Il FitBit, e la mia relativa ossessione, è oggetto di scherno -affettuoso spero ma chi lo sa- da parte di tutti i miei amici.
Questo magico aggeggio con cui monitoro passi, attività fisica, sonno e qualcos'altro è diventato un po' una droga per me.
Sotto alla mia tendenza ad esagerare in ogni caso però c'è un oggetto estremamente utile e interessante e oggi cercherò di recensirvelo.
Sicuramente mi dimenticherò qualche info tecnica fondamentale ma sono sicura che sul web ci siano un tot di altri di articoli sicuramente fatti meglio del mio.
Io vi racconto la mia esperienza e, come sempre, spero possa esservi utile. 








a supporto della mia tesi posso dimostrarvi che ho trascinato un sacco di persone in questa ossessione


A gennaio dell'anno scorso ho acquistato il Charge HR e a settembre mio fratello mi ha regalato il modello successivo.
Sul sito ufficiale , ma anche su Amazon!, potete trovare tutti i modelli disponibili e le varie caratteristiche tecniche di ognuno.
Il mio è il più completo pur non essendo eccessivamente ingombrante.
Parliamo dalla questione più stupida, quella dell'estetica.
Voi indossate sempre l'orologio? In quel caso capisco che pensare di mettere due orologi al polso non sia super esaltante.
Io devo dire che metto questo sul sinistro e a volte l'orologio sul destro, anche se sembro una gran cretina amen.
In ogni caso questo modello non è troppo ingombrante e se prendete il mio amato nero non si nota molto.
A me piace anche solo, molto banalmente me ne rendo conto, come contapassi.
Mi piace rendermi conto di quanto mi muovo, mi fa venire voglia di sfidarmi ogni giorno.
E di sfidare gli altri, anche.
Si possono creare sfide con gli amici e questo secondo me spinge tantissimo a camminare di più.
Camminare di più e muoversi di più non può che farci bene, ben venga se venga lo stimolo anche da una cosa stupida come una gara tra amici in cui non si vince nulla.
La funzionalità di monitorare il battito cardiaco -piuttosto accurata mi sento di dire- mi torna utile soprattutto quando mi alleno.
Mi fa vedere a quanto mi sto spingendo, specialmente nel cardio. Mi fa anche capire quando dovrei rallentare un attimo.
Oltre a ciò capisco quando non sono pazza ma la tachicardia effettivamente ce l'ho ma questa è un'altra storia.
I passi, il battito cardiaco, le calorie bruciate, le scale fatte: tutti dati visibili dallo schermo e dall'app dedicata scaricabile sullo smartphone.
Sullo stesso display -se lasciate il bluetooth acceso- notifica anche chiamate e sms.
È utile anche per la corsa, segna la distanza molto bene.
Penso possa essere utile sia all'inizio di un percorso di dimagrimento/allenamento perché può stimolarvi ad allenarvi di più sia quando ormai vi allenate da tempo, durante i workout a me piace tenere sotto controllo il mio battito cardiaco e confrontarlo volta per volta.
Si può anche sincronizzare anche con l'app My Fitness Pal -vi piacerebbe che ve ne parlassi in un post?-, altro strumento utile per tenersi in forma.
Insomma, lo consiglio decisamente un po' a tutti.
L'unica cosa che non mi piace è che viene caricato solo tramite un cavo specifico, sono così abituata ai magici usb micro usb ecc.
La batteria -perlomeno del Charge HR- dopo un po' di mesi inizia a perdere i colpi. Il mio penso di averlo distrutto relativamente presto perché usato in spiaggia e trattato non benissimo.
Mi impegno a fare di meglio con questo, promesso.
Avete mai usato contapassi e fitness tracker? Cosa ne pensate?