Continuano i post molto poco makeup ma molto drama.
Spero che questa deriva non vi dispiaccia troppo, ho sempre inserito qualche post extra beauty e ultimamente ho tanti argomenti in testa di cui vorrei parlare, spero non risulti troppo noioso.
Qualche post fa accennavo a come io abbia iniziato a prendermi cura di me non solo con la crema viso e la maschera per i capelli.
Mi è stato chiesto di affrontare l'argomento più nel dettaglio e quindi eccomi qua.


Io non posso lamentarmi dell'amore che ho nella mia vita.
Di tante altre sfighe sì ma sicuramente non di questo.
Ho un ragazzo che mi ama e me lo dimostra ogni giorno, una famiglia incasinata e splendida che mi supporta in -quasi- tutto, degli amici che mi sono stati vicini nei momenti più neri della mia vita.
Però amarsi -e dimostrarselo- è sempre sempre importante.
Qui ci sarebbe da fare un discorso molto serio e impegnativo sull'amore che pensiamo di meritare e così via ma non penso proprio di essere all'altezza.
Imparare a prendersi cura di noi stesse -sotto ogni punto di vista- è un percorso importante e bello.
Io ho iniziato un anno e mezzo fa e ora sono quasi arrivata a un punto soddisfacente, pensate un po'.


 Sto affrontando l'ennesimo periodo nero della mia vita.
Da quando ho il blog più volte ho accennato a grosse difficoltà, quelle cose orrende che succedono e ti fanno veramente passare la voglia di alzarti al mattino.
Sono stanca, ho ventiquattro anni e mi sento come se ne avessi cinquanta almeno da quando ne ho quattordici.
Vorrei davvero che il mio unico problema fosse lo smalto sbeccato o il ragazzo che mi piace che non mi caga, non so cosa darei. Però ehi, la vita è anche questo.
Questa premessa deprimente per dire che non importa che schifo stiate affrontando, potete e dovete prendere del tempo per voi.
Che siano dieci minuti a settimana o un'ora al giorno, dedicarvi a voi stesse non vuol dire che avete meno a cuore i vostri problemi o quelli di chi amate.
Nella mia esperienza prendersi del tempo per sè vuol dire anche essere più carichi per aiutare gli altri e trovare soluzioni a mente lucida.
Oggi vi parlo delle cose che fanno stare bene me.
Non è detto che siano quelle che possano fare bene voi, aspetto anzi che condividiate le vostre idee per rubarvele.


Leggere è la mia passione più grande da quando avevo quattro anni e ho imparato a farlo con le etichette delle bottiglie d'acqua.
Anche ora mi fa star bene come poche altre cose, ci sono dei libri a cui torno in continuazione per cercare conforto.
Soffro di insonnia da quando ho sedici anni e i libri mi hanno tenuto compagnia in tante notti che sembravano non passare mai.


Voi ce l'avete un posto felice?
Io sì e mi sono addirittura fatta mettere le coordinate addosso.
Quando sto veramente male mi prendo quei due/tre minuti in cui penso a quanto sto bene lì.
Dopo la botta di nostalgia iniziale riesco a calmarmi un minimo e respirare è un po' più semplice.


Vestitevi come più vi piace e uscite.
Io sono sempre in vestito e tacchi perché è come mi sento meglio ma se per voi il top è una tuta adidas -che voglio tra l'altro, ho un'ottima felpa con degli inserti in finta pelle per ora- mettetela e andate.
A prendere il pane all'Esselunga, a comprare le cicche, quello che è.
Mi rendo conto che sia un consiglio veramente da rivista femminile di basso livello però ehi, con me funziona.


Questo punto si collega direttamente al post sul decluttering.
Tiro fuori rossetti libri tacchi e li riordino.
L'unico problema è che ormai è sempre tutto in ordine, devo iniziare a sistemare gli armadi altrui.


Corro.
Non più solo per tenermi in forma ma perché mi fa dimenticare ogni cosa, mi concentro solo sulla fatica e non penso ad altro.



Ascolto la musica.
Ho dei gusti principalmente terribili e super tamarri e non me ne vergogno.
Mettermi la musica sparata nelle orecchie o mentre guido mi distrae e mi fa stare sempre meglio.
Vi va di linkarmi qui sotto la vostra canzone preferita?


Mangio sempre in modo corretto.
Da quando ho cambiato drasticamente la mia alimentazione mi sento molto meglio anche di testa.
Anche quando sono veramente giù cerco di evitare di cercare consolazione nel cibo spazzatura, so che dopo mi sentirei peggio e basta.
Mi butto volentieri nel burro d'arachidi organic ma questo è un altro discorso.



E questa è solo una minima parte delle cose che faccio per prendermi cura di me.
Come vedete non sono cose che mi portano via chissà quanto tempo ma sì, fanno la differenza.
Aspetto i vostri consigli ma soprattutto le vostre canzoni preferite!