È un periodo molto difficile. Vorrei dire che è un periodo di merda ma poi mi sento in colpa perché lo so che la cosa più importante è la salute e lo so che fino a che stiamo tutti più o meno bene va tutto a posto.
Il fatto è che è un periodo difficile da tanto tempo e io sono molto stanca.

Non ho voglia di entrare nei dettagli di quel che sta succedendo, fatico a parlarne con le persone che conosco e non me la sento di condividere proprio tutto ecco.
Mi rendo conto di come ogni giorno io faccia più fatica ad alzarmi dal letto perché ho sempre meno energia e voglia di affrontare tutto. Non mi va di parlarne più di tanto non tanto perché sono asociale o particolarmente riservata ma perché mi rendo conto che quasi dà fastidio sentire qualcuno che sta male e quindi okay, facciamo finta di niente. Non con tutti è così, ci sono quelle poche persone che vivono la mia sofferenza non dico come la loro o quasi e di cui sento l’amore anche se non ci sentiamo spesso come in periodi meno disastrosi.
Questo post non è una lamentela però o almeno nella mia testa non è nato così.
Sono tornata a casa distrutta anche oggi, mi sono fatta il bagno e ho fatto la mia maschera viso preferita.
Ho provato per la prima volta un olio corpo che ancora non è sul mercato e che è una coccola. 
Sto cercando di mangiare più o meno bene anche se mi verrebbe o da digiunare o da ingozzarmi di Biscocrema Pan di Stelle. Cerco di respirare e bere la mia acqua.
Tengo lo smalto sempre perfetto, metto in piega i miei capelli nuovi.
È la soluzione a tutta la merda che ho addosso? No, effettivamente.
Mi aiuta a stare un pochino meglio? Forse sì.
Cerco di stare in piedi e di reggere tutto con la consapevolezza che non sarà per sempre, per quanto mi sembri una palude da cui non si esce deve finire, in qualche modo.
Intanto mi prendo cura del mio corpo con un amore che onestamente in questo momento neanche provo particolarmente, tanto sono stanca. Lo faccio con la speranza che quando finirà tutto e starò bene -perché quel giorno arriverà- non crollerò del tutto.
Io non sono nessuno per dare consigli nemmeno a me stessa, davvero. Però se riuscite anche nello schifo peggiore a fare qualche piccolo gesto per voi fatelo. Non risolve nulla, non vi salva la vita. Se vi regala anche solo cinque minuti di pace in un mare di schifo però per me ne vale la pena.