The Balm is relatively a new brand on the italian market.
I have to admit that after an initial enthusiasm when I really wanted to try every single product this is now a brand that really doesn't make my heart sing.
I still really like the Mary Lou Manizer highlighter, I think it's one of the best one I've ever tried.
Today we'll talk about one of the other brand's product that I really love, one of the blush out of the Instain range, the shade Pinstripe. 

Vi ricordate quando è arrivata The Balm in Italia? Non è passato poi così tanto tempo, vero?
Devo ammettere che dopo un iniziale entusiasmo in cui volevo provare tantissime cose ora è un brand che non attira più di tanto la mia attenzione.
Continua a piacermi tantissimo l’illuminante Mary Lou Manizer, penso sia uno dei più belli che io abbia mai avuto l’occasione di provare.
Oggi però vi parlo di un altro elemento del brand che mi piace da impazzire, uno dei blush della linea Instain, in particolare il colore Pinstripe.

I need to say that I liked every single shade in the range, no exception.
But I did (do?) think that all the shades are pretty common and that I already had them in my stash. Every time I saw them on counter I gave a sigh but never settled on buying one.
Pinstripe is the most unique one -IMHO- and the one I settled on buying. 
It's a reddish plum with golden shimmer that's never excessive but simply extremely luminous.
The mini glitter barely show up on the skin, it just makes me look healthy.
The color family is the same as Nars's Sin but that's definitely less red.
It's the kind of shade that's not really common in my stash -feel free to drop a comment with recommended products!- but I think it really deserves more love.
I really appreciate this for this season, I think it looks awful on me when I 'm tanned.
The texture is something amazing, smooth and silky and not dusty at all.
It's also really really pigmented and super easy to blend, perfection.
The fact that it has stain in its name is not that random, it really stains my cheeks and lasts foreeever.
Have you tried any blush from this range?


Devo dire che mi piacevano tutti i colori della linea, senza eccezione.
Quasi tutti però mi sembravano colori già visti e già presenti nel mio stash. Ogni volta che li guardavo nello stand sospiravo con occhi a cuore ma non mi decidevo mai.
Pinstripe secondo me è il più particolare e quello che alla fine ho deciso di acquistare io.
Il colore è un prugna con qualcosa di rossastro, con shimmer dorato che non è mai eccessivo ma semplicemente sempre molto luminoso.  
I glitterini sul viso non si vedono davvero, dà solo un aspetto sano e mai piatto.
La famiglia è quella di Sin di Nars ma quello ha decisamente meno rosso dentro.
È un tipo di colore che nel mio stash non è particolarmente presente -anche perché non mi vengono in mente altri blush con queste sfumature, se vi vengono in mente i consigli sono sempre molto molto ben accetti- ma che secondo me merita tanto.
A me tra l'altro piace tantissimo per questa stagione, penso che non mi stia granché bene quando sono molto abbronzata invece.
La consistenza è qualcosa di spettacolare, è davvero estremamente morbido e setoso, fa venir voglia di accarezzarlo per ore.
Oltre ad essere molto morbido non è per niente polveroso, zero fallout.
È anche super pigmentato, basta davvero pochissimo prodotto.
In ogni caso si sfuma davvero benissimo anche con i pennelli peggiori che ho, è commovente.
Il riferimento alla stain, tinta, nel nome non è casuale.
Su di me ha una durata fenomenale, davvero tutto il giorno in qualsiasi condizione meteorologica, lo amo.
Se ci fossero altri colori che mi piacciono li prenderei al volo.
Voi avete provato qualche blush di questa linea? Che rapporto avete con The Balm?






With love,
S.