Sì, un altro post sugli ordini di Aliexpress.
Finiranno? Chi lo sa!
Intanto vi sbatto come primo oggetto una maglietta che fa pubblicità alla campagna presidenziale di Kanye.
Slogan cretini a parte, il cotone è sorprendentemente morbido: non me l'aspettavo proprio.
Ho comprato magliette personalizzate su Etsy per cifre decisamente più alte e il tessuto è molto più scadente.




 Ho finalmente comprato quello che sembra uno dei prodotti più gettonati da comprare su Aliexpress: un set di pennelli. A tatto sembrano abbastanza morbidi e non così pessimi come temevo, voglio però provare ad utilizzarli dopo averli lavati.
Se anche solo un paio si dimostrassero validi potrei dirmi soddisfatta, ecco.


Ho comprato quelli che il magico traduttore di Aliexpress definisce  orecchini a vite. Insomma, un altro modo per fare la hipster dei bei anni andati. 


Mio fratello indossa sempre i gemelli e io ho ritenuto opportuno prendergliene con il simbolo della Nasa e con il logo di Batman.
Probabilmente non li metterà mai nella vita ma non è importante.


Ho un surplus di carte di credito e bancomat nel mio portafoglio. Oltre a cercare di non utilizzarle per comprare cazzate avevo bisogno di un posto dove metterle. Avrei voluto un porta carte di Valentino ma sono povera e quindi ho preso questo portacarte in questa ottima finta pelle rossa.




Ho preso un altro copricuscino, questa volta con un procione hipster. Ora sto aspettando quello con il bradipo per la mia amica Elena e siamo al completo.


 
L'ultimo ottimo acquisto è un altro cesto portabiancheria  cosi posso dividere i miei vestiti neri da tutto il -poco- resto.
E questo è tutto.
Si guarisce dalla febbre da Aliexpress? Io non penso!