Today’s review is about an unique product, that I’ve never thought I could need. 
We’re talking about Laura Mercier’s Under Eye Perfector in the shade Rose, one of the two available.
This little pot probably isn’t the first thing that catches your eye when you go to a LM’s counter, it kinds of get lost among all those well known products.
During my experience at one of the counters -you can find my post about it here- the mua Sara made me try it and I bought it straight away.

La review di oggi è su un prodotto unico, che mai avrei pensato di poter acquistare.
Stiamo parlando dell’Under Eye Perfector di Laura Mercier nella colorazione Rose, una delle due disponibili.
Questo barattolino non attira l’attenzione al counter Laura Mercier, si perde un po’ tra tutte le altre meraviglie.
Durante la mia -ormai lontana- esperienza in Rinascente, ve ne parlavo qui, la mua Sara me l’ha fatto provare e l’ho acquistato subito, conquistata.



You’re probably wondering what’s the purpose of it, right?
I could just copy the official site’s description but that’d be too easy, I’ll go and embarrass myself trying to explain it aaall by myself. 
The Under Eye Perfector is the best product to completely neutralise your dark circles.
It’s not a conventional concealer, you can’t just use it on its own because you’d be left with a pink eye area and I’m not sure that’s a flattering look.
Besides my dark circles -that fluctuate just as much as my sleeping hours- I have what looks like a greyish cast in the eye area. I know, sexy. Even when I manage to sleep a lot for several days and my dark circles are almost gone the greyness stays.
This product works miracles. 
It has a quite dry consistency, it took me a while to find the right way to apply it. If you have better skills than me you may find it easier, of course.
I tried to apply it with some brushes -randomly picked from my stash, how professional- but I always made an awful mess.
I prefer to pick a little bit of product with my fingers, warming it up and applying it the same way.
With this method application is quite easy, I don’t need a lot of product for both eyes.
Once it’s dry I apply another concealer on top, a creamy and illuminating one usually. Definitely don’t need more coverage!
The two layers are not too obvious, nothing cake under my eyes. 
The dark circles are completely gone and this product doubles as a primer for the concealer I apply after, guaranteeing a perfect eye area all day long.
I’ve been using the under eye perfecter for months, since I was a bad person that didn’t use an eye cream.
During that period blending it out wasn’t super easy and the whole area looked a little drier at the end of the day. 
Since I’ve started to use one -god bless Antos Cosmetici eye cream!- I didn’t have any more issues.
This is a product I truly love. I don’t think it’s a must have but if you’re as base obsessed at me you may want to give it a shot!
Did you try this?


Vi starete chiedendo a cosa serva esattamente questo prodotto, giusto?
Potrei fare la brillante e copiarvi la descrizione ufficiale ma no, mi umilierò cercando di spiegarvelo io.
L’Under Eye Perfector è pensato per neutralizzare completamente le occhiaie. Non è però un correttore convenzionale, non potete pensare di lasciarlo lì una volta applicato perché vi ritrovereste il contorno occhi rosa e insomma, no.
Va usato quindi in combo con un altro prodotto.
Ci sono due colorazioni, questa sul rosa e un’altra sul giallo, l’altra da quel che ho capito dovrebbe correggere le occhiaie più scure.
Io oltre alle occhiaie ho la zona proprio un po’ grigiastra -che bello, lo so- e anche quando ho zero occhiaie perché per qualche miracolo dormo tantissimo per diversi giorni rimane sempre un po’ spenta.
Questo prodotto per me è magico. 
La consistenza è abbastanza secca, all’inizio ho faticato un po’ a trovare il modo giusto per metterlo.
Se le vostre abilità sono migliori delle mie -e sicuramente lo sono- potreste trovarlo più facile da usare, sicuramente.
Ho provato ad utilizzarlo con dei pennelli -scelti totalmente a caso dal mio stash, che grande professionista sono- ma facevo dei pasticci inimmaginabili.
Preferisco quindi prelevarne poco con le dita, scaldandolo e stendendolo così.
In questo modo l’applicazione mi risulta abbastanza facile, mi basta poco prodotto per entrambi gli occhi.
Una volta asciutto -grazie alla consistenza già abbastanza secca non ci vuole molto, anzi- applico sopra un altro correttore, possibilmente uno leggermente illuminante e cremoso.
Non me ne serve proprio un altro super coprente, anzi.
I due strati non si notano, mettendo una quantità minima di Under Eye Perfector non c’è il rischio di trovarsi con un contorno occhi super cakey.
L’occhiaia scompare del tutto e questo prodotto fa anche da primer per il correttore che c’è sopra, garantendomi un contorno occhi perfetto per tutta la giornata.
Uso questo prodotto ormai da diversi mesi, dal buio periodo della mia vita in cui non usavo ancora un contorno occhi.
In quel caso facevo leggermente più fatica a sfumarlo con le dita e, pur non andando nelle pieghe, a fine giornata il contorno occhi sembrava più secco.
Da quando mi sono resa conto di quanto mi serviva un contorno occhi -sto usando quello inviatomi da Antos Cosmetici che AMO alla follia- non ho più avuto nessun tipo di problema.
Però ecco, non è un problema di questo magico portino in sè ma mia che non usavo nulla di specifico per la zona.
In generale è un prodotto che mi piace da morire, non penso che sia indispensabile e non lo utilizzo tutti i giorni ma se siete fissate con la base come la sottoscritta io non posso non consigliarvelo.
Qual è il prodotto non fondamentale che però vi dà tante soddisfazioni?
Ma soprattutto, voi lo usate il contorno occhi, vero?