Since &Other Stories came on the blogging scene I knew I had to buy something.
I like pretty much everything in their line -clothes included- and I couldn't wait for the brand to open a store in Italy.
When I first got in the Milan store I fell in love with everything and I bought just a couple of things. 
Today's review is about Cire Red, a  beautiful blush.


Da quando &Other Stories ha fatto irruzione sulla scena blogger sapevo che avrei voluto prendere qualcosa.
Mi piace praticamente tutto della linea -vestiti inclusi- e non vedevo l'ora che arrivasse anche in Italia.
Quando sono andata nello store italiano per la prima volta mi sono innamorata di tutto e ho comprato giusto un paio di cose.
La review di oggi è su Cire Red, un blush bellissimo.
First of all, you see what's written on it?
"Go girls, seek happy nights and happy days"
The first time I read thighs instead of nights and I just did not understand why on earth somebody should seek happy thighs . I know, you're wondering what's wrong with me. I wonder too, every day.
Unnecessary digressions aside, Cire Red is really a beautiful product.
First of all, the color.
In the pan it could look a little scary, I won't deny it.
At first glance, in fact, it's a very intense and completely matte watermelon-red.
The finish remains unchanged even once it goes on your skin, leaving no shimmer at all.
I go trough a lot of phases as far as blush is concerned but the closer we get to autumn the more I lean to matte shades.
As far as the actual color I must say that, when properly modulated, it gives a wonderful effect: you'll look like you're naturally blushing in a pretty way.
In any case it's a really pigmented product, go easy with your brush!
The powder is very soft and thin, it's really easy to blend.
On my skin -normal with some dry areas- it lasts all day.
I happened to use it without foundation and it stays on just as well.
Recommended!

Prima di tutto, vedete quella bella scritta che c'è sopra?
"Go girls, seek happy nights and happy days"
Ecco, io la prima volta che l'ho letto ho letto thighs e non capivo per quale motivo si dovessero cercare cosce felici. Lo so, vi state chiedendo che problemi io abbia. Me lo chiedo anche io, in continuazione proprio.
Divagazioni inutili a parte, Cire Red è davvero un bellissimo prodotto.
Prima di tutto, il colore.
Nella sua confezione potrebbe anche spaventare un po', non lo nego.
A prima vista, infatti, è un rosso-anguria molto intenso e completamente opaco.
Il finish rimane inalterato anche una volta entrato a contatto con la vostra pelle, rimanendo deliziosamente privo di sberluccichii vari.
Vado molto a fasi per quanto riguarda i blush ma più ci avviciniamo all'autunno più tendo a prediligere i colori totalmente opachi.
Per quanto riguarda il colore vero e proprio devo dire che, se ben modulato, l'effetto che si ottiene è meraviglioso: un rossore appena accennato che dà subito vita al viso.
È in ogni caso un prodotto davvero molto pigmentato, andateci piano col pennello!
La polvere è molto morbida e sottile, si sfuma con estrema facilità.
Sulla mia pelle -normale con alcune zone secche che nel periodo estivo se ne sono andate, olè- dura tranquillamente tutto il giorno.
Mi è capitato di usarlo senza fondotinta (ci sarebbe da scriverci un post sul perché io, la donna èiù ossessionata dal fondotinta al mondo, abbia deciso di uscire senza base) e regge benissimo anche così.
Prodotto promosso a pieni voti!







With love,
S.