I Dramatag sono la tipologia di post a tema strettamente makeup più letti sul mio blog.
Qui li trovate tutti, negli anni ne ho scritti veramente tanti. Ho deciso di riprendere in mano questo tema, semplicemente usandolo come *scusa* per parlare di cinque prodotti nello stesso post e per non risultare troppo noiosa come spesso posso usare in una review di uno solo.
Oggi parliamo dei cinque ombretti in polvere che mi trovo più spesso ad utilizzare per un look veloce.
Nota: non uso mai solo l'ombretto. Tendenzialmente definisco l'occhio con un po' di matita nera, spesso con l'eyeliner. Spesso non è proprio non voglia di truccarmi o poco tempo, semplicemente poca fantasia.









Quando ho ricevuto la palette Soul Blooming di Nabla Cosmetics l'ho trovata particolarmente bella, per i miei gusti più della Dreamy. Io non sono sicuramente un mago degli abbinamenti di colori però ci ho fatto diversi trucchi e tutti di mio gradimento.
Climbing Rose non è sicuramente la tonalità che più mi ha colpito a primo impatto. Un pesca dorato, quasi un oro rosa. Satinato, una bellissima texture morbida. Gli ombretti di questo marchio a me piacciono sempre molto, se da una parte vorrei che Nabla espandesse il suo range con altre tipologie di prodotti ammetto senza vergognarmi che a me non dispiace neanche che continui a sfornare ombretti.
Dicevo, Climbing Rose.
Pur non essendo un tono molto neutro lo vedo molto bene a tutta palpebra, dà luce e rende il mio look meno noioso pur non costringendomi a fare chissà che sfumature.



Secondo ombretto, secondo swatch. Dei prodotti che ho ricevuto da provare di Magheia Cosmetics -vi interessa un post dedicato alle mie impressioni sul marchio?- Life è il mio preferito.
È un beige satinato e stupendo. Questo forse è più in linea con l'idea classica di ombretto da usare da solo.
Morbido e scrivente, ha una sfumatura non così distante dal colore della mia pelle e risulta quindi molto naturale.
Lo uso nei rari giorni in cui sono vestita quasi casual ma non rinuncio comunque a truccarmi.




Questo vecchio ombretto di un'edizione limitata MAC Cosmetics che si chiama Faerie Fayre è uno dei pezzi LE che uso più spesso.
Un bronzo-rame non troppo satinato e semplicemente stupendo. Questo è quello perfetto da usare per quando voglio un look un po' più carico ma non troppa voglia di sbattermi a fare qualcosa di impegnativo.
Con chili di matita nera è un ottimo abbinamento, sono fan.

Oh, Tarte. Ho solo questa palette della Rainforest of the Sea e mi è bastata per desiderare tutti i prodotti di questo marchio. Che poi, è arrivato Fenty Beauty, a giugno arriva Anastasia Beverly Hills.
Tarte tra quanto in Italia? 
Comunque.
Questo è la versione più luminosa dell'ombretto Magheia, perfetto per il giorno ma più *fancy*.
In generale la qualità delle polveri Tarte mi ha stupita in positivo e non vedo l'ora di avere l'occasione di provare altro di questo brand.


Charlotte Tilbury è una dea ma mai quanto la mia amica Beatrice che mi regala una sua palette.
L'ultimo colore che ho scelto da inserire nel dramatag è la dimostrazione del fatto che non sono necessariamente colori da look di tutti i giorni, semplicemente sono quelli giusti per quando volete qualcosa di veloce.
Un oro non da tutti i giorni ma perfetto per quando mi dicono "usciamo a cena tra cinque minuti"
E questi sono i miei ombretti in polvere del cuore per un look veloce.
Mi raccontate i vostri? Ricominciamo a fare mille dramatag?