Haul! Non scrivo un post di questo tipo da moltissimo tempo, principalmente perché non compro decisamente più come prima.
Però sono stata a Londra -vi interessa un post in cui vi racconto un po’ come è andato questo viaggio?- e qualcosina ho preso.
Decisamente molto meno rispetto al solito ma ecco, in linea con le mie nuove abitudini.
A livello di abbigliamento quasi zero però due sciarpe inutili sì.
Io amo follemente le sciarpe. Ne vorrei miliardi, è più forte di me.
Da Oasis in aereoporto ne ho acquistate due, una grigia e così morbida che mi commuove e una borgogna più calda. Le amo.
Da Primark non ho fatto grandissimi acquisti a livello di vestiario ma l’ennesimo vestito con il colletto alla Peter Pan mi serviva. Siamo a quota due neri, uno con le righe e adesso questo bellissimo borgogna. Tra parentesi Primark ad Arese mi ha delusa un tot ma questa è un’altra storia.
Andiamo avanti con le altre cose ancora meno utili dell'abbigliamento, vi va?




Libri.
A Notting Hill c’è il mio negozio preferito di sempre, scaffali su scaffali di libri usati. Da WH Smith in aeroporto ho preso anche due titoli che mi attiravano, uno che avevo visto promosso un po’ ovunque in metro e l’ultimo di Lindsey Kelk, una delle scrittrici di libri “leggeri” che più apprezzo.
Ai Warner Bros Studios ho preso Harry Potter e la pietra filosofale nella versione Serperverde perché sì.


Soap&Glory è un brand che mi piace tanto per la skincare del corpo e anche per alcuni prodotti di makeup.
C’era il 3x2 e quindi ho deciso di scatenarmi un pochino.Ho preso due scrub per il corpo. Uno è il Breakfast Scrub in barattolo e l’altro è in tubo, provato ieri sera e già amato.
Il terzo prodotto è un burro corpo.
Di questo marchio adoro le profumazioni, vorrei tanto che poteste sentirle anche voi. Rimane uno dei pochi brand che vorrei tanto arrivasse in Italia. 




Da Primark però ho ovviamente preso l’ennesimo set di choker perché non sia mai che ne abbiam meno di dodicimila.
Questo è decisamente un po' più discreto rispetto a quelli che ho di solito, quasi da signorina.
Sempre da Primark ho acquistato due shampoo secchi di Schwartzkopf Testanera per la mirabolante cifra di una sterlina. Non so perché io non li abbia ritenuti degni di una foto singola, poverini.
Ho provato quello volume e sembravo un leone incazzato ma coi capelli puliti, vi aggiornerò.


Altro 3x2, Bourjois. Compro decisamente meno makeup ma la mia debolezza più grande rimangono i fondotinta. 
Acquistando meno prodotti ho comunque una marea di roba che non finirò mai nella vita, nemmeno truccandomi ogni giorno due volte al giorno.
I fondotinta sono uno dei pochi elementi di makeup che consumo relativamente velocemente e quelli di Bourjois sono tra i miei preferiti di sempre quindi eccoli qua.
Ho provato anni fa l’Healthy Mix e l’ho adorato.
Ho preso anche la versione serum, più leggera, e l’1 2 3: un fondo più opaco e coprente.
Spero davvero di trovarmici bene ma non ho grandi dubbi.
La nuova linea di makeup di Primark sembrava non male per niente, devo dire. Alla fine ho deciso di prendere un olio-primer. Sì, la versione poraccia del Farsali praticamente.
Ho preso l’ultimo rossetto liquido Maybelline che mi interessava, Lover. Non vedo l’ora di provare anche questo, aspettatevi selfie con la mia faccia da culo presto.
Sono orgogliosa di me stessa per aver preso così pochi prodotti di makeup, davvero.
Sono stata tentata di acquistare molto di più ma no, ho evitato.

Ultimo acquisto: l’ennesimo paio di slide on. Amavo quando le mettevamo io Snoop Dogg e la mia migliore amica e basta MA il fatto che ora siano  super streaming vuol dire che ho trovato queste hot pink di Puma per dieci sterline quindi olè.
Non acquisti pazzi, insomma.
Però amo ogni cosa che ho preso. Voi cosa avete comprato ultimamente? Ditemi!