Sto preparando il post sui preferiti del 2016.
Gli ultimi dodici mesi sono passati in un attimo e ho fatto un po' di fatica a ricordarmi cosa effettivamente avessi amato a livello cosmetico.
Mi sono resa conto di come io sia finalmente riuscita a svuotare quasi completamente il mio cassetto dei fondotinta.
Un po' perché mi sono resa conto che no, non mi servono dodicimila prodotti per la base e che vanno a male e un po' perché ho trovato quello perfetto per me.
Stiamo parlando del fondotinta in stick ultra HD di Makeup Forever.
Io l'ho acquistato durante un evento a La Truccheria a Bologna e lo amo da allora.


Prima di tutto, il formato.
I fondotinta in stick sono tornati di gran moda ultimamente, io sarei curiosa di provare anche quello di Hourglass giusto per fare il confronto.
Inizialmente temevo potessero essere scomodo da utilizzare ma assolutamente no. Temevo anche che si sarebbe consumato alla velocità della luce e invece no, ce l'ho da diversi mesi e regge piuttosto bene.
Lo applico direttamente dallo stick su naso fronte e guance e poi lo stendo o con le dita o con il pennello, solitamente un buffing brush.
Con le dita l'effetto finale è più naturale, con il pennello risulta più coprente.
Si sfuma veramente in modo semplicissimo, non si forma un pastone e lo posso mettere veramente anche in pochissimo tempo la mattina mezza addormentata.
La consistenza è...diversa. Essendo il mio primo fondotinta in questo formato non saprei neanche paragonarlo ad un altro. Posso dirvi che è diversissimo dai correttori in stick che usavo a sedici anni, quello sì.
Sulla pelle non si sente troppo, non è neanche impalpabile però non dà fastidio ecco.
Una volta steso si asciuga piuttosto in fretta ed interagisce bene sia con i prodotti in crema che con  quelli in polvere applicati sopra.
Uniforma davvero perfettamente la pelle e la fa sembrare veramente perfetta.
Io ho una bella pelle quindi è facile che i fondotinta non mi facciano chissà che effetto wow, è difficile migliorare una cosa già poco problematica di suo.
Questo però ci riesce. Copre qualsiasi cosa e si può stratificare per aumentare la coprenza.
Anche quando ho zone più secche non ci si aggrappa in modo brutto, altro pro non da poco.
Pur non facendo un terribile effetto cakey non vi consiglio di metterne troppo, non ha comunque un finish iper naturale.
Il finish è più matte che luminoso ma non è neanche super piatto. Io in ogni caso uso sempre un numero variabile di polveri per dare un po' di tridimensionalità ed è difficile che sul viso abbia solo il fondotinta però neanche sembrerei una statua di cera se uscissi solo con questo addosso, ecco.
Il finish io lo definirei flawless, parola che amano tanto le americane pazze di instagram. Più raffinato di un finish naturale, mai eccessivo.
Dura veramente tutto il giorno sul mio viso anche senza cipria, lo strucco sempre a fine giornata e resiste a qualsiasi cosa.
Nonostante la consistenza non leggera non mi dà fastidio tenerlo sulla pelle tutta la giornata e non ho neanche notato imperfezioni collaterali, questo però potrebbe essere anche merito della mia skincare praticamente perfetta. Ora che l'ho detto sicuramente mi riempirò di brufoli per la prima volta in vita mia, già lo so.
È semplicemente un fondotinta che fa davvero la pelle perfetta sembra farvela sembrare finta, ha una durata fantastica, si applica facilmente e resiste a qualsiasi cosa.
Avete provato un fondotinta in stick? Quanto sarebbe bello avere la pelle veramente perfetta appena sveglie?