Da quando ho dovuto rallentare il ritmo con il blog l'unico post che ho fatto con costanza è quello dei prodotti finiti.
Negli ultimi mesi mi sono resa sempre più conto di quanta roba io abbia accumulato e quanto sia uno spreco non usarla.
Continuo ciclicamente a regalare le cose che non uso e a buttare quelle che ormai sono inutilizzabili.
Dal punto di vista della skincare devo dire che sono sempre più costante nel seguire una routine completa sia per il viso che per il corpo.
Uso meno prodotti per i capelli ma questa è un'altra storia.
Iniziamo!




Smalti.
Dovete ricordarmi che comprare un bel colore solo perché mi fa fare gli occhi a cuore è inutile, alla fine utilizzo sempre i soliti due/tre.
A proposito: un appello. Se nelle vostre Sephora trovate Bamboo White di Nails Inc mi avvisate? Il mio sta calando pericolosamente ed è il mio preferito di sempre.
Mi sono decisa a buttare quelli separati che giacevano lì da anni.



Io ho un problema con Thymiama, la bioprofumeria della mia città.
Ogni volta che ci vado mi perdo a guardare gli scaffali e scopro prodotti che magari non avrei degnato di uno sguardo e regolarmente mi innamoro.
Questo profumo alla Vaniglia di Dr. Taffi è stato una rivelazione.
Sa di biscotti e di Natale -forse non troppo appropriato per questo periodo- e persiste abbastanza sulla pelle.
Il prezzo è super abbordabile, sui dieci euro, e vi consiglio davvero di dare un'annusata alle profumazioni in gamma.
Quando tornerà il freddo lo ricomprerò sicuramente.


Il White Tea Fluid Gel Cleanser di Korres è stato un ottimo detergente, puliva bene il viso e me lo lasciava estremamente fresco.
Il tonico di L'Oreal Lumi Revèle Sublime...mboh. Abbastanza inutile, devo dire. Aveva però un profumo delicato molto piacevole, quello sì.


Io ho perso il conto di quante di quelle creme Eurospin ho finito, davvero.
Al momento sto usando l'olio anticellulite di Lidl e mi piace moltissimo, forse anche di più. Fatemi finire almeno una confezione per essere sicura degli effetti e poi vi faccio una bella recensione anche di quello.
Il burro corpo La Bruket che vi ho recensito qui l'ho amato tanto e mi dispiace averlo finito.
Un prezzo molto alto e il fatto che io abbia una cosa come sette creme corpo chiuse vuol dire che no, non lo ricomprerò a breve.
La Supreme Body Lotion di Sephora è stata un omaggio e devo dire che non è super idratante ma io l'ho cacciata in borsa quando ho finito la crema per il tatuaggio ed era ormai guarito, giusto per non lasciarlo proprio a secco.
Ha senso quello che sto dicendo? Non penso.



Chi ha comprato questo sapone mani solo per la confezione vagamente vintage e hipstereggiante? Sì sì, io. Andiamo avanti.



Allora ragazzi, il bagnodoccia di Nebiolina VI SERVE.
C'è scritto che ha estratto di avena bio ma la verità è che sa di biscotto. Giuro, se ci penso piango.
Se non avessi una quantità imbarazzante di bagnoschiuma chiusi giuro che ne comprerei diecimila.
Oltre al profumo meraviglioso è anche veramente delicato sulla pelle, lo adoro.
Bagnoschiuma random Lovely Hug di Eurospin, profumo molto artificiale e nulla di che. Meh.
Ben due mie amiche mi hanno regalato due travel size del gel doccia Regina di Rose, profumazione Lush che mi fa veramente impazzire.
Sembra che questi saponi non siano stati usati perché c'è il fondo ancora colorato ma no, ci ho aggiunto l'acqua per cercare di finirli fino alla fine.


Lo shampoo per capelli grassi Lavera alla menta e limone è una bomba.
Io non ho i capelli grassi ma lo utilizzavo quando avevo i capelli particolarmente sporchi.
Sgrassa moltissimo e non o utilizzerei spesso ma ecco, in situazioni tragiche non lo batte veramente nessuno.


Non ringrazierò mai abbastanza la lettrice che mi ha consigliato l'Original Skin Renewal Serum di Origins.
Io l'ho acquistato sul sito di Boots e l'ho amato fino all'ultima goccia.
Un siero che si presenta come una crema leggera -e ROSA-, di facile assorbimento.
Mi calmava la pelle quando decideva di impazzire con qualche sfogo, la nutriva e la rendeva più luminosa.
Al momento sto usando un siero del Dr. Organic che mi piace tanto ma è diverso, questo vorrei ricomprarlo.
La crema nutriente di Antos non mi è dispiaciuta ma non mi ha fatto impazzire, l'ho usata in un periodo in cui avevo la pelle molto secca e non mi è sembrata abbastanza.



Ah, un fondotinta.
L'Instant Anti Age di Maybelline mi è piaciuto molto, buona coprenza e buona durata.
Non è un fondo eccezionale ma è un buon fondo da drugstore, quello sì.
Penso che non lo ricomprerei in futuro ma solo perché ci sono troppi fondotinta che devo provare nel mondo.
Anzi, il migliore che abbiate provato ultimamente?
Non che a me serva, però...



Io amavo questo burrocacao al Red Velvet di Crazy Rumors.
Peccato lo abbiano amato molto anche i miei cani.
Continuo ad avere una quantità di prodotti per la cura delle labbra semplicemente imbarazzante e, cosa peggiore, ne desidero sempre di più.
Sono grave?



Poveri trucchi.
Ho fatto fuori tutti gli ombretti Essence-Catrice che, pur piacendomi, non usavo davvero mai.
Li ho regalati a mia sorella e vorrei averlo fatto prima, lei era super contenta e io mi sento leggermente meno in colpa per la quantità di roba che ho.
Nella foto qui ci sono tanti mascara mezzi secchi, un piegaciglia che non ha mai piegato niente, prodotti labbra che han cambiato odore.
Continuo a ripromettermi di fare un bel post sul decluttering, ora che finalmente ho svuotato anche il mio stash di tutto quello che non mi serviva forse sono pronta.
Voi avete finito qualcosa ultimamente?
Raccontatemi!