Penso di aver smesso di stare dietro a tutte le uscite -in edizione limitata e non- del mondo del makeup più o meno quando è scoppiata la mania per gli illuminanti. Prima non sapevamo cosa fossero? Non li usavamo? Non mi ricordo.
È un elemento del trucco che mi piace, non fraintedetemi. Non sento però il bisogno di usare quelli iper visibili, non mi piacciono la maggior parte di quelli che vanno super di moda.
Forse perché sto invecchiando? Chi può dirlo!
Quindi sì, la puntata di oggi del viaggio all'interno della mia collezione di troppi trucchi parla di illuminanti.
A un certo punto della vita abbiamo tutte sentito l'impellente bisogno del Mary Lou Manizer di The Balm, sembrava veramente l'unico prodotto da avere a tutti i costi. 
Vi ricordate quando non si parlava di altro? Era uno dei prodotti The Balm di cui si parlava di più in assoluto quando il marchio è arrivato alla Gardenia, il più desiderato e sicuramente quello che è stato comprato di più, lo vedevamo veramente in ogni blog post e in ogni video youtube. Probabilmente non su instagram che se già esisteva ancora non lo usavamo per gli haul. Mi sembra di essere papà castoro scusate, adesso la smetto.
È un illuminante piuttosto delicato e ancora adesso mi piace moltissimo, da quell'effetto glow from within che tanto apprezzo. Niente palle da discoteca per me, scusate.
Non in foto perché sono finiti nelle foto del post sui bronzer -ops- ci sono quelli di Nabla Cosmetics, top come tutte le polveri del marchio, non ce n'è stata una che mi abbia delusa.
Ho un paio di illuminati MAC che sono semplicemente stupendi, tra cui Superb che è meraviglioso quando sono abbronzata. Le texture di entrambi sono ottimi e li rendono molto piacevoli da usare, la durata è forse tra le migliori di quelli che ho avuto modo di utilizzare.
Lo Shimmer Brick di Bobbi Brown lo adoro principalmente perché l'ho acquistato in una giornata bellissima con una persona meravigliosa ma oggettivamente l'ho usato veramente ma veramente poco. Dovrei recuperare? Forse, chi può dirlo. In generale, perché non parliamo di Bobbi Brown? Mi ricordo che avrei voluto comprare tutto agli albori della mia passione per il make up, avevo un ombretto in crema che mi ha regalato un amico e che ho amato tantissimo.
Ho due illuminanti in crema, Aurora di Illamasqua e il Watt's Up di Benefit. Mi piace l'idea degli illuminanti in crema, forse più dei bronzer e dei blush nello stesso formato. Li uso ancora relativamente spesso, per quanto io possa usare questa tipologia di cosmetico ecco.
L'illuminate di Makeup Forever che ho ricevuto in occasione di una masterclass è così bello che mi fa piangere ma è decisamente troppo freddo per me. Me ne frego e lo uso ugualmente? Assolutamente sì!
Ho le perle illuminanti di Guerlain, le famose Meteorites. So che sono più una cipria da finish che un illuminante ma questa edizione limitata che avevo acquistato tempo fa sono decisamente più illuminante che cipria -sembra uno scioglilingua mi rendo conto-.
Le utilizzo effettivamente proprio poco, rimangono decisamente un prodotto più da esposizione che altro.
Di tutti questi quale terrei effettivamente? Credo il Mary Lou Manizer ed eventualmente Gleam di Illmasqua perché mi piace avere un'alternativa in crema. Okay forse anche Superb.
Io lo metto alla fine solo in zona zigomi e poco altro, mi avventuro raramente sul naso o sull'arco di cupido perché mi pare sempre di esagerare quindi oggettivamente non me ne serve molto.
Qual è il vostro rapporto con gli illuminanti? Mi dite qual è quello più in voga del momento? Raccontatemi e aggiornatemi che sono vecchia e fuori dal giro.