La foto del post di oggi non c'entra assolutamente niente ma è un'alba di una giornata bellissima e quindi bom.
Il post di stasera è di chiacchiere. Oggi sono da sola al ristorante, Rajiv aveva delle cose da sbrigare in patria.
Quindi sono dietro al bancone e non vedo l'ora di andare a casa a stropicciarmi la faccia e soprattutto struccarmi.
Quindi, chiacchiere.
Da un annetto ormai quando mi trucco è per tutto il giorno. Mi è sempre piaciuto pasticciarmi la faccia ma prima non era necessario lo facessi davvero sempre, in università potevo andarci bare face senza rischiare di spaventare nessuno.
Ora, io lo so che non faccio paura struccata.
Però il ristorante è piuttosto elegante, la mia clientela anche. Mi vesto sempre bene (tranne per qualche giorno in cui decido di vestirmi da incrocio tra black panther e Steve Jobs) e quindi totalmente struccata non mi vedrei.
Ho sempre una bella pelle, è una fortuna genetica per cui posso ringraziare entrambi i lati della mia famiglia.
Però tenere un trucco completo per così tante ore ogni giorno ha iniziato a darmi fastidio.
Non ho riscontrato chissà che aumento in campo di imperfezioni varie ma notavo la pelle più spenta. E poi mi sentivo la pelle letteralmente soffocare. Una sensazione orrenda, a cui non ero abituata e che se ci penso mi fa venire voglia di strapparmi la faccia.
Sempre un po' troppo melodrammatica lo so, scusate.
Quindi: ricerca di soluzioni che potessero un buon compromesso tra "devo essere figa per andare al lavoro" e "voglio la pelle senza niente o mi metto a urlare".
Il lavoro più grosso per me lo fa la skincare in questo processo. Mi strucco sempre, anche dopo la serata più folle in cui canto con Rick Ross o tiro l'alba in spiaggia. Sempre.
Ho imparato però che non basta struccarsi e buonanotte. Sarà perché sto inevitabilmente invecchiando? Chi lo sa!
Una detenzione come si deve è fondamentale. Io lo so che vi scocciate la sera, credetemi che vi capisco. Però quei minuti passati a pulire la pelle come si deve, nutrirla e coccolarla con sieri e olii -o "aggredirla" con acidi: ma di questo se vi va parliamo in un post sulla skincare- valgono la pena.
Quelle, ormai rare, volte in cui mi limito a struccarmi senza fare altro sento e vedo la differenza.
La mattina dopo la pelle è più spenta e mi vien male al pensiero di metterci di nuovo del trucco sopra.
Quindi ecco, pulizia accurata ogni sera.
Un altro modo di salvaguardare la mia pelle è usare un fondotinta con buoni ingredienti. Io non sono mai stata una grandissima fan del bio a prescindere, probabilmente anche perché avendo una pelle che ben sopporta le peggio schifezze non ho mai sentito il bisogno di dedicarmi davvero all'argomento.
Però usare un prodotto per la base dall'inci pulito fa davvero la differenza. Io ho provato quello di PuroBio e al momento continuo ad utilizzare con amore quello di Neve Cosmetics.
La sensazione sulla pelle è diversissima, a fine giornata non mi danno assolutamente così fastidio.
Non avendo chissà che problemoni da coprire me lo posso anche permettere, ammetto anche questo.
Un'altra furba strategia è una cosa per cui probabilmente mi dovreste togliere il blog.
Non metto tutti i giorni il mascara.
LO SO, LO SO. È fantastico, allarga lo sguardo, fa sembrare svegli. LO SO!
Ignoro se sia imputabile alla mia incapacità di struccarmelo a dovere, a quelli che uso o a come lo applico. Fatto sta che le ciglia mi si indeboliscono e cadono e non mi sembra di struccarlo mai come si deve.
Non è la stessa cosa un trucco senza ciglia da cerbiatta, ne sono pienamente consapevole. Però ragazzi che devo fare, spero che i miei clienti mi vogliano bene uguale.
L'ultimo step è decisamente il mio preferito: extra coccole.
Di solito la domenica pomeriggio è l'unico momento veramente libero dal lavoro della mia settimana. Ho mandato in giro tutti i menù, risposto a tutte le mail.
Sto assolutamente struccata e sembro la mia sorellina minorenne immaginaria, è bellissimo come esca a portare Choclatim al parco in tuta e i vicini mi guardino confusa come se mi avessero già vista ma non riuscendo bene a focalizzare dove.
Comunque. Oltre a far respirare la pelle dedico un sacco di cure in più alla mia povera faccia maltrattata. Scrub, maschere su maschere.
Che non solo fanno bene alla pelle ma anche, e penso soprattutto, alla mia testa.
Mi rilassano e mi rimettono al mondo dopo una settimana pesante e prima di uno che solitamente lo è anche di più.
Anzi, penso di farvi un post sulle coccole da domenica in generale. 
E questi sono tutti i miei metodi per cercare di non farmi cadere la faccia a pezzi, come sempre sono aperta ad ulteriori suggerimenti!