Non ho viaggiato tanto durante la mia vita  adulta.
Posso fare svariati check a una lista immaginaria se conto le mille volte che sono stata negli stessi posti ma ecco non penso valga.
Uno dei buoni propositi se non per il 2020 per la vita in generale è quello di viaggiare di più.
Le mie ispirazioni più grandi per mete che non avrei mai preso in considerazione arrivano dalle storie instagram di Sara Caulfield anche se spesso mi fa morire di ansia e guardo con un occhio chiuso sperando che non si cacci in situazioni troppo pericolose. Trovate qui il suo blog, vi consiglio di leggere almeno i post sulla Corea del Nord perché sono decisamente molto interessanti.
Sulle mete di Sara posso andare avanti a sognare a lungo il sabato mattina quando mi sveglio e lei ha già scalato delle montagne, intanto vi condivido i posti che a breve vorrei vedere io.
Ci riuscirò? Chi può dirlo!

FIRENZE

Ci sono stata una volta per poco più di ventiquattro ore quando sono andata con mio fratello in occasione del Taste e ricordo solo che abbiamo veramente mangiato troppo e che siamo entrati probabilmente in una zona in cui non saremmo potuti entrare con la macchina ma questa è un'altra storia.
Non ho, in tutta onestà, visitato a sufficienza l'Italia e Firenze è decisamente la città da cui mi piacerebbe iniziare.
Mi rendo conto di come ci siano tanti posti relativamente vicini che trascuriamo nell'attesa di un viaggio lontano o fuori dal nostro paese. Sto praticamente aspettando il prossimo sconto Italo per prenotare un biglietto? Potete scommetterci.
È stata il centro di troppe cose per non averla ancora vista come si deve. Aspetto dei suggerimenti alimentari che siano non a base di carne perché penso di aver visto un migliaio di foto di posti dove si mangia carne -lo capisco!- ma amici io dove vado a mangiare se ci vado?

IRLANDA

Lo so, un po' generico. È ancora più strano perché penso sia stato uno dei posti che meno mi ispirava in assoluto -non chiedetemi perché- ma da quando ne ho visto le foto per il report di viaggio della mia amica Francesca vorrei tanto vederla.
Dublino, Cork, Belfast, Galway. Tutta. Ho solo qualche problemino con l'accento irlandese ma penso di potercela fare.

SARDEGNA

Ho passato buona parte delle mie estati sull'altra isola italiana per eccellenza. Sono stata in Sardegna una volta sola, per un evento legato al lavoro dei miei genitori. Però ogni maledetta estate ho il feed instagram pieno di foto e video di spiagge e paesaggi meravigliosi e mi è venuta voglia di tradire la Sicilia.
Mi piacerebbe tantissimo andare a Chia, è veramente tra le mie destinazioni sogno. La Sardegna è accessibile, specialmente grazie ai magici low cost che partono da Orio.

PRAGA

Mentre pensavo a scrivere questo post qualche giorno fa ne stavo parlando con Sam e praticamente insieme tra le possibili destinazioni ci siamo detti praticamente all'unisono "Prague".
È una città che mi affascina da sempre, sembra così bella sia in estate che in inverno. I castelli, le chiese, il ponte. Mi viene persino voglia di bere birra se mi perdo a cercare le foto e io la birra non la bevo.

NAMIBIA

Questa destinazione probabilmente è quella meno realizzabile quantomeno nel breve periodo.
Però penso sia un posto unico e vorrei tanto riuscirci ad andare. Ne vale la pena anche solo per le notti così scure da permettere di vedere la via lattea meglio che in qualsiasi altro posto? Io dico di sì.
Voglio vedere la città fantasma che sta venendo sommersa dalla sabbia, Kolmanskop? Anche. Di quanta voglia avrei di vedere gli animali - nel modo meno invasivo per l'ecosistema possibile, ovviamente - non vi dico neanche.

Più di tutto nel 2020 vorrei avere quella leggerezza in testa che mi porti a dire dai, puoi farli due giorni via, non crolla niente. La tranquillità di partire senza sentirmi come se stessi scappando, cosa che ho provato per troppo tempo.
Quali sono le vostre destinazioni top per quest'anno ma anche il prossimo ma anche come goal per la vita? Ditemi e fatemi scoprire posti nuovi.