Un altro post sulla mia collezione makeup, vi assicuro  che prima o  poi finiranno,  manca meno di q uello che pensiate.
Oggi parliamo dei miei ombretti in polvere mono -con  qualche duo perché non volevo metterli nel post sulle palette-.
Se vi sembrano tanti -e lo sono, specialmente considerando quanti colori ho anche nelle palette- sappiate che prima ne  avevo veramente molti, troppi di più.
Non compro ombretti  mono da anni però, grande soddisfazione.  Ne ho moltissimi  di Nabla ma li ho messi nelle loro palette magnetiche, quindi li considero  come palette. Informazione molto interessante, mi rendo conto.
Ho diversi ombretti  di MAC e continuano a piacermi molto. Non sono iperpigmentati in diversi casi ma secondo me la tendenza di voler prodotti  iperscriventi quando non si  è professionisti rischia di creare più schifezze che altro. Preferisco tutta la vita un prodotto modulabile e più semplice da gestire. Ho provato diversi finish e sono tutti piuttosto validi secondo me.
Uno dei miei preferiti rimane Satin Taupe, un best seller per sempre e a ragione.
Gli ombretti di Nars sono stupendi per pigmentazione e sfumabilità, ho praticamente  solo duo e li amo tutti. Il mio preferito è Brousse
Ho alcuni Nabla mono nel pack singolo e li amo alla follia ma ne parlerò più nel dettaglio nel post  sulle palette perché ne ho di più lì.
Ho qualche pigmento Neve Cosmetics, perlopiù arrivati da regali e swap. Mi piacciono molto, non ho quasi mai la pazienza di utilizzarli ma li trovo ottimi. Sempre in polvere libera qualche residuato bellico di Kiko e Barry M.
Diversi ombretti singoli di Paola P che mi piacciono abbastanza a livello qualitativo ma di cui odio il packaging iper ingombrante. Potrei depottarli suppongo ma sono decisamente troppo pigra.
Ho poi diversi ombretti mono di alcuni brand medio-alti che mi piacciono tanto. Un Rouge Bunny Rouge che è stato un regalo meraviglioso e che amo alla follia, degli ombretti Laura Mercier che mi hanno fatto venire voglia di comprare tutta la gamma, il meraviglioso Taupe Grisé di Chanel, un  Urban Decay preistorico, un Benefit nella colorazione Nude Swings, qualche Madina con texture da sogno, un paio di L'Oreal Color Infaillible del periodo in cui li volevamo tutti ed eravamo pazze e li compravamo su eBay.
In definitiva, mi  servono tutti  questi ombretti?  No. Voglio liberarmene? No!
Ho regalato una marea di ombretti e palette -ciao a tutti i quad Chanel e Dior stupendi ma che erano inutilizzati- e mi piace tenere i colori con cui mi trovo meglio.
Non li userò mai tutti e okay ma per me il trucco è veramente una passione, va bene non comprarne più ma mi piace avere questi lì e ogni giorno usare un prodotto diverso.
Mi rendo conto che possa sembrare stupido ma per me scegliere quale ombretto usare in queste mattine non bellissime è un rito piacevole.
Se dovessi ricominciare da zero penso che mi concentrerei di più sulle palette e verosimilmente prenderei propri pochi mono, forse Satin Taupe e qualche sfumatura che non trovo nelle palette.
Voi che rapporto avete con gli ombretti singoli? Qual è il vostro preferito? Raccontatemi!