So how was your Christmas?
Did you have fun, ate too much, received awesome gifts?
Changing topic: today's post is about a Lush product that I really couldn't live without: Let The Good Times Roll, a gentle facial wash.
Quindi com'è andato il vostro Natale?
Vi siete divertite, avete mangiato troppo, ricevuto regali fantastici?
Bene adesso cambiamo argomento, il post di oggi parla di un prodotto Lush senza il quale proprio non riuscirei a vivere: Maisenza, un detergente delicato per il viso.
The smell of this product is something just to good to be true. It has been described in a lot of ways, if you can just go and smell it: you'll love it! I'd personally describe it as a cake scent and something else I haven't quite identified yet. It contains polenta, maize flour and cinnamon.
I always look forward to using this every night because I just love the faint scent that lingers on my face after I've used it. I thought I was going completely mad but I've asked several people -several times- to smell my face after I've used it and they confirmed my impression so yay!
To use it you have to take a little amount of water and mix it with some water, I swear that it's easier than it sounds.
It makes my skin instantly smoother and softer. I think it could be described as a really delicate scrub, not just a cleanser.
I feel comfortable using it every day, I have normal skin with dry patches so I don't know if a daily use would be recommendable for sensitive skin.
I couldn't be happier with the way my skin looks, using this everyday doesn't make feel the need to use another stronger scrub once a week -as I usually did-.
I love this and I really think you should try this or at least go give it a sniff so you can tell me what it smells like!

Il profumo di questo prodotto è qualcosa di troppo buono per essere vero. Ho letto moltissime descrizioni di questo odore, se riuscite a passare da Lush andate ad annusarlo: lo amerete! Io sono d'accordo con chi dice che sa di torta, con qualcos'altro che non saprei descrivere. Contiene polenta, farina di mais e cannella.
Ogni sera non vedo l'ora di utilizzarlo perché mi piace troppo l'odore, non troppo forte, che mi rimane sul viso dopo averlo utilizzato.
Pensavo di essere pazza ma ho chiesto a più persone -più volte- di annusarmi la faccia e mi hanno detto che l'odore effettivamente si sente quindi meglio così.
Per usarlo dovete prenderne un pochino e mischiarlo con dell'acqua, giuro che è meno incasinato di quello che sempre. Tra l'altro la consistenza è abbastanza "compatta" quindi non rischiate di riempire il lavandino di Maisenza (anche perché sarebbe davvero uno spreco, è troppo buono).
Dopo averlo usato la mia pelle è subito più morbida e più liscia. Secondo me non è solo un detergente ma più uno scrub mooolto delicato.
Io mi sento di usarlo tranquillamente tutti i giorni, io ho la pelle normale con delle zone più secche quindi non saprei dirvi se l'uso quotidiano possa essere indicato per le pelli più sensibili o problematiche della mia.
Non potrei essere più felice dell'aspetto della mia pelle -per la quale un grosso aiuto l'ha dato la mia amata spugna konjac-, usare Maisenza tutti i giorni non mi fa sentire l'esigenza di utilizzare uno scrub più forte tutte le settimane come facevo prima. 
Sono a circa metà della confezione e la mia pelle è sempre più morbida, quando lo finirò vi aggiornerò sulla situazione ovviamente.
Io sono davvero innamorata di questo prodotto e non posso non consigliarvelo. Se vi capita di dargli un'annusata fatemi sapere secondo voi di cosa profuma!
Magari è come la Felix Felicis che ha un gusto diverso per chi la prova, chi lo sa.



With love,
S.