Anni passati ad usare fondotinta super cheap, passaggio al lusso sfrenato e ritorno alle origini con questo di Essence, quello Catrice di cui vi ho parlato in qualche post fa e un altro Wet N Wild.
Benché ora abbia una disponibilità maggiore di quando avevo diciassette anni ho anche meno voglia di spendere per il makeup e magari più per le creme o l'ennesima pianta da mettere in casa.
I prodotti per la base di Essence mi sono sempre piaciuti, quasi tutti. La linea che si rinnova continuamente fa sì che ci siano sempre novità interessanti e questo Fresh & Fit mi attirava anche solo per la boccetta carina.
Solita premessa sul mio tipo di pelle e sulle mie esigenze.
Sul viso è praticamente priva di imperfezioni se non in condizioni di stress particolare, con il freddo ho qualche zona più secca. Ultimamente l'unico vero problema sono le mie occhiaie più simile a lividi ma per quello mi affido sempre a un correttore apposito.
Mi trucco al mattino presto e sto truccata più di dodici ore, motivo per cui per molto tempo ho prediletto l'uso di fondotinta dagli ingredienti puliti e dopo questa pausa amorosa coi siliconi probabilmente mi deciderò a comprare di nuovo un prodotto ecobio.
Tornando al Fresh&Fit di Essence.
La consistenza è particolarmente liquida, si stende molto facilmente e ha anche un profumo veramente piacevole che migliora ulteriormente l'applicazione.
Una volta steso si asciuga con tempi nella media, avete tutto il tempo di sfumarlo alla perfezione.
Io lo applico con un pennello, diverso a seconda della coerenza che voglio ottenere.
Stratificandolo copre piuttosto bene, senza diventare pesantissimo e simile ad un cerone.
Il finish è luminoso ma non troppo, naturale nel miglior senso del termine.
Non evidenzia le zone secche ma anzi sembra che le idrati, altro punto assolutamente a suo favore.
La durata non è fenomenale, dura otto/nove ore perfette e poi inizia a cedere fino quasi ad andarsene del tutto. Diciamo che io ho anche delle esigenze particolari per cui sto fuori veramente tantissime ore e non seduta ad una scrivania: lo metto abbastanza alla prova.
L'utilizzo continuato per diversi giorni non mi ha portato ad avere particolari imperfezioni come mi è successo con altri prodotti dall'inci non pulito.
Tutto sommato mi piace e mi ci trovo bene, specie considerato il prezzo piccino. L'unico mio dubbio è su come potrebbe reagire con una pelle grassa: penso che necessiterebbe di un'ottima cipria fissante e magari anche un primer.
Se avete una pelle normale o secca però vi consiglierei di dargli una possibilità.
Che fondotinta state usando ultimamente? Raccontatemi!