L'opzione accadde oggi di facebook è una cosa meravigliosa.
Stamattina mi sono svegliata felice perché sono riuscita a ritagliarmi due giorni con il mio ragazzo e poi il social su cui tutti perdiamo troppo tempo mi ha ricordato che un anno fa sono stata a Lugano.
Non era la mia prima volta in Svizzera, tra Fox Town e altre cose ci sono sempre andata abbastanza di frequente.
Era la prima volta che ci andavo per lavoro, però.


Se mi seguite da anni -abbracciamoci- sapete che la mia famiglia lavora nella ristorazione tra le altre cose.
Sapete anche che io ho studiato scienze politiche e relazioni internazionali per poi entrare nell'azienda di famiglia.
Non sapete che io però ero la persona più impacciata e timida dell'universo, terrorizzata all'idea di parlare con dei clienti.
Non sapete che mi sono innamorata di questo lavoro, decidendo di aprire un ristorante insieme a mio fratello.
Per vari motivi abbiamo deciso di aprirlo all'estero e dopo un bel periodo di scouting ci siamo innamorati di lugano e di quello che sarà il nuovo MonnaLisa.


Il locale è splendido, ne sono innamorata profondamente.
Ho messo tanto di me in questo progetto, dallo studio del menù fatto insieme allo chef -che se cucinassi io si mangerebbe davvero male- alla scelta di proporre anche la colazione con conseguente decisioni sui tè da offrire al cliente.
Momenti di paura perché la mia famiglia sarà lontana, il mio ragazzo anche, tutte le mie amicizie.
Orgoglio perché mi sto scoprendo capace di fare cose che non pensavo sarei mai riuscita a fare e perché con mio fratello Rajiv abbiamo creato un'ottima squadra e riusciamo a fare grandissime cose.



Questo non vuol certo dire che abbandonerò il blog, anzi.
I primi tempi passerò probabilmente le giornate al ristorante, con una pausa per la palestra ogni pomeriggio.
Non conosco nessuno a Lugano e mi vedo già a passare le serate a scrivere post, guardare serie su Netflix e farmi maschere viso.
Tra l'altro oggi ho comprato due cose superfighe -dico solo Hourglass e Urban Decay- quindi ecco, il materiale di cui parlare non mi mancherà mai.
Se passate da quella zona però dovete assolutamente venire da me a fare colazione, sarò felice di offrirvela e passare ore a parlare di trucchi.
Se un viaggio oltre confine non è previsto a breve potete aiutarmi seguendo la nuova pagina facebook e il profilo instagram del ristorante, mi farebbe contenta.
Ve l'ho detto che ogni giorno a pranzo faremo un piatto vegetariano? Sono già super felice all'idea, forse riuscirò a passare ad una dieta totalmente veg nel modo più semplice possibile, ye.
Vi abbraccio e vi ringrazio per il supporto che già ho ricevuto dopo l'annuncio un po' in sordina su instagram, mi avete fatta piangere quanto una pubblicità con dei cuccioli.