cosa stupida e tutto quello che volete. Io però al mio segno zodiacale sono affezionata e qualcosa che rappresenta la bilancia la vorrei volentieri.
Potrebbe essere troppo banale ma non spicco per originalità in generale quindi per me va bene così.
Ho recentemente fatto un altro tatuaggio a tema astri quindi se riuscissi ad incastrarlo in zona perché no.


Ho un solo tatuaggio a tema floreale, un fiore di loto che per me ha un significato molto importante. Amo molto i fiori e le piante in generale però e non mi dispiacerebbe averne uno puramente decorativo come la peonia o qualcosa che per me vuol dire qualcosa come le calle. Vediamo, sicuramente vorrei andare da qualcuno specializzato in questo genere di disegno come quella meravigliosa creatura che è Giulia Marotta.
Il mio unico dubbio è che i tatuaggi con i fiori siano spesso molto delicati e fin troppo femminili per me, a me il mio fiore di loto piace molto perché ha degli elementi geometrici. Vediamo insomma.



I tatuaggi di animali mi fanno impazzire. Ho un Ganesh abbastanza grosso e me ne farei miliardi, mi piacerebbe uno squalo ma anche un pangolino. Quello che vorrei più di tutti però è un serpente ma ancora di più un Uroboro con dei fiori sul modello di questo qui sopra.
Se riuscissi a farmi fare un disegno che mi piace realmente potrei pensare di farmelo sulle gambe che altrimenti non toccherei. Ho rinunciato all'idea della testa di Medusa, vediamo se mi convinco con questo.


Questo è un tatuaggio cretino ma che a un certo punto farò. Sì è un avocado, no non ha senso.


Non mi piacciono i tatuaggi colorati sul mio tono di pelle ma per una nuvola di Pitta farei migliaia e migliaia di chilometri.
Siete anche voi tra quelli che non vedono l'ora di farsi tatuare post quarantena lockdown pandemia apocalisse?
Raccontatemi!