Continuo a finire prodotti, che gioia infinita.
Il segreto, di Pulcinella, per smaltire più cose possibili è...usarle!
Lo so, sembro deficiente. Però voler finire cose che ho da tempo mi spinge a non trascurare nessun punto della mia routine. Questo vuol dire che non trascuro nessun punto -scrub corpo sempre, trattamenti per i capelli sempre- e finisco una marea di cose.
Vuol dire che sono anche sempre curata sotto ogni punto di vista, dettaglio che fa miracoli sul mio umore. Ma questa è un'altra storia.




Mi sento quasi in colpa ad inserire prodotti per la semplice detersione, penso che sia l'unica tipologia che utilizziamo tutti e che nessuno fa fatica a finire.
Il sapone liquido per le mani al Cocco Bio de La Bioteca Italiana che mi ha consigliato Stefi è fantastico. Profuma tantissimo ma non in modo particolarmente artificiale, lascia le mani morbide. Non penso sia in vendita in Svizzera ma appena passo in Italia da un Acqua e Sapone lo ricompro. Uno o un bancale.
Bagnodoccia di Garnier, alla crema d'avena e mandorla dolce. Il profumo non era male, dolce e delicato. Anche un po' troppo delicato, sulla mia pelle praticamente non si sente. Della stessa linea Ultradolce ho preso il docciaschiuma al fico orientale e zucchero di canna, dal profumo decisamente più vicino ai miei gusti.
Entrambi non mi hanno fatto impazzire, fanno il loro dovere a livello di detersione ma mi sembra lasciassero la pelle un po' secca. Non credo li ricomprerò.
Ho comprato il bagnoschiuma de L'Estetista Cinica perché il ricavato andava in beneficenza. Non l'ho utilizzato appena acquistato ed è rimasto nei cassetti per un po'. Alla fine l'ho utilizzato per lavare i pennelli.


Travel size di uno shampoo Comfort Zone. Non mi è decisamente piaciuto, troppo pesante sui miei capelli.
Ho trovato il mio prodotto ideale per lavarli nello shampoo addolcente di Alia.
Questo marchio siciliano è in vendita da Thymiama che come sapete è uno dei miei posti preferiti al mondo.
Dal profumo delizioso al modo in cui lascia i capelli leggeri e pulitissimi, amo ogni cosa di questo shampoo.
Ora ne ho qualcun altro da finire ma appena saranno tutti terminati ho assolutamente intenzione di riacquistarlo.
Voi di questo marchio avete già provato qualcosa?



Gli scrub di Soap and Glory sono un mio grandissimo amore. Pulp Friction era fruttato, con dei granelli non grandissimi ma un ottimo potere esfoliante. Lascia la pelle decisamente molto morbida, mi piace.
Il balm corpo di Green Energy Organics mi è durato una vita, ne bastava veramente pochissimo. Molto nutriente, ci metteva diverso tempo ad assorbire ma mi ha aiutato a combattere l'inverno che sulla pelle delle mie gambe ha un effetto devastante. Con scrub regolari e questo prodotto per nutrire ho avuto anche a dicembre delle gambe che mi sarei accarezzata anche da sola.

Ho terminato l'Azaleic Acid di The Ordinary di cui vi ho parlato in questo post sulla mia skincare. L'ho apprezzato moltissimo fino alla fine. Al momento la mia skincare è leggermente modificata, meno acidi e più prodotti nutrienti per la pelle. Lo stress molto forte del periodo di dicembre ha fatto effetto sulla mia pelle ma ho già rimesso la situazione sotto controllo.
Mi sono decisa anche a cestinare uno smalto L'Oreal che mi piaceva molto ma che era immettibile.
La missione delle prossime settimane è far girare un po' sia il make-up che gli smalti per vedere se c'è qualcosa la cui performance è peggiorata in modo significativo.
Ho già fatto dei grossi decluttering ma mi piace l'idea di farne in modo graduale con il passare del tempo.
Voi avete finito qualcosa ultimamente? C'è qualcosa che dovrei provare? Accetto consigli soprattutto in tema skincare e haircare, mi piace molto sperimentare in tema.