Ragazze sono diventata una di quelle persone che non salta mai la maschera viso almeno due volte a settimana, metto la crema corpo tutti i giorni, mi strucco alla perfezione.
Ho finalmente sconfitto la mia pigrizia e non posso crederci nemmeno io.
Parte dello stimolo a sconfiggerla viene dal fatto che voglio davvero finire tutte le cose che ho, mi scoccia avere prodotti lì a metà da secoli senza mai terminarli.
Così arriviamo a parlare di questa maschera Cattier all'argilla verde.
Io l'ho buttata nel carrello di Eccoverde qualche mese fa: ne avevo sentito parlare bene ovunque.

Col senno di poi mi chiedo perché io abbia deciso di comprare una maschera per pelli grasse quando la mia è tendente al secco: mistero.
Fortunatamente si è rivelata utilissima e mi ha letteralmente salvato la faccia in qualche occasione.
Pur avendo una bella pelle nei periodi di stress intenso impazzisce pure lei e mi trovo imperfezioni che mi fanno impazzire, specie perché non sono abituata ad averne e non so nemmeno da che parte cominciare per coprirle come si deve.
Quindi ecco, l'unica soluzione è sconfiggerle.
Usando questa maschera una volta a settimana in condizioni normali -mettendola nella zona T, la più problematica- e più spesso quando ho qualche disagio la situazione è praticamente sotto controllo.
La consistenza è perfetta per una maschera di questo tipo, liquida ma non eccessivamente.
Riesco a stenderla in modo omogeneo senza troppe acrobazie.
Io ne metto uno strato non troppo spesso e mi basta così.
La sensazione sulla pelle è piacevole, la menta del nome si sente e fa si che abbia  un piacevolissimo effetto rinfrescante.
Io la lascio agire per circa un quarto d'ora -a volte la dimentico su se sto facendo una cosa importantissima tipo guardare un episodio di PLL- e poi la rimuovo con acqua calda e forza di volontà.
Non so voi ma io faccio sempre fatica a toglierle le maschere e inevitabilmente me ne finisce un po' nei capelli.
No? Solo io? Ok.
Una volta rimossa la pelle sembra rinata.
Ha un effetto astringente immediato sui pori -motivo per cui mi piace molto usarla sul naso- e la pelle è veramente purificata.
Non è però eccessivamente purificante, pur procedendo alla mia idratazione normale non sento la pelle arida.
Insomma, una maschera validissima anche se non creata appositamente per il mio tipo di pelle.
Ora che l'ho finita ho ovviamente diverse altre maschere da finire ma devo ammettere che mi piacerebbe ricomprarla prima o poi.
Qual è la vostra maschera purificante preferita? Riuscite a farne con costanza?