Oggi torniamo a parlare di contouring, dopo un post introduttivo che risale ad aprile.
Gli argomenti per questa rubrica -che parla di contouring: ma va!- non mi mancano ma confesso che mi sono un attimo bloccata per un motivo.
Ho visto che c'è un atteggiamento un po' critico per chi fa guide di trucco senza essere mua e devo dire che lo capisco.
Io a malapena so truccare me stessa, faccio un sacco di errori e spesso devo struccarmi prima di uscire.
Ecco dopo questa frase forse dovrei chiudere il blog.
Però è anche vero che mi piace tanto sperimentare e che ho provato tanti prodotti, prendete quindi questo post come un racconto di prove e niente di più.
Dopo questa lunga premessa noiosa passiamo al tema di oggi.
Parliamo dei kit terra-illuminante in mio possesso con cui ho avuto l'occasione di provare a dipingermi la faccia.
Non li metto in ordine di gradimento perché avendo prezzi molto diversi non sono paragonabili sotto ogni punto di vista.

Diary of an Overcontoured Girl: Part II, Kits.



Oggi torniamo a parlare di contouring, dopo un post introduttivo che risale ad aprile.
Gli argomenti per questa rubrica -che parla di contouring: ma va!- non mi mancano ma confesso che mi sono un attimo bloccata per un motivo.
Ho visto che c'è un atteggiamento un po' critico per chi fa guide di trucco senza essere mua e devo dire che lo capisco.
Io a malapena so truccare me stessa, faccio un sacco di errori e spesso devo struccarmi prima di uscire.
Ecco dopo questa frase forse dovrei chiudere il blog.
Però è anche vero che mi piace tanto sperimentare e che ho provato tanti prodotti, prendete quindi questo post come un racconto di prove e niente di più.
Dopo questa lunga premessa noiosa passiamo al tema di oggi.
Parliamo dei kit terra-illuminante in mio possesso con cui ho avuto l'occasione di provare a dipingermi la faccia.
Non li metto in ordine di gradimento perché avendo prezzi molto diversi non sono paragonabili sotto ogni punto di vista.



È arrivato dicembre!
Per me vuol dire ancora più lavoro ma va bene così, non vedo l'ora che finisca quest'anno anche se so che le cose non cambieranno magicamente a Gennaio.
Ma una ragazza può sperare, giusto?
Oggi parliamo dei prodotti che ho amato di più negli ultimi due mesi.
Ho avuto bisogno di trucchi abbastanza semplici ma d'effetto, spesso ho avuto veramente poco tempo per truccarmi.

October+November Favorites!




È arrivato dicembre!
Per me vuol dire ancora più lavoro ma va bene così, non vedo l'ora che finisca quest'anno anche se so che le cose non cambieranno magicamente a Gennaio.
Ma una ragazza può sperare, giusto?
Oggi parliamo dei prodotti che ho amato di più negli ultimi due mesi.
Ho avuto bisogno di trucchi abbastanza semplici ma d'effetto, spesso ho avuto veramente poco tempo per truccarmi.


Il modo migliore per ricominciare a postare regolarmente è un Dramatag, voi che ne dite?
Se mi seguite da un po' sapete di cosa si tratta: un post in cui racchiudo cinque prodotti con un tema comune. 
Il filo conduttore che ho scelto oggi è il workout, da quando mi alleno praticamente tutti i giorni la mia routine anche cosmetica è un po' cambiata, prediligo prodotti diversi e ne ho inseriti alcuni che non ho mai usato.

Dramatag:My Top 5 Work It Out! Products


Il modo migliore per ricominciare a postare regolarmente è un Dramatag, voi che ne dite?
Se mi seguite da un po' sapete di cosa si tratta: un post in cui racchiudo cinque prodotti con un tema comune. 
Il filo conduttore che ho scelto oggi è il workout, da quando mi alleno praticamente tutti i giorni la mia routine anche cosmetica è un po' cambiata, prediligo prodotti diversi e ne ho inseriti alcuni che non ho mai usato.



Non scrivo da tantissimo, che vergogna e che imbarazzo.
Sarei voluta tornare con un post un po' più utile di questo ma mi sembrava giusto darvi qualche spiegazione -ditemi che vi siete accorte che non posto da una vita, grazie- e quindi eccomi qua.

Life, Lately.



Non scrivo da tantissimo, che vergogna e che imbarazzo.
Sarei voluta tornare con un post un po' più utile di questo ma mi sembrava giusto darvi qualche spiegazione -ditemi che vi siete accorte che non posto da una vita, grazie- e quindi eccomi qua.



Maybelline compie cento anni quest’anno e lancia un nuovo slogan: #makeithappen.
Una frase semplice ma che ora più che mai condivido e faccio mia.
Che si parli della base perfetta, di un cambiamento di vita o di qualsiasi cosa, make it happen!
Sono fermamente convinta che si possa fare tutto, specialmente con l’aiuto di un bel fondotinta quando proprio non abbiamo voglia di far vedere la nostra faccia fuori di casa.

First Impressions: Maybelline Dream Satine Fluide Foundation+Master Ink Matte Eyeliner+Lash Sensational Mascara




Maybelline compie cento anni quest’anno e lancia un nuovo slogan: #makeithappen.
Una frase semplice ma che ora più che mai condivido e faccio mia.
Che si parli della base perfetta, di un cambiamento di vita o di qualsiasi cosa, make it happen!
Sono fermamente convinta che si possa fare tutto, specialmente con l’aiuto di un bel fondotinta quando proprio non abbiamo voglia di far vedere la nostra faccia fuori di casa.



Sono una pessima, pessima blogger.
Ho questo meraviglioso rossetto da mesi e ho fatto le foto per parlarvene dopo poco ma sono rimaste nelle bozze, ahimè.
Poi è arrivata l'estate con i colori fortissimi e sgargianti e questa piccola chicca è passata in secondo piano.
Ora sto seguendo un metodo tutto mio per usare a rotazione tutto quello che ho e Lychee Parfait* di Laura Mercier è risaltato fuori.
Me ne sono reinnamorata e mi sono decisa a scrivervi un bel post.

Review: Laura Mercier Creme Smooth Lip Color in Lychee Parfait



Sono una pessima, pessima blogger.
Ho questo meraviglioso rossetto da mesi e ho fatto le foto per parlarvene dopo poco ma sono rimaste nelle bozze, ahimè.
Poi è arrivata l'estate con i colori fortissimi e sgargianti e questa piccola chicca è passata in secondo piano.
Ora sto seguendo un metodo tutto mio per usare a rotazione tutto quello che ho e Lychee Parfait* di Laura Mercier è risaltato fuori.
Me ne sono reinnamorata e mi sono decisa a scrivervi un bel post.
come sembra carino, vero? Probabilmente aveva appena finito di mangiarmi un libro

Oggi un post diversissimo dal solito, come forse avrete intuito dal titolo.
Sapete però che il mio cane è una parte importantissima della mia vita e se mi seguite su instagram che in generale ho una grande passione per tutti gli animali -sogno un procione da compagnia-.
So anche che tante di voi hanno dei cuccioli di cui mi innamoro ogni volta che vengo a fare stalking sui vostri profili quindi penso che questo off topic non vi dispiacerà troppo.




Choclatim: quattro chili, un nome impronunciabile, una tendenza a inciampare pari a quella della sua padrona e un entusiasmo incontrollato per ogni cosa che vede.
A dicembre dell’anno scorso ho deciso che volevo un cane e, soprattutto, che volevo adottarlo da un canile.
Il primo passo è stato annunciarlo ai miei genitori e davanti alla loro rassegnazione mi sono riempita di gioia.
Mi sono quindi messa a leggere annunci online, spulciare siti dei canili della mia zona e chiedere contatti alle mie amiche e lettrici.
Nel frattempo mi sono innamorata un po’ di tutti i cani che vedevo, ogni storia mi ha spezzato il cuore e non so cosa avrei dato per adottarli tutti e in generale fare qualcosa per aiutare ognuno di loro.
Dopo quelli che mi sono sembrati secoli -pochi giorni in realtà: ho la tendenza a drammatizzare- ho trovato lui, la mia goffa anima gemella.
Mi sono innamorata dei suoi occhi e del suo muso buffo, sapevo che sarebbe tornato a casa con me.
Quando è arrivato il momento di andarlo a prendere in canile ero emozionata più che ad ogni primo appuntamento della storia.
Subito preso in braccio -l’inizio di un vizio mai passato e che spero non passerà mai-, l’ho portato finalmente a casa con me.
Inizialmente remissivo e timido, presto è uscito il suo vero carattere.
A casa dei miei si è imposto sul cane di mio fratello, pur giocandoci quando gli va. È innamorato dei porcellini d’india della mia migliore amica e ipnotizzato dal cincillà.
Con gli altri cani inizia ora a essere più tranquillo e socievole, l’unica che ha adorato fin da subito è la dolcissima cagnolina di mia sorella che è il suo opposto: calma e pacifica in ogni situazione.
Choclatim ama dormire sul mio cuscino, rincorrere palline da tennis, farsi coccolare, fare passeggiate infinite che mi sfiniscono.
Odia il rumore dell’aspirapolvere -che regolarmente tenta di attaccare-, il tapis roulant e rimanere solo a casa anche per dieci secondi.
Da quando è arrivato mi ha cambiato la vita, in meglio. Io ho salvato lui ma lui ha salvato me da una vita troppo prevedibile.
Ci sono tanti, tanti cani da adottare. Non solo, ci sono tante cose che si possono fare per aiutarli anche se non possiamo adottarli tutti -io ne vorrei mille ma verrei probabilmente buttata fuori di casa-.
Un progetto molto bello e quello per cui sto scrivendo il post di oggi è Gli Inseparabili di Friskies.
Hanno una bellissima missione: quella di portare 1.000.000 di pasti in canile, anche attraverso il nostro aiuto.
Tutti i dettagli sono spiegati benissimo qui.
Friskies ha raccolto tante storie di Inseparabili-tra cui la mia, AH!- , famiglie che hanno adottato e si sono lasciate adottare.
Io sono felice di avere Choclatim nella mia vita, anche quando mi fa impazzire.
Però non posso non pensare a tutti i cani che non hanno ancora trovato una famiglia e sì, se possiamo fare qualcosa per aiutarli facciamola.

Life with Choclatim e gli Inseparabili.

come sembra carino, vero? Probabilmente aveva appena finito di mangiarmi un libro

Oggi un post diversissimo dal solito, come forse avrete intuito dal titolo.
Sapete però che il mio cane è una parte importantissima della mia vita e se mi seguite su instagram che in generale ho una grande passione per tutti gli animali -sogno un procione da compagnia-.
So anche che tante di voi hanno dei cuccioli di cui mi innamoro ogni volta che vengo a fare stalking sui vostri profili quindi penso che questo off topic non vi dispiacerà troppo.




Choclatim: quattro chili, un nome impronunciabile, una tendenza a inciampare pari a quella della sua padrona e un entusiasmo incontrollato per ogni cosa che vede.
A dicembre dell’anno scorso ho deciso che volevo un cane e, soprattutto, che volevo adottarlo da un canile.
Il primo passo è stato annunciarlo ai miei genitori e davanti alla loro rassegnazione mi sono riempita di gioia.
Mi sono quindi messa a leggere annunci online, spulciare siti dei canili della mia zona e chiedere contatti alle mie amiche e lettrici.
Nel frattempo mi sono innamorata un po’ di tutti i cani che vedevo, ogni storia mi ha spezzato il cuore e non so cosa avrei dato per adottarli tutti e in generale fare qualcosa per aiutare ognuno di loro.
Dopo quelli che mi sono sembrati secoli -pochi giorni in realtà: ho la tendenza a drammatizzare- ho trovato lui, la mia goffa anima gemella.
Mi sono innamorata dei suoi occhi e del suo muso buffo, sapevo che sarebbe tornato a casa con me.
Quando è arrivato il momento di andarlo a prendere in canile ero emozionata più che ad ogni primo appuntamento della storia.
Subito preso in braccio -l’inizio di un vizio mai passato e che spero non passerà mai-, l’ho portato finalmente a casa con me.
Inizialmente remissivo e timido, presto è uscito il suo vero carattere.
A casa dei miei si è imposto sul cane di mio fratello, pur giocandoci quando gli va. È innamorato dei porcellini d’india della mia migliore amica e ipnotizzato dal cincillà.
Con gli altri cani inizia ora a essere più tranquillo e socievole, l’unica che ha adorato fin da subito è la dolcissima cagnolina di mia sorella che è il suo opposto: calma e pacifica in ogni situazione.
Choclatim ama dormire sul mio cuscino, rincorrere palline da tennis, farsi coccolare, fare passeggiate infinite che mi sfiniscono.
Odia il rumore dell’aspirapolvere -che regolarmente tenta di attaccare-, il tapis roulant e rimanere solo a casa anche per dieci secondi.
Da quando è arrivato mi ha cambiato la vita, in meglio. Io ho salvato lui ma lui ha salvato me da una vita troppo prevedibile.
Ci sono tanti, tanti cani da adottare. Non solo, ci sono tante cose che si possono fare per aiutarli anche se non possiamo adottarli tutti -io ne vorrei mille ma verrei probabilmente buttata fuori di casa-.
Un progetto molto bello e quello per cui sto scrivendo il post di oggi è Gli Inseparabili di Friskies.
Hanno una bellissima missione: quella di portare 1.000.000 di pasti in canile, anche attraverso il nostro aiuto.
Tutti i dettagli sono spiegati benissimo qui.
Friskies ha raccolto tante storie di Inseparabili-tra cui la mia, AH!- , famiglie che hanno adottato e si sono lasciate adottare.
Io sono felice di avere Choclatim nella mia vita, anche quando mi fa impazzire.
Però non posso non pensare a tutti i cani che non hanno ancora trovato una famiglia e sì, se possiamo fare qualcosa per aiutarli facciamola.


Domattina parto per il Belgio e quindi oggi mi sono ritrovata a gettare cose a casa nel mio meraviglioso trolley a fiori di Primark.
Saranno quattro giorni molto intensi -non è una vera e propria vacanza! fra qualche mese quando tutto andrà a buon fine ve ne parlerò- e quindi vorrei anche presentarmi al meglio
Non ho però voglia di portare un sacco di roba, avrò anche poco tempo per prepararmi alla mattina, vado con mio fratello e non voglio farlo aspettare ore.
Credo di aver messo a punto il beauty perfetto e quindi eccomi qua a parlarne.

Travel Makeup Bag: Belgium Edition.


Domattina parto per il Belgio e quindi oggi mi sono ritrovata a gettare cose a casa nel mio meraviglioso trolley a fiori di Primark.
Saranno quattro giorni molto intensi -non è una vera e propria vacanza! fra qualche mese quando tutto andrà a buon fine ve ne parlerò- e quindi vorrei anche presentarmi al meglio
Non ho però voglia di portare un sacco di roba, avrò anche poco tempo per prepararmi alla mattina, vado con mio fratello e non voglio farlo aspettare ore.
Credo di aver messo a punto il beauty perfetto e quindi eccomi qua a parlarne.


Settembre è finito, ci crediamo?
Io ancora non tanto, davvero.
È stato un mese pieno di novità, impegni e cambiamenti.
Ho avuto poco tempo per sperimentare prodotti nuovi -sto anche cercando di comprare meno ma quella è un'altra storia- ma in compenso sto usando le cose che ho da tanto, riscoprendo prodotti che ho trascurato un po'.
I veri e propri preferiti però non sono tantissimi, devo ammetterlo.

September Favorites!


Settembre è finito, ci crediamo?
Io ancora non tanto, davvero.
È stato un mese pieno di novità, impegni e cambiamenti.
Ho avuto poco tempo per sperimentare prodotti nuovi -sto anche cercando di comprare meno ma quella è un'altra storia- ma in compenso sto usando le cose che ho da tanto, riscoprendo prodotti che ho trascurato un po'.
I veri e propri preferiti però non sono tantissimi, devo ammetterlo.


È arrivata la nuova linea beauty di H&M e eccomi qua a darvi qualche prima impressione.
Prima di tutto: dove si trova.
Purtroppo per ora sembra veramente poco diffusa, a Milano si trova solo nello store di San Babila in più espositori enormi e veramente ben tenuti.
Ci sono linee di makeup, accessori (voglio almeno uno dei beauty), prodotti per il corpo (simili a quelli di &Other Stories) e per i capelli.
La linea mi aveva già attirata dalle prime immagini promozionali, ora che ho messo le mani su qualcosa posso confermare che è veramente molto interessante.
A me piaceva già la linea base -nonostante il pack un po' triste- ma questa wow, la supera.

H&M Beauty: Swatch and First Impressions.


È arrivata la nuova linea beauty di H&M e eccomi qua a darvi qualche prima impressione.
Prima di tutto: dove si trova.
Purtroppo per ora sembra veramente poco diffusa, a Milano si trova solo nello store di San Babila in più espositori enormi e veramente ben tenuti.
Ci sono linee di makeup, accessori (voglio almeno uno dei beauty), prodotti per il corpo (simili a quelli di &Other Stories) e per i capelli.
La linea mi aveva già attirata dalle prime immagini promozionali, ora che ho messo le mani su qualcosa posso confermare che è veramente molto interessante.
A me piaceva già la linea base -nonostante il pack un po' triste- ma questa wow, la supera.


I really like Burberry products.
No, let me correct that.
I love how Burberry products look but this palette is the only product I own from the brand.
I'd really like to try more so do leave your recommendations below, if you have any that is.

Mi piacciono tanto i prodotti Burberry.
Cioè, li trovo bellissimi. Nella pratica l'unico prodotto che ho del brand è questa -stupenda- palette occhi.
Mi piacerebbe molto provare altro però, se per caso avete qualcosa da consigliarmi fatemelo nei commenti: apprezzo!
Tra l'altro ora il brand è presente nello store Sephora di Vittorio Emanuele a Milano e anche sul sito della catena.

Review: Burberry Complete Eye Palette in Nude Blush


I really like Burberry products.
No, let me correct that.
I love how Burberry products look but this palette is the only product I own from the brand.
I'd really like to try more so do leave your recommendations below, if you have any that is.

Mi piacciono tanto i prodotti Burberry.
Cioè, li trovo bellissimi. Nella pratica l'unico prodotto che ho del brand è questa -stupenda- palette occhi.
Mi piacerebbe molto provare altro però, se per caso avete qualcosa da consigliarmi fatemelo nei commenti: apprezzo!
Tra l'altro ora il brand è presente nello store Sephora di Vittorio Emanuele a Milano e anche sul sito della catena.

Yet another empties post!
I'm so happy I'm actually finishing stuff, it feels really great.
This post doesn't have a ton of products in it but I felt like doing it anyway.
I'm sorry if the pictures look like they were taken in the middle of the night. They weren't, it's just pretty dark outside today.

Ennesimo post sui prodotti finiti!
Sono felice di riuscire finalmente a finire prodotti, mi sento proprio bene.
Questo post non ha decine e decine di prodotti da cestinare ma avevo voglia di farlo comunque, spero non vi dispiaccia.
In questo modo posso parlarvi delle cose dopo che le ho finite da poco,  in modo da avere ancora un'idea chiara a riguardo.
Sembra che io abbia fatto queste foto di notte ma no, è solo una giornata piuttosto buia.

Empties! - 17 -


Yet another empties post!
I'm so happy I'm actually finishing stuff, it feels really great.
This post doesn't have a ton of products in it but I felt like doing it anyway.
I'm sorry if the pictures look like they were taken in the middle of the night. They weren't, it's just pretty dark outside today.

Ennesimo post sui prodotti finiti!
Sono felice di riuscire finalmente a finire prodotti, mi sento proprio bene.
Questo post non ha decine e decine di prodotti da cestinare ma avevo voglia di farlo comunque, spero non vi dispiaccia.
In questo modo posso parlarvi delle cose dopo che le ho finite da poco,  in modo da avere ancora un'idea chiara a riguardo.
Sembra che io abbia fatto queste foto di notte ma no, è solo una giornata piuttosto buia.



"Scrivici un post sulla dieta"
Questa richiesta mi è arrivata praticamente dal primo giorno in cui ho iniziato il mio percorso, quando ancora la mia testa pensava solo alle tortine di pavé e alla pizza.
Ora, dodici chili e tante altre cose dopo, sono pronta a fare due chiacchiere a riguardo come mi avete chiesto.
Non metterò la mia dieta nello specifico perché mi è stata prescritta da una dietologa in base alle mie esigenze (non mangio più carne, sono molto intollerante al lattosio) e non voglio dare consigli sbagliati.
In generale questa è solo la mia esperienza, è più un voler condividere quello che mi è successo.
Affronterò vari punti e spero che ci sia un filo logico ma non garantisco nulla.




FOOD.

Io amo, amo, amo il cibo. 
Ho una mamma che cucina benissimo e che ha un ristorante in cui io lavoro.
Rinunciare  a qualcosa che per me è veramente fonte di gioia è stato difficile, specialmente all'inizio.
Mi rendo conto di essere molto fortunata perché mangio spesso al ristorante -come potete vedere da instagram- ma allo stesso tempo dover servire piatti che mi piacciono da morire senza poterli assaggiare è una tortura.
Il mio rapporto con il cibo durante questi mesi, ho iniziato la dieta a fine maggio, è cambiato tantissimo.
Prima, pur piacendomi mangiare, lo facevo quasi senza pensare e senza rendermene conto.
Ora posso mangiare meno e mi godo ogni attimo, cerco di non leggere mentre mangio -mio vizio dalla notte dei tempi- e quelle volte in cui devo cucinarmi da sola mi sforzo di farlo con cura e amore.
Ho anche scoperto di riuscire a sopportare altra frutta oltre alle mie amate pesche, risultato non male.
Adesso mi piace il cibo sano. Quando mi capita di sgarrare -veramente poco, a dire la verità- preferisco un piatto di pasta ad un bounty.
Non dico che non mi piaccia più il bounty -ANZI- ma non ne mangerei più quattro di fila.
Inizio a chiedermi se il mio rapporto precedente col cibo, un rapporto in cui mangiavo mangiavo mangiavo senza pensarci, fosse poi così di amore.


MOTIVATION.

Io pensavo che non sarei mai dimagrita. 
Non mi sono mai piaciuta particolarmente ma questo a prescindere dal peso e comunque credevo che sarei stata sempre così, con qualche chilo di troppo.
Non so bene perché questa convinzione, probabilmente ci sono motivi psicologici che non voglio neanche indagare qui.
Però sì, ci sono riuscita e ci sto riuscendo.
Ci sono tante cose che mi motivano.
Le persone che mi amano sono veramente di supporto: rinunciando ad aperitivi e optando per posti tristi dove fanno centrifugati tristi, cucinandomi cose dietetiche ma buonissime, facendo discorsi più o meno lunghi di incoraggiamento.
La cosa che più mi ha colpita è che diverse persone con diversi ruoli nella mia vita mi hanno detto che speravano che io lo facessi.
Ora, sono persone che mi amano e che non hanno mai fatto nulla per ferirmi.
Sentire determinate parole mi ha fatto capire che il mio non piacermi totalmente era più evidente di quello che pensassi.
Io non so come si fa a trovare la motivazione giusta per fare una dieta.
So che dovremmo cercare di amarci un po' di più, quello sì.

WORK IT OUT.

Io ho sempre odiato lo sport. 
Sono goffa e scoordinata, ho sempre odiato gli sport a scuola e facevo di tutto per convincere i miei a non iscrivermi a nessuno sport.
Sbagliato o giusto che sia ho sempre preferito stare sul divano con un libro, sempre.
Però sì, la dietologa mi ha detto che dovevo muovermi ma, sopratutto, che ero molle.
La mai dietologa è una persona fantastica ma quel molle mi ha ucciso un po' dentro.
Oltre ad immaginarmi come un blob color taupe mi sono anche detta che sì, mi conveniva fare qualcosa per sviluppare muscoli sottosviluppati.
Lei mi ha consigliato di andare a camminare tre volte a settimana e già mi sembrava troppo.
Poi è successo qualcosa.
Ho iniziato ad aver voglia di sudare, ad apprezzare la fatica. Davvero, non pensavo sarebbe mai successo.
Ho cercato di seguire qualche programma come Body Revolution ma da sola mi scoccio facilmente.
Al momento macino chilometri sul tapis roulant (e sono andata a correre quando ero a Cabo, una delle esperienze più belle della mia vita), sull'ellittica, faccio esercizi per le braccia e per gli addominali.
Quando il tapis roulant non andava più (vi dico solo che ci ho fatto esplodere sopra una bottiglia d'acqua, non ne parliamo) mi è mancato da morire, davvero non lo credevo possibile.
Mi piace toccarmi le braccia  e sentire che non sono più un budino ma almeno una panna cotta.
E poi, quanto sono belle le cose da workout? Io voglio comprare T U T T O. 

FAILURE.

 Io non amo deludere me stessa eppure succede anche in questioni extra dieta, figuriamoci nella dieta.
Mi è capitato di sgarrare, come vi dicevo prima. Molto poco in realtà perché tutto sommato la mia dieta inizia a piacermi e sembrarmi più un nuovo modo di alimentarmi e non una restrizione.
Ho provato sensazioni di vero panico perché avevo paura di ricadere in un brutto circolo vizioso e invece no.
Ho capito che no, anche se ho mangiato una cosa che non dovevo mangiare adesso non devo mangiarne altre dieci perché "tanto ormai".
Ho iniziato ad aspettare dieci minuti se mi viene una voglia pazza di mangiare qualcosa, praticamente sempre la voglia mi passa e riesco a non sgarrare.
Ho anche rimesso due chili, cosa che al momento della scoperta mi ha mandata in crisi totale.
È successo non al rientro delle vacanze (sono riuscita a perdere qualcosa sia dopo Cabo che dopo la Sicilia, non so bene come) e in un periodo in cui facevo esercizio e mangiavo bene.
Ci sono rimasta male e mi sono sentita una sfigata, onestamente.
Mi sono calmata (non da sola, grazie amore) e ho capito che non era la fine del mondo ma dovevo continuare per la mia strada.
Ho due modi per superare i piccoli fallimenti personali della dieta.
Prima di tutto, i gruppi di facebook.
Sono iscritta a tanti gruppi -anche se non commento mai, ergh- ma quelli che mi danno più la carica sono due in particolari.
Il primo è Thepio84diet, fondato dall'omonima youtuber.
Mi piace leggere le giornate degli iscritti, mi ricorda che si può mangiare bene anche a dieta.
Mi fa anche venire voglia di cucinare, continuo a fare screenshot di ricette che probabilmente non farò mai.
Leggere le difficoltà di altre persone mi fa sentire meno sola, anche.
A volte faccio fatica a parlarne con chi è nella mia vita di tutti i giorni, mi scoccia lamentarmi e farmi vedere troppo fragile.
L'altro gruppo è Workout Italia. Pur non seguendo nessuno dei workout proposti (BUGIA! Ho iniziato addominali per natale. Ieri ho fatto il primo allentamento e continuavo a cadere ma va bene uguale) vedere le foto dei prima e dei dopo mi dà una carica pazzesca.
Mi piace vedere il supporto che si danno gli utenti e trovo la voglia di mettermi le scarpe per correre anche se vorrei vegetare a letto.
L'altro modo è uscire. Fare una passeggiata col cane, vedere gente.
L'importante è non rimanere a casa a macinare sui miei errori che poi mi vengono anche le rughe.
Insomma, capita di cadere. Fa schifo, tutti vorremmo fare progressi e basta ma succede.
L'importante è non farsi buttare troppo giù e cercare qualcuno o qualcosa che ci aiuti a ricominciare.
Per quello che vale potete scrivere anche a me, io sono super disponibile a spronarvi a fare un bel workout se voi farete lo stesso con me!
Il modo migliore per superare un fallimento però secondo me è quello di mettere tutto in prospettiva.
Essere più o meno in forma non sarà quello che mi renderà felice.
Sì, magari mi guarderò allo specchio e mi piacerò di più ma non è così fondamentale.
Non lo dico per sminuire l'importanza di questo percorso, anzi!, però ecco non lasciamoci soffocare.

RESULTS AND GOALS

Io sono alta 1.67 e pesavo 75 chili, ne ho persi dodici.
Quando mi sono pesata dalla dottoressa stavo per svenire, non avevo idea di quanto pesassi ma credevo molto meno.
Non ho messo foto del prima e del dopo perché mi vergogno, tanto. Principalmente mi vergogno del prima, adesso a volte mi guardo e mi vedo bene.
Neanche ora mi vedo come vorrei, anzi.
Un po' perché a volte mi dimentico di essere dimagrita -per fortuna ci sono i vestiti a ricordarmelo- e un po' perché ho ancora un sacco di pancia.
So che è strano ma sono ancora più consapevole della sua presenza ora, con tanti chili persi.
Non ho obiettivi in termini di peso ma altri:
1. farmi una foto in costume senza che mi venga da piangere (l'anno scorso ho pianto davvero, quest'anno mi è venuto solo un po' di magone)
2. mettere un crop top e piacermi. Ci sono ragazze con corpi non perfetti che mettono crop top e stanno da dio. Io no, decisamente. Quindi vorrei proprio riuscire a metterlo e piacermi, sarebbe un successo non da poco.
3. cucinare un po' di più. Mia mamma mi dà una mano enorme e cucina cose meravigliose, gli chef in cucina anche di più...però voglio mettermi alla prova. Se cucino cose schifose ve le metto comunque su instagram così vedete che a volte mangio cose non deliziose.
4. scalare il Kilimangiaro. Tra cinque, dieci anni. Non mi interessa. Non voglio -solo- dimagrire, voglio un corpo in forma e forte, capace anche di qualcosa oltre ai miei limiti (spesso autoimposti).

Ok, ho blaterato abbastanza. Vorrei dire molto altro ma ho paura di annoiarvi quindi è tutto.
Vorrei tanto sapere le vostre esperienze, le vostre difficoltà e tutto quello che vi salta per la testa, ricette comprese.

Diet, Food and other stuff.



"Scrivici un post sulla dieta"
Questa richiesta mi è arrivata praticamente dal primo giorno in cui ho iniziato il mio percorso, quando ancora la mia testa pensava solo alle tortine di pavé e alla pizza.
Ora, dodici chili e tante altre cose dopo, sono pronta a fare due chiacchiere a riguardo come mi avete chiesto.
Non metterò la mia dieta nello specifico perché mi è stata prescritta da una dietologa in base alle mie esigenze (non mangio più carne, sono molto intollerante al lattosio) e non voglio dare consigli sbagliati.
In generale questa è solo la mia esperienza, è più un voler condividere quello che mi è successo.
Affronterò vari punti e spero che ci sia un filo logico ma non garantisco nulla.




FOOD.

Io amo, amo, amo il cibo. 
Ho una mamma che cucina benissimo e che ha un ristorante in cui io lavoro.
Rinunciare  a qualcosa che per me è veramente fonte di gioia è stato difficile, specialmente all'inizio.
Mi rendo conto di essere molto fortunata perché mangio spesso al ristorante -come potete vedere da instagram- ma allo stesso tempo dover servire piatti che mi piacciono da morire senza poterli assaggiare è una tortura.
Il mio rapporto con il cibo durante questi mesi, ho iniziato la dieta a fine maggio, è cambiato tantissimo.
Prima, pur piacendomi mangiare, lo facevo quasi senza pensare e senza rendermene conto.
Ora posso mangiare meno e mi godo ogni attimo, cerco di non leggere mentre mangio -mio vizio dalla notte dei tempi- e quelle volte in cui devo cucinarmi da sola mi sforzo di farlo con cura e amore.
Ho anche scoperto di riuscire a sopportare altra frutta oltre alle mie amate pesche, risultato non male.
Adesso mi piace il cibo sano. Quando mi capita di sgarrare -veramente poco, a dire la verità- preferisco un piatto di pasta ad un bounty.
Non dico che non mi piaccia più il bounty -ANZI- ma non ne mangerei più quattro di fila.
Inizio a chiedermi se il mio rapporto precedente col cibo, un rapporto in cui mangiavo mangiavo mangiavo senza pensarci, fosse poi così di amore.


MOTIVATION.

Io pensavo che non sarei mai dimagrita. 
Non mi sono mai piaciuta particolarmente ma questo a prescindere dal peso e comunque credevo che sarei stata sempre così, con qualche chilo di troppo.
Non so bene perché questa convinzione, probabilmente ci sono motivi psicologici che non voglio neanche indagare qui.
Però sì, ci sono riuscita e ci sto riuscendo.
Ci sono tante cose che mi motivano.
Le persone che mi amano sono veramente di supporto: rinunciando ad aperitivi e optando per posti tristi dove fanno centrifugati tristi, cucinandomi cose dietetiche ma buonissime, facendo discorsi più o meno lunghi di incoraggiamento.
La cosa che più mi ha colpita è che diverse persone con diversi ruoli nella mia vita mi hanno detto che speravano che io lo facessi.
Ora, sono persone che mi amano e che non hanno mai fatto nulla per ferirmi.
Sentire determinate parole mi ha fatto capire che il mio non piacermi totalmente era più evidente di quello che pensassi.
Io non so come si fa a trovare la motivazione giusta per fare una dieta.
So che dovremmo cercare di amarci un po' di più, quello sì.

WORK IT OUT.

Io ho sempre odiato lo sport. 
Sono goffa e scoordinata, ho sempre odiato gli sport a scuola e facevo di tutto per convincere i miei a non iscrivermi a nessuno sport.
Sbagliato o giusto che sia ho sempre preferito stare sul divano con un libro, sempre.
Però sì, la dietologa mi ha detto che dovevo muovermi ma, sopratutto, che ero molle.
La mai dietologa è una persona fantastica ma quel molle mi ha ucciso un po' dentro.
Oltre ad immaginarmi come un blob color taupe mi sono anche detta che sì, mi conveniva fare qualcosa per sviluppare muscoli sottosviluppati.
Lei mi ha consigliato di andare a camminare tre volte a settimana e già mi sembrava troppo.
Poi è successo qualcosa.
Ho iniziato ad aver voglia di sudare, ad apprezzare la fatica. Davvero, non pensavo sarebbe mai successo.
Ho cercato di seguire qualche programma come Body Revolution ma da sola mi scoccio facilmente.
Al momento macino chilometri sul tapis roulant (e sono andata a correre quando ero a Cabo, una delle esperienze più belle della mia vita), sull'ellittica, faccio esercizi per le braccia e per gli addominali.
Quando il tapis roulant non andava più (vi dico solo che ci ho fatto esplodere sopra una bottiglia d'acqua, non ne parliamo) mi è mancato da morire, davvero non lo credevo possibile.
Mi piace toccarmi le braccia  e sentire che non sono più un budino ma almeno una panna cotta.
E poi, quanto sono belle le cose da workout? Io voglio comprare T U T T O. 

FAILURE.

 Io non amo deludere me stessa eppure succede anche in questioni extra dieta, figuriamoci nella dieta.
Mi è capitato di sgarrare, come vi dicevo prima. Molto poco in realtà perché tutto sommato la mia dieta inizia a piacermi e sembrarmi più un nuovo modo di alimentarmi e non una restrizione.
Ho provato sensazioni di vero panico perché avevo paura di ricadere in un brutto circolo vizioso e invece no.
Ho capito che no, anche se ho mangiato una cosa che non dovevo mangiare adesso non devo mangiarne altre dieci perché "tanto ormai".
Ho iniziato ad aspettare dieci minuti se mi viene una voglia pazza di mangiare qualcosa, praticamente sempre la voglia mi passa e riesco a non sgarrare.
Ho anche rimesso due chili, cosa che al momento della scoperta mi ha mandata in crisi totale.
È successo non al rientro delle vacanze (sono riuscita a perdere qualcosa sia dopo Cabo che dopo la Sicilia, non so bene come) e in un periodo in cui facevo esercizio e mangiavo bene.
Ci sono rimasta male e mi sono sentita una sfigata, onestamente.
Mi sono calmata (non da sola, grazie amore) e ho capito che non era la fine del mondo ma dovevo continuare per la mia strada.
Ho due modi per superare i piccoli fallimenti personali della dieta.
Prima di tutto, i gruppi di facebook.
Sono iscritta a tanti gruppi -anche se non commento mai, ergh- ma quelli che mi danno più la carica sono due in particolari.
Il primo è Thepio84diet, fondato dall'omonima youtuber.
Mi piace leggere le giornate degli iscritti, mi ricorda che si può mangiare bene anche a dieta.
Mi fa anche venire voglia di cucinare, continuo a fare screenshot di ricette che probabilmente non farò mai.
Leggere le difficoltà di altre persone mi fa sentire meno sola, anche.
A volte faccio fatica a parlarne con chi è nella mia vita di tutti i giorni, mi scoccia lamentarmi e farmi vedere troppo fragile.
L'altro gruppo è Workout Italia. Pur non seguendo nessuno dei workout proposti (BUGIA! Ho iniziato addominali per natale. Ieri ho fatto il primo allentamento e continuavo a cadere ma va bene uguale) vedere le foto dei prima e dei dopo mi dà una carica pazzesca.
Mi piace vedere il supporto che si danno gli utenti e trovo la voglia di mettermi le scarpe per correre anche se vorrei vegetare a letto.
L'altro modo è uscire. Fare una passeggiata col cane, vedere gente.
L'importante è non rimanere a casa a macinare sui miei errori che poi mi vengono anche le rughe.
Insomma, capita di cadere. Fa schifo, tutti vorremmo fare progressi e basta ma succede.
L'importante è non farsi buttare troppo giù e cercare qualcuno o qualcosa che ci aiuti a ricominciare.
Per quello che vale potete scrivere anche a me, io sono super disponibile a spronarvi a fare un bel workout se voi farete lo stesso con me!
Il modo migliore per superare un fallimento però secondo me è quello di mettere tutto in prospettiva.
Essere più o meno in forma non sarà quello che mi renderà felice.
Sì, magari mi guarderò allo specchio e mi piacerò di più ma non è così fondamentale.
Non lo dico per sminuire l'importanza di questo percorso, anzi!, però ecco non lasciamoci soffocare.

RESULTS AND GOALS

Io sono alta 1.67 e pesavo 75 chili, ne ho persi dodici.
Quando mi sono pesata dalla dottoressa stavo per svenire, non avevo idea di quanto pesassi ma credevo molto meno.
Non ho messo foto del prima e del dopo perché mi vergogno, tanto. Principalmente mi vergogno del prima, adesso a volte mi guardo e mi vedo bene.
Neanche ora mi vedo come vorrei, anzi.
Un po' perché a volte mi dimentico di essere dimagrita -per fortuna ci sono i vestiti a ricordarmelo- e un po' perché ho ancora un sacco di pancia.
So che è strano ma sono ancora più consapevole della sua presenza ora, con tanti chili persi.
Non ho obiettivi in termini di peso ma altri:
1. farmi una foto in costume senza che mi venga da piangere (l'anno scorso ho pianto davvero, quest'anno mi è venuto solo un po' di magone)
2. mettere un crop top e piacermi. Ci sono ragazze con corpi non perfetti che mettono crop top e stanno da dio. Io no, decisamente. Quindi vorrei proprio riuscire a metterlo e piacermi, sarebbe un successo non da poco.
3. cucinare un po' di più. Mia mamma mi dà una mano enorme e cucina cose meravigliose, gli chef in cucina anche di più...però voglio mettermi alla prova. Se cucino cose schifose ve le metto comunque su instagram così vedete che a volte mangio cose non deliziose.
4. scalare il Kilimangiaro. Tra cinque, dieci anni. Non mi interessa. Non voglio -solo- dimagrire, voglio un corpo in forma e forte, capace anche di qualcosa oltre ai miei limiti (spesso autoimposti).

Ok, ho blaterato abbastanza. Vorrei dire molto altro ma ho paura di annoiarvi quindi è tutto.
Vorrei tanto sapere le vostre esperienze, le vostre difficoltà e tutto quello che vi salta per la testa, ricette comprese.

Totally listening to your advice here!
You asked me to show me a little more of my everyday life so here's today post.
Boring, unflitered, un-instagram pics of yesterday.
Here we go!

Ascoltando i vostri consigli su cosa vedreste vedere sul blog oggi arriva un post diversissimo dal solito.
Foto della mia giornata di ieri, per portarvi nella mia vita di tutti i giorni.
Niente foto filtrate, perfette per instagram, le foto che mando su snapchat ai miei amici e che sono anche un po' noiose.

A day in the life, september.


Totally listening to your advice here!
You asked me to show me a little more of my everyday life so here's today post.
Boring, unflitered, un-instagram pics of yesterday.
Here we go!

Ascoltando i vostri consigli su cosa vedreste vedere sul blog oggi arriva un post diversissimo dal solito.
Foto della mia giornata di ieri, per portarvi nella mia vita di tutti i giorni.
Niente foto filtrate, perfette per instagram, le foto che mando su snapchat ai miei amici e che sono anche un po' noiose.

Non ho parlato di prodotti preferiti ogni mese quest'estate, non so se ci avete fatto caso.
Ho pensato di fare un bel recap a fine stagione, sperando che vi piaccia. Devo dire che fare un post così invece che uno ogni mese mi sembra una bella idea anche perché riesco a riflettere bene su cosa ho davvero amato di più in un periodo maggiore.
Ho lavorato tanto quindi mi sono truccata anche nei giorni più caldi.
Iniziamo!

Summer Favorites


Non ho parlato di prodotti preferiti ogni mese quest'estate, non so se ci avete fatto caso.
Ho pensato di fare un bel recap a fine stagione, sperando che vi piaccia. Devo dire che fare un post così invece che uno ogni mese mi sembra una bella idea anche perché riesco a riflettere bene su cosa ho davvero amato di più in un periodo maggiore.
Ho lavorato tanto quindi mi sono truccata anche nei giorni più caldi.
Iniziamo!
And here's Drama&Makeup fourth birthday.
I never would have thought it.
I was sure it was going to be a couple of months affair and that would be it but nope, we're still here.
No matter how sad or angry I am, Drama&Makeup is my safe corner and gives me oh so much joy.
We're celebrating with a classic giveaway but do get ready for an instagram giveaway.
Today's prize is a gorgeous palette by Nars, the Narsissist Dual Intensity Eyeshadow palette.
All instructions are on Rafflecopter.
Thanks everybody for your support, you fill my heart with happiness every single day.
Ed è arrivato il quarto compleanno del blog.
Non lo avrei mai detto, mai.
Pensavo che sarebbe rimasto una parentesi da qualche mese e invece eccoci qua.
Anche nei giorni un po' meno felici Drama&Makeup rimane uno dei punti fermi della mia vita e mi dà un sacco di soddisfazioni.
Festeggiamo con un classico giveaway ma preparatevi perché a breve arriva un contest fotografico su Instagram -appena riesco a decidere il premio: se aveste preferenze buttatemi lì un'idea nei commenti!-.
Il premio è la bellissima palette Nars Narsissist Dual Intensity, un prodotto che ho anche io e che adoro.
Le istruzioni sono su rafflecopter, se doveste avere bisogno di delucidazioni scrivetemi pure una mail o direttamente su Facebook.
Grazie a tutti per il vostro sostegno, ogni giorno mi riempite un po' il cuore di felicità.
a Rafflecopter giveaway

Drama&Makeup Turns Four+ Giveaway!

And here's Drama&Makeup fourth birthday.
I never would have thought it.
I was sure it was going to be a couple of months affair and that would be it but nope, we're still here.
No matter how sad or angry I am, Drama&Makeup is my safe corner and gives me oh so much joy.
We're celebrating with a classic giveaway but do get ready for an instagram giveaway.
Today's prize is a gorgeous palette by Nars, the Narsissist Dual Intensity Eyeshadow palette.
All instructions are on Rafflecopter.
Thanks everybody for your support, you fill my heart with happiness every single day.
Ed è arrivato il quarto compleanno del blog.
Non lo avrei mai detto, mai.
Pensavo che sarebbe rimasto una parentesi da qualche mese e invece eccoci qua.
Anche nei giorni un po' meno felici Drama&Makeup rimane uno dei punti fermi della mia vita e mi dà un sacco di soddisfazioni.
Festeggiamo con un classico giveaway ma preparatevi perché a breve arriva un contest fotografico su Instagram -appena riesco a decidere il premio: se aveste preferenze buttatemi lì un'idea nei commenti!-.
Il premio è la bellissima palette Nars Narsissist Dual Intensity, un prodotto che ho anche io e che adoro.
Le istruzioni sono su rafflecopter, se doveste avere bisogno di delucidazioni scrivetemi pure una mail o direttamente su Facebook.
Grazie a tutti per il vostro sostegno, ogni giorno mi riempite un po' il cuore di felicità.
a Rafflecopter giveaway

Holidays are so over.
I had an amazing summer but I feel like it passed in an heartbeat.
Luckily I'm looking forward to this fall, I have so many great projects and goals.
I already miss the beach,  nights out with my friends and so on.
So I decided that my first post after the holiday would be a good, old Dramatag.
Today we'll talk about the products that are making my routine less difficult to settle in.
Le vacanze sono finite, definitivamente.
Ho avuto un'estate stupenda ma mi pare veramente passata in pochissimo tempo.
Fortunatamente ho anche tanta voglia di questo autunno, ho tanti progetti e obiettivi.
Però mi manca tanto la spiaggia, le serate fuori con gli amici e molto altro.
Perciò ho deciso che come primo post dopo le vacanze ci stava un bel dramatag.
Oggi parliamo dei prodotti che stanno rendendo la mia routine un po' meno difficile da affrontare.

Dramatag: My Top 5 Summertime Sadness Products


Holidays are so over.
I had an amazing summer but I feel like it passed in an heartbeat.
Luckily I'm looking forward to this fall, I have so many great projects and goals.
I already miss the beach,  nights out with my friends and so on.
So I decided that my first post after the holiday would be a good, old Dramatag.
Today we'll talk about the products that are making my routine less difficult to settle in.
Le vacanze sono finite, definitivamente.
Ho avuto un'estate stupenda ma mi pare veramente passata in pochissimo tempo.
Fortunatamente ho anche tanta voglia di questo autunno, ho tanti progetti e obiettivi.
Però mi manca tanto la spiaggia, le serate fuori con gli amici e molto altro.
Perciò ho deciso che come primo post dopo le vacanze ci stava un bel dramatag.
Oggi parliamo dei prodotti che stanno rendendo la mia routine un po' meno difficile da affrontare.

Tutti vi ricordate qual è stata la prima collezione MAC ad avervi rubato il cuore, vero?
Per me è stata decisamente la Mickey Contractor. Mi sono perdutamente innamorata di ogni singolo pezzo della collezione, facendo pellegrinaggi da un negozio all'altro per trovare almeno qualcosa.
Prodotto che subito ha attirato la mia attenzione è stato il bellissimo siahi, eyeliner in gel dal colore spettacolare.

Review: Mac Cosmetics Fluidline in Siahi


Tutti vi ricordate qual è stata la prima collezione MAC ad avervi rubato il cuore, vero?
Per me è stata decisamente la Mickey Contractor. Mi sono perdutamente innamorata di ogni singolo pezzo della collezione, facendo pellegrinaggi da un negozio all'altro per trovare almeno qualcosa.
Prodotto che subito ha attirato la mia attenzione è stato il bellissimo siahi, eyeliner in gel dal colore spettacolare.

It's empties products time!
I've been finishing so much stuff lately, you can't even imagine how happy I feel.
I'm even managing to buy less things. Kind of, I did just buy half of Kiko's latest collection. Bad habits die hard.

Prodotti finiti!
Ultimamente finisco cose sempre più velocemente e la cosa mi rende molto felice.
Riesco anche a comprare meno cose. Più o meno diciamo, ho appena svaligiato la collezione nuova di Kiko che mi piace da impazzire.

Empties! - 16 -


It's empties products time!
I've been finishing so much stuff lately, you can't even imagine how happy I feel.
I'm even managing to buy less things. Kind of, I did just buy half of Kiko's latest collection. Bad habits die hard.

Prodotti finiti!
Ultimamente finisco cose sempre più velocemente e la cosa mi rende molto felice.
Riesco anche a comprare meno cose. Più o meno diciamo, ho appena svaligiato la collezione nuova di Kiko che mi piace da impazzire.


My amazing holidays are sadly over.
Those perfect two weeks left me a baggage of amazing feelings, a stronger bond with my best friend, a new tattoo (sorry mom), and a great tan that's slowly fading leaving my skin to peel like a snake.
I should have done this post before leaving but I was overwhelmed by work and couldn't find the time.
I decided to write it anyway, killing myself with nostalgy and with some useful thought about what I've actually used.

Le mie meravigliose vacanze purtroppo sono finite.
Quelle due settimane mi hanno lasciato una marea di sensazioni stupende, un legame ancora più forte con la mia migliore amica, un tatuaggio nuovo (scusa mamma) e un'abbronzatura bellissima che ora si sta trasformando nella mia pelle che si squama.
Avrei dovuto fare il post sui prodotti portati con me in vacanza prima di partire ma sono stata sommersa dal lavoro e non sono riuscita.
Ho deciso di scriverlo post vacanze, un po' per ammazzarmi di nostalgia e un po' per fare qualche considerazione su cosa effettivamente ho usato.

Summer Makeup Bag!


My amazing holidays are sadly over.
Those perfect two weeks left me a baggage of amazing feelings, a stronger bond with my best friend, a new tattoo (sorry mom), and a great tan that's slowly fading leaving my skin to peel like a snake.
I should have done this post before leaving but I was overwhelmed by work and couldn't find the time.
I decided to write it anyway, killing myself with nostalgy and with some useful thought about what I've actually used.

Le mie meravigliose vacanze purtroppo sono finite.
Quelle due settimane mi hanno lasciato una marea di sensazioni stupende, un legame ancora più forte con la mia migliore amica, un tatuaggio nuovo (scusa mamma) e un'abbronzatura bellissima che ora si sta trasformando nella mia pelle che si squama.
Avrei dovuto fare il post sui prodotti portati con me in vacanza prima di partire ma sono stata sommersa dal lavoro e non sono riuscita.
Ho deciso di scriverlo post vacanze, un po' per ammazzarmi di nostalgia e un po' per fare qualche considerazione su cosa effettivamente ho usato.


Summertime. I'm back from my beautiful summer holidays and I have writer's block.
I have so much stuff in my drafts but nothing I really want to talk about.
In the end I decided we should talk about my favorite skincare products for my summer routine, I just love talking about this topic.

È estate, io sono tornata dalle vacanze e ho il blocco dello scrittore.
Ho decine di bozze da finire ma niente di cui ho veramente voglia di parlarvi.
Alla fine mi sono decisa a parlarvi a ruota libera dei miei prodotti per la skincare estiva, uno degli argomenti che amo di più in assoluto.

Summer Skincare Routine.


Summertime. I'm back from my beautiful summer holidays and I have writer's block.
I have so much stuff in my drafts but nothing I really want to talk about.
In the end I decided we should talk about my favorite skincare products for my summer routine, I just love talking about this topic.

È estate, io sono tornata dalle vacanze e ho il blocco dello scrittore.
Ho decine di bozze da finire ma niente di cui ho veramente voglia di parlarvi.
Alla fine mi sono decisa a parlarvi a ruota libera dei miei prodotti per la skincare estiva, uno degli argomenti che amo di più in assoluto.


Oh, prodotti per capelli.
Abbiamo tutti un cassetto -o un mobile- pieno di prodotti per i capelli, vero?
Solo io?
I miei capelli sono sempre stata la parte di me che più mi piace, anche quando mi vedo particolarmente brutta loro mi fanno sempre stare un po' meglio.
Da quando scrivo in questo spazio però ho iniziato a prendermene molta più cura e non a limitarmi a lavarli e -non- asciugarli.
Quando mi è stata offerta l'opportunità di provare i prodotti della linea K Pour Karité ho accettato volentieri, incuriosita dalla descrizione dei prodotti.
Oggi parliamo delle prime impressioni sui tre prodotti che ho scelto di provare.
Spoiler: vi serve la maschera.

K Pour Karité Haircare: First Impressions.


Oh, prodotti per capelli.
Abbiamo tutti un cassetto -o un mobile- pieno di prodotti per i capelli, vero?
Solo io?
I miei capelli sono sempre stata la parte di me che più mi piace, anche quando mi vedo particolarmente brutta loro mi fanno sempre stare un po' meglio.
Da quando scrivo in questo spazio però ho iniziato a prendermene molta più cura e non a limitarmi a lavarli e -non- asciugarli.
Quando mi è stata offerta l'opportunità di provare i prodotti della linea K Pour Karité ho accettato volentieri, incuriosita dalla descrizione dei prodotti.
Oggi parliamo delle prime impressioni sui tre prodotti che ho scelto di provare.
Spoiler: vi serve la maschera.

Ho trovato la palette definitiva.
No, bugia.
Avrei trovato la palette definita se l'animo accumulatore che c'è in me smettesse di guardare con occhi a cuore praticamente ogni palette sul mercato.
Parliamo della Lorac Pro 2.
Io l'ho acquistata in un'asta in un gruppo facebook e sono super felice di essermela aggiudicata. 
Potete trovarla anche su amazon.com, con il costo delle spedizioni è inclusa anche la dogana.

Review: Lorac Pro 2 Palette


Ho trovato la palette definitiva.
No, bugia.
Avrei trovato la palette definita se l'animo accumulatore che c'è in me smettesse di guardare con occhi a cuore praticamente ogni palette sul mercato.
Parliamo della Lorac Pro 2.
Io l'ho acquistata in un'asta in un gruppo facebook e sono super felice di essermela aggiudicata. 
Potete trovarla anche su amazon.com, con il costo delle spedizioni è inclusa anche la dogana.

A questo episodio della challenge estiva di What's In My Bag e Consigli di Makeup dovevo partecipare, dovevo.
Ad oggi è già uscito il secondo episodio ma io penso che darò il mio contributo solo per questo tema, per gli altri non ho nulla di particolarmente interessante da dire.
Dicevamo, l'episodio di oggi.
Parliamo dei nostri essenziali da spiaggia o piscina e io, già proiettata verso le vacanze che si avvicinano, già sapevo di cosa vi avrei parlato.

Tag: The Sweet Juicy Summer Challenge - My beach/pool Essentials


A questo episodio della challenge estiva di What's In My Bag e Consigli di Makeup dovevo partecipare, dovevo.
Ad oggi è già uscito il secondo episodio ma io penso che darò il mio contributo solo per questo tema, per gli altri non ho nulla di particolarmente interessante da dire.
Dicevamo, l'episodio di oggi.
Parliamo dei nostri essenziali da spiaggia o piscina e io, già proiettata verso le vacanze che si avvicinano, già sapevo di cosa vi avrei parlato.

La mia passione per i prodotti per la base è ormai arci nota.
Rimangono la parte del makeup che apprezzo maggiormente, gli elementi che più di ogni altro cambiano il mio viso.
Quando mi è stato proposto di provare dei prodotti Bell Cosmetics dal rivenditore BeautyCrowd ho accettato volentieri, curiosissima.

Bell Cosmetics Base Products.


La mia passione per i prodotti per la base è ormai arci nota.
Rimangono la parte del makeup che apprezzo maggiormente, gli elementi che più di ogni altro cambiano il mio viso.
Quando mi è stato proposto di provare dei prodotti Bell Cosmetics dal rivenditore BeautyCrowd ho accettato volentieri, curiosissima.

Scrivo consapevole che già avete fatto i vostri ordini con la promo in momento in atto sul sito Nabla.
La Butterfly Valley è una collezione estiva che mi ha veramente rubato il cuore, sin dall'uscita del comunicato stampa.
Una volta ricevuti i prodotti dall'azienda per provarli mi sono innamorata di tutti i colori, anche quelli per me più difficili da usare.
Questo post ha solo qualche swatch che potrebbe essere utile per chi ancora non ha ordinato -che aspettate? ve la sentite di passare un'estate senza Unrestricted? Io penso di no-, per le prime impressioni preparatevi ai miei aggiornamenti di stato deliranti su facebook e ai preferiti del mese -già so che ci finirà mezza collezione.
Ci sono comparazioni solo con il mio limitato stash di Milano, spero comunque che vi possiate fare un'idea.
Pronti? Andiamo.

Nabla Cosmetics's Butterfly Valley: Swatches and Love Poems.


Scrivo consapevole che già avete fatto i vostri ordini con la promo in momento in atto sul sito Nabla.
La Butterfly Valley è una collezione estiva che mi ha veramente rubato il cuore, sin dall'uscita del comunicato stampa.
Una volta ricevuti i prodotti dall'azienda per provarli mi sono innamorata di tutti i colori, anche quelli per me più difficili da usare.
Questo post ha solo qualche swatch che potrebbe essere utile per chi ancora non ha ordinato -che aspettate? ve la sentite di passare un'estate senza Unrestricted? Io penso di no-, per le prime impressioni preparatevi ai miei aggiornamenti di stato deliranti su facebook e ai preferiti del mese -già so che ci finirà mezza collezione.
Ci sono comparazioni solo con il mio limitato stash di Milano, spero comunque che vi possiate fare un'idea.
Pronti? Andiamo.

È tempo dei preferiti di giugno!
Luglio è iniziato da un po' ma non avevo proprio il tempo di scrivere questo post, mi dispiace.
Com'è stato il vostro mese?
Io ho odiato il caldo che ci siamo trascinati a luglio, mi sta lentamente uccidendo.
Non vedo l'ora di andarmene in vacanza.

June Favorites!


È tempo dei preferiti di giugno!
Luglio è iniziato da un po' ma non avevo proprio il tempo di scrivere questo post, mi dispiace.
Com'è stato il vostro mese?
Io ho odiato il caldo che ci siamo trascinati a luglio, mi sta lentamente uccidendo.
Non vedo l'ora di andarmene in vacanza.
Oggi parliamo di uno degli acquisti più azzeccati degli ultimi mesi.
Tutti conoscete la mia passione per Nars, vero?
Quando il brand è arrivato in Italia ho acquistato veramente tante cose, amando praticamente tutto.
La frenesia si è calmata dopo un po' ma ad ogni nuova uscita del marchio mi vengono gli occhi a cuore e finisco per volere tutto.
Il post di oggi è sulla palette NARSissist Dual-Intensity Eyeshadow, acquistata da Sephora in un bellissimo pomeriggio con la mia amica Bea.

Review: Nars NARSissist Dual Intensity Eye Shadow Palette

Oggi parliamo di uno degli acquisti più azzeccati degli ultimi mesi.
Tutti conoscete la mia passione per Nars, vero?
Quando il brand è arrivato in Italia ho acquistato veramente tante cose, amando praticamente tutto.
La frenesia si è calmata dopo un po' ma ad ogni nuova uscita del marchio mi vengono gli occhi a cuore e finisco per volere tutto.
Il post di oggi è sulla palette NARSissist Dual-Intensity Eyeshadow, acquistata da Sephora in un bellissimo pomeriggio con la mia amica Bea.

Niente post di recensioni di questa settimana!
Perdonatemi, sono pessima e lo so.
Non ho avuto veramente tempo e ho avuto una settimana molto difficile.
Stasera sono tranquilla a casa e mi è venuta voglia di scrivere un post di chiacchiere, sperando di non deludere nessuno.

Questo giugno è un mese di tanti cambiamenti, piccoli e grandi.
A me i cambiamenti fanno tanta paura. Mi piace la routine, mi piace sapere cosa farò settimana prossima a quest'ora.
Però a volte è inevitabile e, altre volte, è la cosa migliore che possa succedere.
Se come me fate fatica ad adattarvi ma siete costrette a cambiare qualcosa di grosso mi permetto di dirvi che ce la farete.
Sarà difficile, sarete confuse ma potrebbe valerne la pena. Stringete i denti.

Ch ch changes, PLL, Running and Bla Bla Bla.


Niente post di recensioni di questa settimana!
Perdonatemi, sono pessima e lo so.
Non ho avuto veramente tempo e ho avuto una settimana molto difficile.
Stasera sono tranquilla a casa e mi è venuta voglia di scrivere un post di chiacchiere, sperando di non deludere nessuno.

Questo giugno è un mese di tanti cambiamenti, piccoli e grandi.
A me i cambiamenti fanno tanta paura. Mi piace la routine, mi piace sapere cosa farò settimana prossima a quest'ora.
Però a volte è inevitabile e, altre volte, è la cosa migliore che possa succedere.
Se come me fate fatica ad adattarvi ma siete costrette a cambiare qualcosa di grosso mi permetto di dirvi che ce la farete.
Sarà difficile, sarete confuse ma potrebbe valerne la pena. Stringete i denti.
It's giveaway time!
I've been meaning to do one for months now but, for different reasons, I'm doing it now.
Better late than never, right?
We're here to celebrate 2000+ likes on my Facebook page, 1000+ subscribers on Bloglovin and many other goals.
My blog is an important part of my life, I can't deny it.
Having all your comments and mails make it even better.
As I always say, I wish I could thank each of you in person.
Thank you for making this hobby something special.
Now, prizes! 
I've picked three of my favorites Nabla products. 
One of the DivaCrime lipsticks in the shade Across The Universe, the eyeshadow Caramel and the liquid blush Plump.
To enter just follow Rafflecopter instructions. The giveaway is open internationally!
a Rafflecopter giveaway


È tempo di giveaway!
Volevo farne uno da diverso tempo ma per motivi diversi ho continuato a rimandare fino ad arrivare ad oggi.
Siamo qui per festeggiare un sacco di traguardi del blog tra cui i più di 2000 like sulla pagina Facebook, le mille iscrizioni su Bloglovin e tanto tanto altro.
Il blog è una parte importante -e bella- della mia vita, non potrei mai negarlo.
Ricevere il vostro apprezzamento sotto forma di commenti, mail e molto altro rende tutto ancora più bello.
Come dico ogni volta, vorrei tanto poter esprimere la mia gratitudine ad ognuno di voi.
Grazie per rendere ogni giorno il mio hobby ancora più speciale.
Ora, i premi.
Ho scelto tre dei prodotti Nabla che preferisco.
Uno dei rossetti DivaCrime nella colorazione Across the Universe, l'ombretto Caramel e il blush liquido Plump.
Per partecipare seguite le istruzioni di Rafflecopter!

Summer Giveaway!

It's giveaway time!
I've been meaning to do one for months now but, for different reasons, I'm doing it now.
Better late than never, right?
We're here to celebrate 2000+ likes on my Facebook page, 1000+ subscribers on Bloglovin and many other goals.
My blog is an important part of my life, I can't deny it.
Having all your comments and mails make it even better.
As I always say, I wish I could thank each of you in person.
Thank you for making this hobby something special.
Now, prizes! 
I've picked three of my favorites Nabla products. 
One of the DivaCrime lipsticks in the shade Across The Universe, the eyeshadow Caramel and the liquid blush Plump.
To enter just follow Rafflecopter instructions. The giveaway is open internationally!
a Rafflecopter giveaway


È tempo di giveaway!
Volevo farne uno da diverso tempo ma per motivi diversi ho continuato a rimandare fino ad arrivare ad oggi.
Siamo qui per festeggiare un sacco di traguardi del blog tra cui i più di 2000 like sulla pagina Facebook, le mille iscrizioni su Bloglovin e tanto tanto altro.
Il blog è una parte importante -e bella- della mia vita, non potrei mai negarlo.
Ricevere il vostro apprezzamento sotto forma di commenti, mail e molto altro rende tutto ancora più bello.
Come dico ogni volta, vorrei tanto poter esprimere la mia gratitudine ad ognuno di voi.
Grazie per rendere ogni giorno il mio hobby ancora più speciale.
Ora, i premi.
Ho scelto tre dei prodotti Nabla che preferisco.
Uno dei rossetti DivaCrime nella colorazione Across the Universe, l'ombretto Caramel e il blush liquido Plump.
Per partecipare seguite le istruzioni di Rafflecopter!



Today's review is about a special product.
Not only I l-o-v-e it, it also was a birthday gift by my friends Dani and Ale.
Friends that know exactly what you like are the best when it comes to gifts, no matter if they choose makeup or books.
The product we'll talk about today is the spectacular MAC's Paint Pot in the shade Antique Diamond.

Oggi parliamo di un prodotto speciale.
Non solo perché mi piace tantissimo ma anche perché è stato un regalo di compleanno delle mie amiche Dani e Ale.
Avere delle amiche che conoscono i miei gusti è bellissimo quando si parla di regali, sia che si tratti di trucchi sia che si tratti di libri o di qualsiasi altra cosa.
Il regalo in questione è il bellissimo Paint Pot di MAC nella colorazione Antique Diamond.

Review: Mac Cosmetics Pro Longwear Paint Pot in Antique Diamond




Today's review is about a special product.
Not only I l-o-v-e it, it also was a birthday gift by my friends Dani and Ale.
Friends that know exactly what you like are the best when it comes to gifts, no matter if they choose makeup or books.
The product we'll talk about today is the spectacular MAC's Paint Pot in the shade Antique Diamond.

Oggi parliamo di un prodotto speciale.
Non solo perché mi piace tantissimo ma anche perché è stato un regalo di compleanno delle mie amiche Dani e Ale.
Avere delle amiche che conoscono i miei gusti è bellissimo quando si parla di regali, sia che si tratti di trucchi sia che si tratti di libri o di qualsiasi altra cosa.
Il regalo in questione è il bellissimo Paint Pot di MAC nella colorazione Antique Diamond.
Che io sia una grande fan di Laura Mercier non è una novità se seguite il mio blog da un po'.
Mi piacciono praticamente tutti i prodotti del marchio che ho provato finora e soprattutto mi piace la filosofia del brand, la flawless face è la mia ossessione.
A proposito vi consiglio questo mini video, riassume tutto in poche parole.

Laura Mercier Masterclass and Bla Bla Bla.

Che io sia una grande fan di Laura Mercier non è una novità se seguite il mio blog da un po'.
Mi piacciono praticamente tutti i prodotti del marchio che ho provato finora e soprattutto mi piace la filosofia del brand, la flawless face è la mia ossessione.
A proposito vi consiglio questo mini video, riassume tutto in poche parole.

Like I told you in my latest empties post I've finally learned to use a body cream everyday.
I'm an extremely lazy person -working on it- and this means I used to completely neglect my body.
Lately I've decided I had to change something.
I started using up all my creams and lotions and when I've received this new Garnier range I was oh so curious.
I don't know if these products are available worldwide: do let me know in the comments!

Come vi ho detto nel post di mercoledì sui prodotti finiti ho finalmente imparato a mettere la crema corpo ogni giorno.
Io sono una persona estremamente pigra -ci sto lavorando, giuro. anche perché Garnier ci ricorda che uno stile di vita sano serve tanto quanto una buona crema corpo per avere la pelle ben idratata- e questo si riflette anche sul mio non prendermi cura delle pelle del corpo.
Ultimamente però mi sono resa conto di dover cambiare qualcosa.
Ho iniziato a dare fondo a tutte le creme corpo che avevo in giro e quando mi sono arrivati questi nuovi prodotti Garnier ero particolarmente curiosa, la linea per i capelli vive nella mia doccia da anni.

First Impressions: Garnier Ultra Dolce Corpo Latte Nutriente Oliva Mitica, Oli Meravigliosi, Tesori di Miele e Olio Secco Oliva Mitica


Like I told you in my latest empties post I've finally learned to use a body cream everyday.
I'm an extremely lazy person -working on it- and this means I used to completely neglect my body.
Lately I've decided I had to change something.
I started using up all my creams and lotions and when I've received this new Garnier range I was oh so curious.
I don't know if these products are available worldwide: do let me know in the comments!

Come vi ho detto nel post di mercoledì sui prodotti finiti ho finalmente imparato a mettere la crema corpo ogni giorno.
Io sono una persona estremamente pigra -ci sto lavorando, giuro. anche perché Garnier ci ricorda che uno stile di vita sano serve tanto quanto una buona crema corpo per avere la pelle ben idratata- e questo si riflette anche sul mio non prendermi cura delle pelle del corpo.
Ultimamente però mi sono resa conto di dover cambiare qualcosa.
Ho iniziato a dare fondo a tutte le creme corpo che avevo in giro e quando mi sono arrivati questi nuovi prodotti Garnier ero particolarmente curiosa, la linea per i capelli vive nella mia doccia da anni.

Empties time!
I'm going trough so much products lately I can't believe.
This is a positive thing, right? Yet another excuse to buy more stuff.

Tempo di prodotti finiti, di nuovo!
Sto finendo un sacco di prodotti ultimamente e quasi non ci credo, che bello.
È una cosa super positiva, giusto? Ho un'altra scusa per comprare altra roba, woo.

Empties! - 15 -


Empties time!
I'm going trough so much products lately I can't believe.
This is a positive thing, right? Yet another excuse to buy more stuff.

Tempo di prodotti finiti, di nuovo!
Sto finendo un sacco di prodotti ultimamente e quasi non ci credo, che bello.
È una cosa super positiva, giusto? Ho un'altra scusa per comprare altra roba, woo.

I can't believe May is over. I can't believe I haven't blogged in two weeks, either.
I sadly didn't have the time to but I really hope I'll be able to go back on track. And if I don't I'm pretty sure you'll survive anyway, right?
Anyway, may favorites! I've used quite a few new products and I can't wait to share my thoughts with you.

Non riesco a credere che maggio sia finito. Non riesco a credere di non aver toccato il blog per due settimane.
Purtroppo non ho avuto veramente il tempo di scrivere ma spero di riuscire a rimettermi in pari. Se non dovessi riuscirci credo sopravviverete ugualmente quindi vai così.
In ogni caso, prodotti preferiti di maggio.Ho usato diversi prodotti nuovi e ho proprio voglia di condividere le mie opinioni con voi.

May Favorites!


I can't believe May is over. I can't believe I haven't blogged in two weeks, either.
I sadly didn't have the time to but I really hope I'll be able to go back on track. And if I don't I'm pretty sure you'll survive anyway, right?
Anyway, may favorites! I've used quite a few new products and I can't wait to share my thoughts with you.

Non riesco a credere che maggio sia finito. Non riesco a credere di non aver toccato il blog per due settimane.
Purtroppo non ho avuto veramente il tempo di scrivere ma spero di riuscire a rimettermi in pari. Se non dovessi riuscirci credo sopravviverete ugualmente quindi vai così.
In ogni caso, prodotti preferiti di maggio.Ho usato diversi prodotti nuovi e ho proprio voglia di condividere le mie opinioni con voi.



Quanto ci voleva questa mini vacanza a Londra? Parecchio, sì.
Sono felice di averci passato un paio di giorni, anche per lo shopping fatto lo ammetto.
Penso di aver preso delle cose sufficientemente utili o che comunque desideravo da tanto. Considero un successo personale aver comprato solo un fondotinta, datemi il cinque.
Ho preso anche un po' di vestiti -qualcosa si intuisce dalla foto- ma non penso vi interessino, ci concentriamo sui trucchi e sulle cose inutili.

London Haul: Primark, COLAB, Charlotte Tilbury and much more.




Quanto ci voleva questa mini vacanza a Londra? Parecchio, sì.
Sono felice di averci passato un paio di giorni, anche per lo shopping fatto lo ammetto.
Penso di aver preso delle cose sufficientemente utili o che comunque desideravo da tanto. Considero un successo personale aver comprato solo un fondotinta, datemi il cinque.
Ho preso anche un po' di vestiti -qualcosa si intuisce dalla foto- ma non penso vi interessino, ci concentriamo sui trucchi e sulle cose inutili.

Haven't posted in a while and, as always when I fall out of my routine, it feels like ages.
I really didn't know what to talk about -even if I have so many posts in my drafts, it's embarrassing- so I thought about doing a blabbering post to break the ice.
Let's do it!
Aaand I really want those emoji cupcakes please.

Non ho postato per un po' e, come ogni volta in cui perdo la mia amatissima routine, mi sembra siano passati anni.
Non ero ben sicura di cosa volessi parlare -pur avendo fin troppe bozze da completare: è imbarazzante, perciò ho pensato di fare un post di chiacchiere per riabituarmi a scrivere e rompere un po' il ghiaccio.
Facciamolo!
E voglio quei cupcake emoji per favore grazie.

Royal Baby, The Last Man on Earth, Alter Ego, London, New Ink and Bla Bla Bla.


Haven't posted in a while and, as always when I fall out of my routine, it feels like ages.
I really didn't know what to talk about -even if I have so many posts in my drafts, it's embarrassing- so I thought about doing a blabbering post to break the ice.
Let's do it!
Aaand I really want those emoji cupcakes please.

Non ho postato per un po' e, come ogni volta in cui perdo la mia amatissima routine, mi sembra siano passati anni.
Non ero ben sicura di cosa volessi parlare -pur avendo fin troppe bozze da completare: è imbarazzante, perciò ho pensato di fare un post di chiacchiere per riabituarmi a scrivere e rompere un po' il ghiaccio.
Facciamolo!
E voglio quei cupcake emoji per favore grazie.

April was a crazy month. I had so much stuff to do I can't believe it's almost over. Ok not quite but still, I felt like doing the favorites post a little early.
Hope you don't mind!

April Favorites!


April was a crazy month. I had so much stuff to do I can't believe it's almost over. Ok not quite but still, I felt like doing the favorites post a little early.
Hope you don't mind!


Non riesco a credere che ancora non vi ho parlato di questo fondotinta, veramente.
È finito in una marea di post sui preferiti, ogni volta che mi chiedete consiglio su un fondotinta perfetto vi consiglio questo, lo uso sempre quando voglio un risultato eccellente.
Il prodotto in questione è il Smooth Finish Flawless Fluide* di Laura Mercier.

Review: Laura Mercier Smooth Finish Flawless Fluide Foundation


Non riesco a credere che ancora non vi ho parlato di questo fondotinta, veramente.
È finito in una marea di post sui preferiti, ogni volta che mi chiedete consiglio su un fondotinta perfetto vi consiglio questo, lo uso sempre quando voglio un risultato eccellente.
Il prodotto in questione è il Smooth Finish Flawless Fluide* di Laura Mercier.

Today’s post is the first of a long string of posts that’s going to be on the blog at least once a month.
We’re talking about contouring.
Do you remember my brows posts? Well, this is going to be somewhat similar, with a first post in which I share what I’ve learnt about contouring and then other posts in which I review products and so on.
So let’s start talking about the magical art of contouring.

Ho avuto l'idea per questa nuova serie di post ben prima del famigerato post di Clio sul contouring pesante e sul trucco pesante all'americana, alla Kim Kardashian (ti amo Kim).
Il mio post era praticamente finito, era sulla stregua di questo sulle sopracciglia. Quando però ho letto quel post -e i tanti commenti sui social scaturiti da esso- ho voluto aggiungere due -o duecento- parole in più.
A me truccarmi piace tanto.
Non sono bravissima ma mi piace, mi piace potermi migliorare e piacermi di più quando mi guardo allo specchio.
Mi piace quando una persona che mi piace apprezza il mio rossetto o quello che è.
Non mi piace quando qualcuno -fidanzati vari ed eventuali, amici, parenti- mi dice che sono *troppo* truccata, che è *troppo* pesante.
Non mi trucco solo per piacere a qualcuno ma soprattutto per piacere a me stessa e perché giocare con i pennelli è prima di tutto un piacere per me stessa.
Anche perché, diciamocelo, è veramente impossibile essere apprezzati da tutti.
Io non amo tutti i trucchi che vedo: ce ne sono alcuni che mi fanno pensare "truccata così mai nella vita". E sono abbastanza convinta che nessuno apprezzi ogni singolo trucco visto in giro, non prendiamoci in giro e non siamo ipocrite -cosa che come ho visto riesce parecchio bene-.
Però sono anche assolutamente convinta che non a tutti piaccia come mi trucco io -ci sarà qualcuno a cui piace? CHI LO SA-, come è normale che sia.
Questo mi impedisce di sbattermi chili di terra in faccia? Di mettere rossetti scurissimi per andare all'Esselunga? No, decisamente no.
Io non sono una persona super sicura di sè, anzi. Però per quanto possa essere piena di insicurezze non riesco a farmi buttare così tanto giù pensando che a qualcuno non piace quello che faccio.
Quindi, il succo del discorso è: chissenefrega.
Davvero, non prendetevela né con Clio (che a me piaceva tantissimo prima ma ormai è un accumulo di poca professionalità e luoghi comuni) né con chi è d'accordo con lei.
Non penso ne valga la pena, preoccupiamoci di cose che davvero non vanno in noi -tipo: il mio taglio di capelli. Perché non mi sono ancora ricresciuti?- e cambiamo quelle che vogliamo davvero cambiare.
Dopo tutto questo discorso mi sento meglio e posso iniziare a parlare di quella meravigliosa arte magica che è il contouring.

Diary of an Over-Contoured Girl: Part I.


Today’s post is the first of a long string of posts that’s going to be on the blog at least once a month.
We’re talking about contouring.
Do you remember my brows posts? Well, this is going to be somewhat similar, with a first post in which I share what I’ve learnt about contouring and then other posts in which I review products and so on.
So let’s start talking about the magical art of contouring.

Ho avuto l'idea per questa nuova serie di post ben prima del famigerato post di Clio sul contouring pesante e sul trucco pesante all'americana, alla Kim Kardashian (ti amo Kim).
Il mio post era praticamente finito, era sulla stregua di questo sulle sopracciglia. Quando però ho letto quel post -e i tanti commenti sui social scaturiti da esso- ho voluto aggiungere due -o duecento- parole in più.
A me truccarmi piace tanto.
Non sono bravissima ma mi piace, mi piace potermi migliorare e piacermi di più quando mi guardo allo specchio.
Mi piace quando una persona che mi piace apprezza il mio rossetto o quello che è.
Non mi piace quando qualcuno -fidanzati vari ed eventuali, amici, parenti- mi dice che sono *troppo* truccata, che è *troppo* pesante.
Non mi trucco solo per piacere a qualcuno ma soprattutto per piacere a me stessa e perché giocare con i pennelli è prima di tutto un piacere per me stessa.
Anche perché, diciamocelo, è veramente impossibile essere apprezzati da tutti.
Io non amo tutti i trucchi che vedo: ce ne sono alcuni che mi fanno pensare "truccata così mai nella vita". E sono abbastanza convinta che nessuno apprezzi ogni singolo trucco visto in giro, non prendiamoci in giro e non siamo ipocrite -cosa che come ho visto riesce parecchio bene-.
Però sono anche assolutamente convinta che non a tutti piaccia come mi trucco io -ci sarà qualcuno a cui piace? CHI LO SA-, come è normale che sia.
Questo mi impedisce di sbattermi chili di terra in faccia? Di mettere rossetti scurissimi per andare all'Esselunga? No, decisamente no.
Io non sono una persona super sicura di sè, anzi. Però per quanto possa essere piena di insicurezze non riesco a farmi buttare così tanto giù pensando che a qualcuno non piace quello che faccio.
Quindi, il succo del discorso è: chissenefrega.
Davvero, non prendetevela né con Clio (che a me piaceva tantissimo prima ma ormai è un accumulo di poca professionalità e luoghi comuni) né con chi è d'accordo con lei.
Non penso ne valga la pena, preoccupiamoci di cose che davvero non vanno in noi -tipo: il mio taglio di capelli. Perché non mi sono ancora ricresciuti?- e cambiamo quelle che vogliamo davvero cambiare.
Dopo tutto questo discorso mi sento meglio e posso iniziare a parlare di quella meravigliosa arte magica che è il contouring.

Empties products!
I seem to be emptying products at an insanely fast pace lately. I can't complain about this, I'm finally getting rid of things I've had sitting there for ages.
I have so much stuff this time they don't even fit in the pic.
Also, I finally sorted all my makeup and decided to give away to my friends and sisters loads of stuff I didn't use.
I still have enough makeup to get me trough the next 85 years or so but I'm happy I gave all that unloved stuff a new home.
Now, on to the empties.

Prodotti finiti.
Ultimamente finisco cose ad una velocità impressionante. Non me ne lamento assolutamente, sto finendo dei prodotti che avevo nei cassetti da tempo immemorabile.
Stavolta ho così tanta roba che non ci stava tutto nella mia solita posizione per fare le foto, guest star il mio cestino delle sciarpe.
Ho anche finalmente dato una bella sistemata a tutto il mio stash, selezionando prodotti che non utilizzavo da secoli, così facendo ho riempito le makeup bag delle mie sorelle e delle mie amiche più care.
Ho comunque ancora abbastanza trucchi per impiastricciamrmi per i prossimi 85 anni ma sono felice di aver dato una nuova casa a quei prodotti che trascuravo.
Ora, prodotti finiti.

Empties! And more empties! - 14 -


Empties products!
I seem to be emptying products at an insanely fast pace lately. I can't complain about this, I'm finally getting rid of things I've had sitting there for ages.
I have so much stuff this time they don't even fit in the pic.
Also, I finally sorted all my makeup and decided to give away to my friends and sisters loads of stuff I didn't use.
I still have enough makeup to get me trough the next 85 years or so but I'm happy I gave all that unloved stuff a new home.
Now, on to the empties.

Prodotti finiti.
Ultimamente finisco cose ad una velocità impressionante. Non me ne lamento assolutamente, sto finendo dei prodotti che avevo nei cassetti da tempo immemorabile.
Stavolta ho così tanta roba che non ci stava tutto nella mia solita posizione per fare le foto, guest star il mio cestino delle sciarpe.
Ho anche finalmente dato una bella sistemata a tutto il mio stash, selezionando prodotti che non utilizzavo da secoli, così facendo ho riempito le makeup bag delle mie sorelle e delle mie amiche più care.
Ho comunque ancora abbastanza trucchi per impiastricciamrmi per i prossimi 85 anni ma sono felice di aver dato una nuova casa a quei prodotti che trascuravo.
Ora, prodotti finiti.


Here we are!
Last post of the week, another post that talks about lipsticks.
I’m so happy I’ve had such a good feedback in terms of views and comments for these posts.
I always try out different things and themes for the blog but, obviously, they don’t always work out so when I find something that’s really interesting to you I’m really happy.
Having said that, what’s today’s product?
Paola P’s Aida, part of the Opera Collection.

Eccoci all'ultimo post di questa settimana dedicata ai rossetti.
Sono felice di aver avuto tanto riscontro sottoforma di visite ma, soprattutto, di commenti.
Ho sempre diverse idee per il blog ma non tutte hanno successo, quando becco un argomento che vin interessa sono sempre molto felice.
Detto ciò, di cosa parliamo oggi?
Il post del venerdì è tutto per un rossetto di Paola P: Aida*, parte della Opera Collection.

Review: Paola P LipStyler in Aida



Here we are!
Last post of the week, another post that talks about lipsticks.
I’m so happy I’ve had such a good feedback in terms of views and comments for these posts.
I always try out different things and themes for the blog but, obviously, they don’t always work out so when I find something that’s really interesting to you I’m really happy.
Having said that, what’s today’s product?
Paola P’s Aida, part of the Opera Collection.

Eccoci all'ultimo post di questa settimana dedicata ai rossetti.
Sono felice di aver avuto tanto riscontro sottoforma di visite ma, soprattutto, di commenti.
Ho sempre diverse idee per il blog ma non tutte hanno successo, quando becco un argomento che vin interessa sono sempre molto felice.
Detto ciò, di cosa parliamo oggi?
Il post del venerdì è tutto per un rossetto di Paola P: Aida*, parte della Opera Collection.

Parliamo ancora di prodotti labbra oggi, ye.
Oggi tocca ad una tinta labbra Sephora che probabilmente non ha bisogno di presentazioni né della mia recensione.
Devo ammettere che era tanto tempo che volevo provare una di queste tinte -tutti amano queste tinte labbra nella blogosfera, chi sono io per non uniformarmi alla massa!- ma l’ho acquistata solo da un paio di mesi.
Meglio che tardi che mai, giusto?

More lip products talking!
Today's the turn of an uber famous lip stain by Sephora.
I have to admit I've been eyeing this product for aaages -everybody loves it in the blogosphere or so it seems!- but I bought it just a couple of months ago.
Better late than never, right?

Review: Sephora Cream Lip Stain in Always Red


Parliamo ancora di prodotti labbra oggi, ye.
Oggi tocca ad una tinta labbra Sephora che probabilmente non ha bisogno di presentazioni né della mia recensione.
Devo ammettere che era tanto tempo che volevo provare una di queste tinte -tutti amano queste tinte labbra nella blogosfera, chi sono io per non uniformarmi alla massa!- ma l’ho acquistata solo da un paio di mesi.
Meglio che tardi che mai, giusto?

More lip products talking!
Today's the turn of an uber famous lip stain by Sephora.
I have to admit I've been eyeing this product for aaages -everybody loves it in the blogosphere or so it seems!- but I bought it just a couple of months ago.
Better late than never, right?


This week we talk about lipsticks .
I know it's a theme that's always interesting and I have so many lipsticks in my stash so here we are.
Audrey by Nars is one of the lipsticks I've loved the most lately so it definitely deserved the first post of the week.

Questa settimana parliamo di rossetti!
È un tema che so che vi piace parecchio, su facebook vi ho chiesto di quali rossetti volevate la review.
Audrey di Nars era decisamente tra quelli che vi interessava di più quindi eccoci qua.

Review:Nars Audacious Lipstick in Audrey


This week we talk about lipsticks .
I know it's a theme that's always interesting and I have so many lipsticks in my stash so here we are.
Audrey by Nars is one of the lipsticks I've loved the most lately so it definitely deserved the first post of the week.

Questa settimana parliamo di rossetti!
È un tema che so che vi piace parecchio, su facebook vi ho chiesto di quali rossetti volevate la review.
Audrey di Nars era decisamente tra quelli che vi interessava di più quindi eccoci qua.

Another Dramatag after a long long time.
I’ve always had so many ideas but for boring reasons I stopped doing these posts.
But now I really want to get back on track!
Here’s the usual list of all the Dramatags I’ve done so far.

Un altro Dramatag dopo tanto tantissimo tempo.
Le idee non mi sono mai mancate ma per vari tristi e noiosi motivi per un po' mi sono arenata.
Ora voglio e devo rimettermi in carreggiata, preparatevi perché adesso ricominciamo!
Sopra vi ho linkato tutti i post già scritti, se volete recuperarveli.

Dramatag: My Top 5 Pick Me Up Products


Another Dramatag after a long long time.
I’ve always had so many ideas but for boring reasons I stopped doing these posts.
But now I really want to get back on track!
Here’s the usual list of all the Dramatags I’ve done so far.

Un altro Dramatag dopo tanto tantissimo tempo.
Le idee non mi sono mai mancate ma per vari tristi e noiosi motivi per un po' mi sono arenata.
Ora voglio e devo rimettermi in carreggiata, preparatevi perché adesso ricominciamo!
Sopra vi ho linkato tutti i post già scritti, se volete recuperarveli.