Il post che ho scritto sul decluttering non prevedeva un seguito, credevo di aver scritto tutto.
Qualche giorno fa però -come saprete se mi seguite su instagram  stories- ho fatto un'ulteriore selezione dei trucchi da tenere (in vista anche di un imminente trasloco, spoiler) e ho eliminato un sacco di altra roba.
Quindi vi ho chiesto su facebook se potesse interessarvi un post specifico sul decluttering del makeup ed eccoci qua.
Premessa: io parlo da persona molto appassionata di trucchi che ne compra e ne riceve da diversi anni.
Ho sicuramente più trucchi della donna media, più di quanti me ne siano necessari di sicuro.
Quando apro il beauty di mia mamma non trovo nulla da buttare ma anzi ci infilo dentro sempre qualche rossetto che le possa piacere e controllo che non abbia finito la Long Lasting nera di Essence, la sua matita occhi preferita.
Ho provato a dargliene di Urban Decay, MAC e così via ma preferisce quella Essence perché è automatica, che meraviglia.
Ma andiamo avanti.

-BUTTARE

Se come me avete la passione per il makeup da diversi anni è molto probabile che molte cose siano da buttare.
Alcune sono oggettivamente scadute ragazze mie, io qualche giorno fa ho provato un gloss che non usavo da anni e stavo per sentirmi male dalla puzza.
Annusate tutto: i prodotti liquidi e quelli in crema sono quelli che più probabilmente da cestinare senza troppi rimorsi.
So che non è bella la consapevolezza di aver speso soldi per qualcosa che non si è finito ma penso che vi aiuterà anche a regolarvi per gli acquisti futuri.
Oltre alle cose che erano decisamente da gettare io ho buttato anche ombretti mono essence/kiko che non utilizzavo da secoli.
Non dico che tutte le cose economiche non siano di qualità -tra i miei eyeliner del cuore ne ho uno proprio essence tra l'altro- ma spesso comprare diecimila ombretti taupe marroni beige a 1,29 € produce una quantità di colori praticamente identici tra loro.
Essendo una qualità non eccelsa ho preferito buttare e non regalare, il pao era comunque abbondantemente superato.

-REGALARE

Dare a chi amate qualcosa che voi non usate più è bellissimo.
Io dopo aver buttato tantissimo roba mi sono trovata con cassetti pieni di cose in ottimo stato e che mi piacevano tutte.
Però mi sono trovata a chiedermi se mai avrei usato tutte quelle cose.
Ho iniziato quindi a truccarmi ogni singolo giorno con cose diverse per vedere in quanto tempo avrei fatto girare tutto il mio stash.
Gli unici prodotti che ho riutilizzato in un mese sono fondotinta e correttori, non vi dico neanche quanti prodotti occhi e labbra non ho nemmeno sfiorato.
Quindi mi sono detta che sì, possono piacermi tutti questi ombretti ma se non mi ricordo nemmeno di averli posso anche separarmene.
Poi, bellissime queste palette Dior ma oggettivamente quante volte l'anno mi trucco di verde?
Ha senso tenerle qui a marcire? Ecco.
Ho fatto felice un sacco di amiche e mia sorella e io mi sento molto meglio.


-TENERE

Io continuo ad avere tanti (troppi?) trucchi.
Continuano ad essere una mia grandissima passione e ne avrò sempre da riempire qualche cassetto (o una cassettiera tipo Alex di Ikea).
Come vi dicevo nel primo post sul decluttering avere solo tre rossetti non mi piacerebbe.
Ne ho comunque tanti ma ora almeno ho una vaga idea di cosa ho.
Ho trovato dei prodotti labbra che non avevo mai nemmeno aperto e mi sono vergognata di me stessa, davvero.
Ho cercato di non essere troppo nostalgica ma non sono riuscita a buttare una delle mie palette da 478420 colori di Zoeva, con cui riproducevo mirabolanti tutorial di Clio -questo il primo che ho copiato-.
Per il resto ho cercato di eliminare tutto, il primo bacio ve lo ricordate anche se buttate il gloss appiccicoso che avevate.
-(RI)COMPRARE

Non lasciarsi prendere troppo la mano con il decluttering è necessario anche per evitare di voler poi comprare qualsiasi cosa.
Io continuo ad avere molte cose interessanti e che mi piacciono, posso variare ogni giorno senza annoiarmi.
Qualche giorno fa sul sito Kiko c'era un'offerta con decine e decine di prodotti a un euro.
Ho infilato qualcosa nel carrello ma poi mi sono fermata, davvero mi serve un altro blush identico a quelli che ho già? Non penso proprio.
Questo non vuol dire che io abbia smesso di comprare per sempre, ovviamente.
Vorrei qualcosa di Anastasia BH e qualcosa di Kat Von D.
Senza fretta e senza accumulare in modo pazzo che domani ci sarà sempre qualcosa di nuovo da comprare.