Ottobre è stato un mese decisamente molto impegnativo.
Come sapete da uno degli ultimi post che ho scritto sto affrontando un cambiamento abbastanza grosso.
Mi sono trovata a dover cambiare postazione più di una volta e ho anche imparato a essere pronta con tacchi vestito accessori trucco completo alle 6.15 di mattina con veramente poco tempo per prepararmi e con i vestiti in valigia.
Non vedo l'ora di avere la mia casa nuova -incrociate le dita che ho trovato un bilocale bellissimo in pieno centro- e di mettere a posto tutte le mie cose.
Quindi, parliamo dei preferiti!




Ho avuto bisogno di una base impeccabile ogni giorno, un trucco che mi reggesse allo spostamento di casse d'acqua e che rimanesse perfetto anche per gli incontri con i fornitori e per ic colloqui.
Non mi si dica che non sono una persona versatile.
Un primer che ho utilizzato molto spello è il Silky Pore Primer di Acaci, acquisto coreano direttamente dal Cosmoprof.
Ha una consistenza semi liquida, si assorbe facilmente e crea una base perfetta per il fondotinta da applicare dopo.
Consigliatissimo, se vi interessa ci faccio anche un post di recensione.
Amo e adoro il fondotinta in stick di Makeup Forever. L'ho acquistato a seguito di un evento meraviglioso a cui sono stata invitata alla Truccheria di Bologna e l'ho apprezzato con ogni temperatura.
Di questo vorrei proprio fare un bel post recensione, è un prodotto fantastico di cui secondo me non si parla abbastanza.
Ah, le occhiaie. Mai come ora sono abbastanza difficili da coprire. Devo dire che avendo poco tempo per truccarmi al mattino non provo nemmeno a coprirle del tutto, uso però il correttore che ho ricevuto da Nabla che apprezzo soprattutto per la consistenza che non mi secca assolutamente il contorno occhi.
Questo non vuol dire che non copra, un giorno in cui disgraziatamente non l'ho messo ben tre persone mi hanno chiesto se fossi malata. Bello.
Ho fatto l'enorme errore di andare da un'estetista che non è quella in cui vado sempre e mi ha tolto decisamente troppe sopracciglia.
Non sono sottili ma nemmeno folte quanto piace a me.
Uranus di Nabla però mi aiuta decisamente a sistemare la situazione quindi va bene così.



Dopo mesi in cui non ho comprato trucchi ho recuperato in un paio di giorni a Roma, tra la Sephora di Termini e Wycon in via del Corso -e un ordine Mulac qualche giorno prima-.
Non comprare da tanto tempo vuol dire che ho preso cose che desideravo davvero e che sto sfruttando tantissimo.
La Ambient Lighting Edit Surreal Light di Hourglass è una cosa fenomenale. Le polveri di questo brand sono meravigliose, io ho una delle ciprie Ambient Lightning, la palette trio di ciprie e un blush.
Ho ceduto anche a questa e non potrei esserne più felice.
Illuminanti, bronzer, cipria e blush in un pack semplicemente meraviglioso. La qualità delle singole polveri è altissima e sono felice di averla presa, la sto usando ogni giorno.
Ha il potere di farmi sembrare luminosa e riposata anche quando decisamente non è così.
Sugar Brown di H&M è uno dei blush che apprezzo di più da diverso tempo.
Naturalissimo, facile da sfumare e a lunga durata.
Si è un po' spenta l'attenzione sui prodotti della nuova linea beauty di H&M e penso sia un peccato perché ci sono diversi prodotti fighi.
Per il contouring sto apprezzando particolarmente il kit Cocoa Contour di Too Faced, il modo più veloce per farmi sentire una Kardashian perduta.



Prodotti occhi!
Qui c'è uno degli altri acquisti di cui vi parlavo.
La Ultimate Basics di Urban Decay era scritta nel mio destino. Decisamente altri ombretti non mi servivano, no.
Però i colori sono fenomenali,  si sfumano bene. Diciamo anche che in questo momento di spostamenti continui è anche relativamente utile, ecco. Ripeto, non mi serviva.
Però non mi pento di averla presa.
Eyeliner Ink Drama di Maybelline, quasi finito ma che continuo ad apprezzare.
Sempre Maybelline e sempre quasi finito, il mascara Ciglia Sensazionali.
Tra l'altro, un mascara che vi piace particolarmente? Li ho quasi finiti tutti!


Quando mi sono svegliata a Roma mi sono accorta di non aver portato il fondotinta. Grazie Riccardo che hai contenuto la mia crisi con "Amore o non usciamo o passiamo in un negozio" per poi ricordarmi che no, non sarebbe successo nulla se fossi uscita senza niente in faccia.
Questo è uno dei piccoli stupidi motivi per cui lo amo così, perché fa fermare la mia mente che va troppo veloce e vede catastrofi in pozzanghere.
È stato anche liberatorio devo dire, soprattutto considerando che la pelle è probabilmente l'unica cosa praticamente perfetta che ho. Ma su questo argomento potrei scriverci un post a parte, andiamo oltre.
Il pomeriggio sono passata da Wycon, negozio che devo direi conosco poco.
Ho preso un fondotinta leggerissimo -mi serviva per il viaggio di ritorno: dopo mi aspettava una serie di incontri di lavoro e volevo sentirmi al top- e ho dato un'occhiata alle innumerevoli collezioni esposte.
Mi sono lasciata tentare da un duo matita-tinta labbra nel colore Sangria Jealousy.
Devo dire che mi ricorda molto le tinte labbra di Armani, mi riservo di farci un post di confronto.
True Love di Limecrime è super fluo e super estivo ma a volte ho bisogno di estate anche con il freddo.
Mi sono decisa a prendere dei rossetti Mulac. Per lungo tempo non ho acquistato questo brand perché non mi faceva troppa simpatia. Alla fine ho ceduto perché ne ha parlato fin troppo Ale e c'era un conveniente codice sconto sul gruppo facebook Vanity Space.
Cheri è uno dei miei preferiti e in generale mi piacciono tutti tantissimo.
Un colore meno acceso è Androgyny di Jeffree Star e lo amo sotto ogni punto di vista, insieme anche ad un altro colore della linea di cui devo parlarvi.
E questi sono i miei prodotti del cuore del mese!
Abbiamo qualche prodotto in comune?
Venite a darmi una mano a fare il trasloco?