Sto leggendo veramente tanto ultimamente, una delle gioie più grandi di questo 2018. Alcuni libri poco più di uno spreco di tempo. Fortunatamente leggo molto veloce e quindi ecco, neanche poi così tanto.
Oggi vi parlo di quattro libri e ho altri due post da scrivere, piano piano arrivano anche quelli.
L'Imperfetta Meraviglia
Andrea De Carlo

Ho letto pochi autori italiani, lo ammetto. De Carlo l'ho sempre apprezzato. però.
L'Imperfetta Meraviglia è l'ultima sua opera e l'ho acquistato alla fine di una giornata particolarmente bella quindi ecco, c'erano ottime premesse.
Mi piace molto come racconta i fatti De Carlo, il modo che ha di creare una favola con parole semplici.
L'Imperfetta Meraviglia parla di una rockstar e una gelataia, di un amore improbabile e di due anime che non sanno bene che ruolo hanno nel mondo. Mi è piaciuto, non mi ha fatta impazzire ma mi ha fatto passare qualche ora piacevole.

The Hopefuls
Jennifer Close

Questo libro non so esattamente se mi sia piaciuto, invece. Una giovane coppia che si sposta da New York a D.C. a seguito della campagna elettorale di Obama e la conseguente vittoria.
Qualche intrigo politico, giochi di potere. Mi è piaciuto il lato politico, trattato in modo leggero ma comunque verosimile. Non mi è piaciuta la trama o meglio l'assenza di essa. Fino a metà della narrazione ero convinta che sarebbe andato in una direzione ben precisa e invece non proprio.
Carino ma non lo consiglierei, ecco.

How I gave up dieting&got a life 
Kelsey Miller

I libri sulle diete in generale non sono esattamente il mio genere, anzi. Questo però dovevo proprio prenderlo.
Kelsey Miller ha avuto per diverso tempo una rubrica su refinery29.com, uno dei miei siti preferiti. Una rubrica chiamata The AntiDiet Project, in cui raccontava del suo nuovo approccio al cibo. Kelsey ha smesso di essere a dieta, adottando la filosofia dell'intuitive eating. Apprezzo molto il suo stile, lo trovo estremamente divertente e intrattenimento puro nonostante tratti temi anche non sempre leggeri.
Questo libro è un'estensione di quella rubrica, racconta il suo rapporto con il cibo senza essere inutilmente melodrammatica e illustra il suo nuovo modo di vivere anche con il suo corpo.
Non mi ha convinta ad adottare il metodo dell'intuitive eating ma l'ho in ogni caso trovata una lettura estremamente piacevole. Vi consiglio, se non vi va di leggere il libro, almeno la rubrica sul sito.

Forever Interrupted
Taylor Jenkins Reid

Questo è uno di quei libri da leggere se volete piangere sul divano abbracciati a un cuscino e un chilo di gelato. 
Avete presente p.s. I love you?
Ecco, una storia strappalacrime e  grandi singhiozzi simile. Elsie perde il marito dopo pochi giorni di matrimonio, in un modo orribile.
Forever Interrupted racconta il loro rapporto e quello che ne é di chi rimane dopo la morte di Ben.
Pur essendo un tema molto triste non cade mai nel patetico e non è quasi mai eccessivamente scontato.
Spero ne traggano un bel film su cui piangere tutte insieme.


E questi sono quattro dei libri che ho letto ultimamente, preparatevi che presto arrivano altri post!
Cosa metto nella wish list di amazon? Qual è l'ultimo libro che avete letto?