Come vi dicevo qualche post fa sono sempre meno i blog che leggo assiduamente ma tra questi c'è sicuramente My Women Stuff.
Nell'articolo pubblicato oggi Paris B ha parlato di tre cose per cui è grata e io ho pensato di prendere ispirazione dal suo post per farne uno a tema.
Nello stesso modo sottolineato da lei anche io mi domando perché ci affanniamo tanto a adottare la pratica del Black Friday ma meno a prendere spunto da una festa che non ci appartiene per prenderci un momento per dire grazie.
Io in condizioni normali -sfiga medio/alta- riesco a trovare il buono in ogni giornata.
Gli ultimi mesi sono stati particolarmente brutali però e ho fatto fatica ad essere me stessa, felicità nelle piccole cose compresa. Quindi ora mi impegno e ne trovo almeno tre.

la salute

A seguito degli eventi particolarmente difficili degli ultimi mesi mi sono sempre ripetuta "però stiamo tutti bene" ma in modo quasi automatico, senza crederci fino in fondo.
Poi qualche giorno fa ci siamo presi un bello spavento per daddy -tutto a posto e risolto, fortunatamente- e mi sono resa conto di come davvero sia la cosa per cui sono più grata in assoluto.
Amo alla follia la mia famiglia e sapere che stanno bene è il sollievo più grande.

il mio cane

L'otto dicembre sono cinque anni che io ho adottato Choclatim e lui ha adottato me. È una fonte inesauribile di amore, prendermi cura di lei mi insegna sempre anche a prendermi cura di me stessa. Mi fa compagnia, mi fa ridere, mi consola. Non riesco a immaginare una vita senza un cane e sicuramente non senza di lui.

la pazienza dei miei amici

Avere delle persone che hanno la pazienza di sopportare i miei cambi d'umore repentino, il mio essere poco presente fisicamente e di testa è una fortuna enorme.
Mi sono anche resa conto che chi non ha pazienza di starmi vicino ora è abituato a prendere da me quando sono al mio massimo e basta quindi ecco, anche ciao.

il coraggio di affrontare il cambiamento

Io sono schifosamente abitudinaria. Mi piace la mia routine e mi dà conforto. Nei prossimi mesi posso, voglio e devo affrontare dei cambiamenti piuttosto importanti. Sono stata paralizzata dalla paura per diverso tempo ma ora sono pronta e sono quasi addirittura entusiasta.
Per questo sono grata veramente solo a me stessa, perché le parole degli altri (quando e se sincere, già due premesse non scontate) non sono sufficienti a vincere una paura così grande e intima.

Mi dite qualcosa per cui siete grati voi oggi?